keystone
BERNA
05.04.18 - 17:370

Il DDPS "svela" i suoi dossier

Prosegue l'operazione trasparenza del consigliere federale Parmelin. Il nuovo rapporto contiene 29 tra i progetti più importanti del Dipartimento

BERNA - Il consigliere federale Guy Parmelin prosegue la sua operazione di trasparenza: il ministro della difesa ha pubblicato oggi il secondo rapporto sui progetti più importanti del suo dipartimento. I suoi servizi sono soddisfatti: alla fine del 2017 solo 13 dossier - e non più 20 come nel 2016 - non sono conformi ai piani.

Circa 900 progetti sono condotti dal Dipartimento federale della difesa, della protezione e dello sport (DDPS). Il nuovo rapporto ne seleziona 29 tra i più importanti in termini politici, di costi e di complessità.

Air2030 - Dei 27 progetti esposti l'anno scorso, sei - tra cui la riforma dell'esercito - sono stati conclusi alla fine dell'anno. Il progetto terra-aria 2020, formalmente non esiste più.

L'acquisizione di un sistema di difesa terra-aria fa ormai parte del Programma Air2030 che prevede parallelamente l'acquisizione di nuovi aerei da combattimento. Il Consiglio federale ha stabilito una spesa complessiva di 8 miliardi di franchi e deciso che il popolo deve esprimersi sul principio di questo programma. Il rapporto ne presenta le grandi linee senza precisarne la durata, i costi e i rischi.

Nuovi dossier - Oltre a Air2030, fanno la loro apparizione nel rapporto altri cinque dossier. Solo i costi del modello geologico nazionale non vengono quantificati.

Il rinnovo dei sistemi di pianificazione delle risorse dell'istituzione della difesa e di armasuisse è preventivato a 342 milioni, la rete nazionale di dati assicurata con sistema di accesso Polydata a 150 milioni, il sistema di gestione elettronica degli affari GENOVA a 12 milioni e la banca dati nazionale per lo sport a 13 milioni.

Insufficienze

Come l'anno scorso, diversi progetti soffrono di insufficienze. È in particolare il caso del sistema di sorveglianza aerea Florako (104 milioni). Acquisizioni pianificate non sono state realizzate a causa di uno stallo finanziario.

Per garantire la qualità richiesta dei sensori, sono necessari voli di prova supplementari. Il progetto Florako fa ormai parte integrante del Programma Air2030.

Le possibili carenze di personale sono evidenziate nella telecomunicazione dell'esercito, nella disponibilità 24 ore su 24 della polizia aerea, nel sistema integrato di esplorazione e di emissione radio, nel sistema informatico ACHAT e nel modello topografico del paesaggio.

Ritardi si delineano per il progetto di centro di calcolo del DDPS, per il sistema di registrazione, di analisi e di localizzazione SIGMA e per il mantenimento del valore della rete radio Polycom. La rete di condotta svizzera e il sistema di comunicazione vocale protetta potrebbero riscontrare carenza di personale e ritardi.

Per quanto riguarda il sistema di esplorazione tattico TASYS, preventivato a 360 milioni di franchi, sono le finanze che potrebbero creare un problema. Secondo il rapporto sarà possibile esprimersi più precisamente solo dopo che la valutazione del sistema sarà stata effettuata.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Su Facebook spuntano i gruppi per aggirare la quarantena
A partire da oggi, chiunque ritorni in Svizzera dal Kosovo deve trascorrere dieci giorni in quarantena.
SAN GALLO
6 ore
Dispersi nella Thur, recuperati i corpi delle vittime
Erano intrappolati tra le pietre della cascata dalla forte pressione dell'acqua
SONDAGGIO
SVIZZERA
7 ore
L'autista? Per lui la mascherina non è un obbligo
Va usata, da oggi, sui trasporti pubblici. Ma alcuni pendolari si chiedono perché i conducenti non la indossino.
VAUD
9 ore
Abusò di 18 giovani donne: 15 anni al “guru del sesso”
Si tratta di un 66enne riconosciuto colpevole di una trentina di episodi commessi in dieci anni nel Canton Vaud
SVIZZERA
11 ore
La mascherina: ecco come ci cambia la vita
Da oggi sui mezzi pubblici è obbligatoria. Cosa significa per la nostra quotidianità?
SVIZZERA
14 ore
Fare pipì contro un muro gli è costato caro
Il giovane aveva subito un trauma cranico nel 2017 durante la festa della Vendemmia a Neuchâtel.
SVIZZERA
14 ore
Sui mezzi pubblici con la mascherina: «Bilancio positivo»
FFS e BLS si dicono molto soddisfatte: al primo giorno sono poche le persone senza protezione
SVIZZERA
16 ore
Meno di 50 nuovi contagi
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati sono 32'315. I morti rimangono 1'686.
FOTO
SAN GALLO
17 ore
Dispersi nella Thur: «Per loro non ci sono più speranze»
I corpi del 30enne e della 26enne sono verosimilmente intrappolati sotto la cascata situata fra Brübach e Henau.
SVIZZERA
18 ore
Richiamate le mountain bike «Rocky Mountain»
I triangoli anteriori potrebbero incrinarsi e dare luogo a incidenti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile