Ti Press
SVIZZERA
03.07.18 - 09:150

Il secondo miliardo di coesione anima la politica

I partiti dicono la loro sul contributo all'Unione europea, che potrebbe anche non superare lo scoglio parlamentare

BERNA - Il secondo "miliardo di coesione" destinato all'UE potrebbe non superare lo scoglio parlamentare. Diversi partiti sono infatti riluttanti a versare il nuovo contributo all'allargamento dell'Unione se non ci saranno sensibili miglioramenti nelle relazioni con Bruxelles, in particolare per quel che concerne il riconoscimento del principio dell'equivalenza della Borsa svizzera. È quanto emerge dai risultati della procedura di consultazione che termina domani.

Il Consiglio federale vorrebbe stanziare 1,302 miliardi di franchi. Un miliardo e 100 milioni sono destinati ai Paesi dell'UE-13 (Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Ungheria) per il rafforzamento della coesione, anche tramite le attività nel nuovo ambito prioritario della formazione professionale, mentre 200 milioni saranno impiegati per provvedimenti nel settore della migrazione anche in Paesi che non appartengono all'UE-13 - come l'Italia e la Grecia - ma che sono particolarmente interessati dai fenomeni migratori.

Per il PPD, il "miliardo di coesione" rappresenta un importante contributo della Svizzera alla riduzione delle disparità economiche e sociali all'interno dell'UE. Contribuisce anche alla stabilità e alla sicurezza in Europa, a vantaggio anche della Svizzera. Per il partito il contributo è quindi necessario, ma esige come prerequisito che Bruxelles conceda il riconoscimento dell'equivalenza della Borsa svizzera in modo illimitato nel tempo.

Anche il PLR è disposto a rinnovare il contributo svizzero se le condizioni sono date. Ciò comprende anche il riconoscimento dell'equivalenza nel settore finanziario. I liberali-radicali affermano di tenere alle buone relazioni con l'UE e auspicano una loro normalizzazione.

PPD e PLR approvano inoltre il fatto che questo secondo "miliardo di coesione" tenga conto dei fenomeni migratori e che preveda aiuti anche per Paesi non UE-13 direttamente interessati dal problema.

Per il PS è invece sbagliato voler legare questo secondo contributo ai progressi dei negoziati tra Berna e Bruxelles. La Svizzera ha un interesse fondamentale nel ridurre le disparità economiche. Il "miliardo di coesione" deve quindi servire a rafforzare la società civile indipendente e consentire ai paesi dell'Europa centrale e orientale di consolidare la loro democrazia.

L'UDC boccia invece chiaramente il versamento del secondo miliardo, per il quale non esiste «nessuna contropartita tangibile». Il partito chiede inoltre che il popolo possa esprimersi tramite referendum. Attualmente la procedura non prevede il voto non essendoci a livello federale lo strumento del referendum finanziario.

L'UDC deplora inoltre che il Consiglio federale voglia stanziare tale somma malgrado il problema del riconoscimento dell'equivalenza della Borsa svizzera rappresenti una «chiara discriminazione della piazza finanziaria elvetica». Il governo si sta insomma sbarazzando dei suoi "atout" quando i negoziati in vista di un accordo quadro sono ancora in corso.

Commenti
 
nordico 1 anno fa su tio
Il miliardo di coesione ci può anche stare, ma solo se in cambio di accordi ben precisi. Ad esempio il rimpatrio garantito di tutti i delinquenti condannati in Svizzera e che dovranno anche prestare il tempo di prigionia nella loro nazione. Questo oltre agli altri oggetti del contendere tuttora aperti. Quando si fanno affari o accordi, o entrambi hanno qualcosa da guadagnare oppure gli accordi non sono buoni.
shooter01 1 anno fa su tio
a questo punto appare chiaro a chiunque che non abbiamo un governo ma solamente dei portaborse della ue, che stanno usando i nostri soldi per creare terreno di speculazione in questi paesi, dove potranno giocare sempre più a sfruttamento e ribasso dei costi lavoro e poi, come risultato ci chiederanno di spalancare le frontiere per aiutare i più deboli e sfruttati o di mandare altri soldi . Il gioco è sempre lo stesso. Spero che anche oltre gottardo riescano a capirlo.
volabas 1 anno fa su tio
ma di che nazionalita' è questo consiglio federale? ha qualcosa a che fare con la svizzera?D'accordo che la confederazione è una buona mucca da mungere come da sempre, ma ora basta.
limortaccituoi 1 anno fa su tio
La ridistribuzione di risorse dai paesi ricchi ai paesi poveri è una strada che dovremo percorrere imprescindibilmente. Più paesi ricchi significa più commercio, più benessere diffuso, meno immigrazione e più possibilità per tutti. A livello europeo bisognerebbe cominciare a pensare un piano marshall per l'Africa, supportato da azioni per frenare l'immigrazione e investimenti per infrastrutture e istruzione. I contrari alle famose immigrazioni di massa dovrebbero essere in prima fila a sostenere questo tipo di politiche.
Lore62 1 anno fa su tio
@limortaccituoi ..."la ridistribuzione di risorse dai paesi ricchi ai paesi poveri è una strada che dovremo percorrere imprescindibilmente"... A te sembra che la nostra grande civiltà voglia intraprendere questa direzione? Ma non vedi che i ricchi nel Mondo sono sempre più ricchi proprio per sfruttare al massimo i poveri che diventano SEMPRE più poveri (anche nella ricca Svizzera), grazie alla "libera circolazione dei disperati" voluta e pianificata! Ancora oggi 1/9 della popolazione Mondiale soffre la FAME! Andranno avanti così fino alla prossima rivoluzione, la storia non insegna...;-)
Tato50 1 anno fa su tio
@Lore62 Ho ricevuto oggi i conguagli delle imposte; posso chiedere a Berna un pò di coesione, anche piccola ? ;-))
Lore62 1 anno fa su tio
@Tato50 Haha...ciao Tato, eventualmente anche un aumento della rendita pensionistica visto che per l'AVS dicono non ci sono mai... ;-)
Zico 1 anno fa su tio
@Tato50 l'ufficio se non erro si chiama "ufficio esazioni e condoni". prova a scrivere all'ufficio CONDONI, magari hai una possibilità..ma dubito. ma tu prova e digli che sei coeso con la Romandia (magari pensano che volevi dire Romania)ed oltre al condono ti vesano qualche centinaio di franchi. però dubito. ciao
Tato50 1 anno fa su tio
@Zico Ho telefonato e alla mia domanda mi hanno passato quello che fa la sigla di "Scacciapensieri" ;-)))))))
Tato50 1 anno fa su tio
@Lore62 Hihihi, meglio star zitti altrimenti mi fregano pure quella. In un paese dove a settembre andremo a votare per le "CORNA DELLE MUCCHE" ci si può aspettare di tutto ;-(( Ma altri problemi un pochino più seri, tipo quei 3000 che mangiano alla Caritas o al Tavolino Magico, pensi che per loro sia un grande problema se le mucche hanno le corna o meno ? Se dovessero eliminare tutti i cornuti (e) ci sarebbe un silenzio di tomba ;-))
Thor61 1 anno fa su tio
Se questi politici di pessima caratura si informassero realmente, verrebbero a conoscenza che in tutti i paesi citati sopra che dovrebbero ricevere tale contributo in realtà stanno molto meglio di noi con le loro politiche finanziarie che hanno permesso a moltissime aziende straniere di trasferirsi nelle loro nazioni portando benessere e ricchezza, magari gli operai prendono 500€ di stipendio mensile ma, loro con tale importi ci vivono ala grande nei loro paesi, mentre noi con 5000SFr. non arriviamo a fine mese, Quindi a mio parere il "Miliardo" che in realtà sono 1300/1400 MILIONI di franchi, quindi oltre un terzo in più di quanto dichiarano i nostri "Cari" (Nel senso di costosi) politici sarebbe meglio usarlo per migliorare la situazione di questa povera nazione gestita da sinistroidi che vivono il mondo con una loro astratta visione, che nulla ha a che fare con la realtà quotidiana di tutti noi e che fanno un sacco di danni, invece di REGALARE denaro provate a tappare qualche buco finanziario ed opprimere meno i PROPRI cittadini.
Zico 1 anno fa su tio
Piace la presa di posizione dei socialisti: "la Svizzera ha un interesse fondamentale a ridurre le disparità economiche" tradotto: gli svizzeri diventino più poveri e le disparità spariranno... ma che brava gente questi socilaisti caviar e champagne con il culo al caldo!
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@Zico Tradotto significa che gli urlatori contro tutte le immigrazioni dovrebbero fare lo sforzo intellettuale per capire che l'immigrazione non va fermata davanti all'uscio di casa, ma va fermata in partenza. Come? Se un paese è meno povero, ci saranno meno disgraziati che decideranno di partire. O no? Tu dirai..."non è la nostra responsabilità". Allora io ti risponderei di riflettere come la svizzera, e l'Europa intera, si è arricchita.
MIM 1 anno fa su tio
@Zico Limortaccisui vuole che la CH paghi miliardi per l'UE; fa l'esempio della Romania con la speranza che diventino ricchi per poi far pagare a loro? ah ah ah ah ah ah ah ah Il sole fa brutti scherzi.
Zico 1 anno fa su tio
@MIM speriamo per lui che sia il sole....e non altro
Zico 1 anno fa su tio
@limortaccituoi strano, da un intellettuale come te che sa leggere nei miei pensieri mi sarei aspettato che scrivesse che fuggono dalla guerra. ma siccome ragioni come un ragazzino delle elementari e ti ergi a "capisi tüt mi" (forse te lo dovevo scrivere in italiano) allora forse capirai.. ma non credo. prepara lo champagne ed il caviale che comincia la partita
Tato50 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Beneficiari : Bulgaria, Cipro, Croazia, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Romania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Ungheria) . Infatti, scappano tuti da una guerra ;-(((
Mattiatr 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Fammi capire, cosa dovrebbe cambiare un miliardo all'UE? In ogni caso i soldi non vanno nelle nazioni dalla quale i disgraziati partono. Infatti Siria, Libia, ... non sono nell'Unione e quindi di soldi non ne riceverebbero. Ergo l'immigrazione non centra un cavolo a merenda. I soldi finirebbero nei paesi più poveri dell'Europa (almeno si spera) che si tradurrebbe poi in meno costi per FR, DE e compagnia bella. E indovina un po' chi li ha creati questi casini assieme alle US ARMY. Infatti mi pare che gli ultimi missili siano partiti pure da qua vicino.¶ Per quanto ne so inviare soldi nelle zone disastrate del medio oriente in questo momento storico è pressoché inutile. Sono zone dove l'organizzazione manca totalmente, quindi quei fondi non verrebbero sfruttati a dovere. Per ora la soluzione sarebbe lasciarli totalmente in pace e permettergli di formare un governo (che sia democratico o meno). Poi potremo inviare fondi rilevanti. Solo che adesso ci sono troppi interessi in gioco e i governi , piuttosto che le multinazionali coinvolte favoriscono al caos perché più domabile di una nazione sovrana che appella le varie istituzioni internazionali.¶ In tutto ciò il miliardo all'UE non combina nulla.
MIM 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Sappiamo bene che gli aiuti nei loro paesi, servono alle grosse industrie europee per prepararsi il terreno e delocalizzare. Non facciamo i finti tonti. Non ci vogliono soldi, ma infrastrutture. E se non sono in grado di costruirle allora è meglio che gliele costruiamo noi, ma non mandando soldi. Non date al povero il pesce, ma la pesca per pescarlo.
Lore62 1 anno fa su tio
@MIM ESATTAMENTE! ma si sa, meglio avere il controllo del "pesce" e "venderlo" a caro prezzo ai poveri (mercato in aumento), in modo da concentrare ancora di più la ricchezza ai pochi... ;-)
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@Tato50 Dove ho scritto che scappano dalla guerra? Per inciso, io non riesco a condannare chi scappa per cercare di dare un futuro migliore ai propri figli. Detto questo, se la Romania domani diventasse un paese di immigrazione e non più di emigrazione (anche nel nostro paese), non sarebbe vantaggioso per tutti?
Tato50 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Hai ragione; scusa lo ha scritto "Zico" !!! Comunque una UE fatta di Stati membri che non seguono le regole (vedi Ungheria che ne ha preso uno) è destinata a fallire o è praticamente inutile. È come se noi votassimo delle regole e il Canton Vaud si rifiuta di metterle in pratica (credo che il concetto sia comprensibile). Dei miliardi di coesione si parla anche dell'aiuto ai profughi, al loro inserimento e integrazione ed è quindi un aiuto economico. Togliamolo o meglio, chi comanda nelll'UE, lo tolga a chi non adempie a questi parametri.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@limortaccituoi La condanna non serve a niente se così generica. Ma se la manodopera scappa chi crea la nazione di immigrazione? Se non sbaglio nazioni come la Svizzera o la Germania prima di avere tutte le immigrazioni di questo e dello scorso secolo hanno avuto indigeni che hanno lavorato vite intere. E dire che il processo non è stato veloce. Dire ''dobbiamo dargli soldi così che si migliorino l'economia'' è una cavolata. Un'economia solida ed equa si crea con un lento processo di elaborazione. Bisogna che il mercato locale e i suoi lavoratori si adattino all'evoluzione. Se gli dai dei soldi magari riescono a creare delle infrastrutture non servirà a molto. Finanziando un paese rischi che diventi dipendente dai tuoi soldi oppure come il Giappone, terra di sfruttamenti estremi dei lavoratori. Ma se loro se ne vanno chi lavora? E se non c'è chi lavora come la costruisci un'economia?
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@Mattiatr L'Europa è rinata con i centinaia di miliardi spesi per il piano Marshall dopo la guerra. Si deve fare lo stesso con l'europa dell'est dopo il crollo dell'URSS.
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@Tato50 Quello del rispetto delle regole comunitarie è un altro discorso. Io a differenza di molti, non credo che a Berna ci siano dei calabraghe stupidi che vogliono il male della svizzera. Penso che questo miliardo, un giorno o l'altro ci tornerà indietro come un boomerang.
Tato50 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Sei positivo ;-)) Spero che non sia un boomerang come quelli che conosco io, perché se non sei pratico lo prendi sui denti ;-)) Se non torna nulla lo prendiamo in altro loco ;-))
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@Zico Sarebbe stato bello se mi avessi risposto sul tema, piuttosto che tirare in ballo il mio livello intellettuale, lo champagne e il caviale. Mi sarebbe piaciuto capire il tuo punto di vista sul tema, non su di me.
Zico 1 anno fa su tio
@limortaccituoi ti ho risposto a tono. io non urlo, guardo la realtà. e la realtà dice che se si vogliono livellare le differenze economiche tra noi e gli stati meno fortnati non abbiamo che da diventare più poveri. Infatti loro non possono diventare "ricchi" per ragioni politiche. checchenedicano i socialisti caviar e champagne. Forza Svizera! (z sola perchè è dialetto neh!)
Zico 1 anno fa su tio
@limortaccituoi oppure hai un copyright sul titrare in ballo il livello intellettuale delle persone? vedi risposta qui sotto a madras?
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@Zico A proposito di realtà...mi ricordo di un certo Piano Marshall...una valanga di miliardi piovuti su Francia, Germania e italia (allora povere in canna) e facendoli diventare i partner commerciali numero uno degli USA portando una ricchezza mai vista prima. Insomma, direi che è stato un investimento, più che una spesa.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Il piano Marshall serviva a ricostruire un'Europa totalmente distrutta, la maggior parte dagli USA.¶ Inoltre come già detto non sono delle donazioni estere a far riprendere l'economia. Infatti gli aiuti rappresentavano meno del 3% del reddito nazionale combinato dei paesi beneficiari tra il 1948 e il 195, il che significa un aumento della crescita del PIL di appena lo 0,3%. Ergo spiccioli. Infatti molti sono i sostenitori della tesi che questo piano non è stato vitale e il merito di una ripresa post guerra non è suo, si registrava già un risollevamento economico europeo. Tu la fai passare come la santa benedizione. Senza considerare che era una mossa puramente politica atta a ridurre o azzerare l'influenza comunista in zona. Poi a ricevere i fondi furono solo le nazioni alleate degli Stati Uniti e le nazioni neutrali che hanno subito danni, non fu beneficenza a caso per rendersi belli di fronte a un'Unione alla quale piace inchinarsi a 90.
Zico 1 anno fa su tio
@limortaccituoi se la vuoi mettere sulla seconda guerra mondiale ti ricordo di una nazione che confina con noi a sud che era alleata con una nazione con noi confinante a Nord. quella del sud fece un gran voltamarsina, ed ora festeggia la liberazione dai suoi alleati (la Germania). inoltre gli aiuti del piano come ti hanno già spiegato qui sotto rapprentavano spiccioli. ma tant'è!
madras 1 anno fa su tio
Ma avanti a sperperare soldi dei poveri contribuenti a favore di un Europa in sfacello, e lasciando i nostri anziani con pensioni da fame. VERGOGNATEVI siete stati messi li per fare il nostro bene e non quello degli altri. È ora di finirla di buttare i soldi dalla finestra !!!!
limortaccituoi 1 anno fa su tio
@madras Certo, se rifletti come un ragazzino delle elementari il tuo ragionamento non fa una piega. Se invece capisci che il mondo è un po' più complesso e la ridistribuzione di risorse, alla lunga, è un vantaggio per tutti, allora forse non sarai più così certo delle tue posizioni.
Tato50 1 anno fa su tio
@limortaccituoi Spera di prendere l'AVS ;-))
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore

Limitare immigrazione, l'iniziativa UDC non fa breccia

Anche se per conoscere la raccomandazione di voto del Nazionale bisognerà attendere il 25 settembre la bocciatura è certa

ZURIGO
7 ore

Lui pubblica le foto porno. Lei si suicida. Pena ridotta per lui

Aveva pubblicato foto di nudo di una minorenne finlandese con la quale chattava. Condannato inizialmente a 42 mesi di carcere, ne dovrà scontare 28 in una struttura di recupero

FOTO
GINEVRA
9 ore

«Solo insieme l'umanità riuscirà ad affrontare le sfide del futuro»

Due mani che si afferrano i polsi. "Beyond Walls" è il nome scelto dall'artista francese Saype per le sue due opere visibili a Ginevra

SVIZZERIA
9 ore

Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione

Anche se i prezzi sono in calo e potrebbero guadagnarci ogni anno. Un assicurato su due non l'ha mai cambiata in vita sua

SVIZZERA
14 ore

Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G

Il ceo: «Vogliamo aspettare fino a quando la domanda sul mercato sarà più forte»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile