fotolia
SVIZZERA
28.03.18 - 17:230

Miliardo di coesione, solo il PS è soddifatto

Critiche sul contributo di 1,3 miliardi di franchi ai Pesi dell'Est nell'Ue piovono invece da destra e mondo economico

BERNA - Il contributo di 1,3 miliardi che il Consiglio federale intende versare per il consolidamento dei Paesi dell'Est nell'UE, suscita reazioni contrastanti tra i partiti in Svizzera. Solo i socialisti danno un giudizio positivo, destra e mondo economico criticano, anche duramente.

UDC - Per l'Unione democratica di centro, il governo ha fatto la sua scelta senza neppure richiedere una contropartita a Bruxelles. «A decidere su inutili nuovi versamenti all'estero dovrà essere il popolo». Sollecita quindi sia il governo che gli altri partiti a un progetto di legge sottoposto a referendum, in modo che il contribuente possa farsi un'idea precisa della destinazione del denaro e votare. Questa è anche la richiesta del presidente UDC Albert Rösti in un suo atto parlamentare. Con questa mossa il governo sembra aver paura della propria fermezza mostrata lo scorso dicembre sulla questione della Borsa.

PPD - Il Partito popolare democratico, nell'attuale contesto della relazioni tra Svizzera e UE, si dice critico. «Attendiamo prima di tutto progressi sostanziali sul dossier europeo, compreso quello che concerne l'equivalenza borsistica. La limitazione accordata dalla Commissione UE nel dicembre 2017 è discriminatoria e appesantisce inutilmente il processo di normalizzazione dei rapporti tra Svizzera e UE». In sostanza: Bruxelles deve impegnarsi a normalizzare i rapporti prima che vengano discussi ulteriori contributi che, semmai, dovranno venir utilizzati per la formazione professionale e la politica migratoria.

PLR - I Liberali radicali rimangono sulle proprie posizioni: i contributi alla coesione, fanno parte delle relazioni Svizzera-UE e saranno valutati in quest'ambito, dichiara il portavoce Martin Stucki. Il PLR si dice d'accordo con il contributo, ma soltanto con relazioni normalizzate e un'equivalenza in Borsa illimitata. Inoltre, i progetti finanziati dovranno avere un'utilità concreta per la Svizzera.

PS - Il Partito socialista si dice molto soddisfatto del progetto e considera gli 1,3 miliardi di coesione «un contributo modesto per un grande guadagno in prosperità», secondo quanto detto all'ats da Roger Nordmann, capogruppo alle Camere. «Questo abbonamento annuale al mercato unico permetterà ai Paesi poveri dell'UE di svilupparsi» e la Svizzera potrà fare molto. Quanto alla richiesta UDC di una votazione popolare, commenta: «il partito avrebbe dovuto reagire molto prima».

ECONOMIESUISSE - Prima del versamento di contributi bisogna ottenere progressi nelle trattative con Bruxelles per un accordo sull'accesso al mercato e per un riconoscimento dell'equivalenza nel settore finanziario, oltreché nei settori dell'elettricità e della ricerca. Il miliardo di coesione costituisce una buona base per tali miglioramenti, secondo Jan Atteslander, responsabile dell'economia politica estera in seno a Economiesuisse. Ma prima di ulteriori prese di posizione occorre vedere come evolve il dossier.

Commenti
 
Mattiatr 1 anno fa su tio
I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri. Winston Churchill, E con questo ho detto tutto!
siska 1 anno fa su tio
Vergogna PS!! Annche voi uguale ad altri partiti "storici" non avrete neppure un solo voto da parte mia. Manco un solo voto ricordatevelo.
Evry 1 anno fa su tio
Possono essere contenti SOLO quelli che vogliono vendere la nostra SVIZZERA!
Lucadue 1 anno fa su tio
@Evry Qui si tratta non solo di svendere la Svizzera, ma si vuole anche regalare una barca di soldi a chi se la cucca.
Nmemo 1 anno fa su tio
Infine prevarrà la “schweizerische Realpolitik”. Rompere con l’EU è impensabile. Stare in equilibrio (nel complesso delle innumerevoli problematiche giacenti) di questi tempi è arduo assai, sia da sinistra, sia da destra. Con qualche “artificio”, tanto per tirare avanti un po’ e accontentare sia a sinistra, sia a destra, il contributo sarà versato.
seo56 1 anno fa su tio
Vergogna!!!
Tato50 1 anno fa su tio
Destinati ai paesi dell'Est con l'economia in rialzo e che un giorno ci detteranno legge !!! Ennesimo ricatto per la "menata" della Borsa e giù i pantaloni !! Consoliamoci, pare che ci aumentano le franchigie della CM di 50 franchi ogni paio d'anni e a Santésuisse sono felici ;-((( Va nia a da via el cucolo .
Tarok 1 anno fa su tio
ah beh se li paga il PS a me va anche bene considerato come i veri socialisti nostrani hanno due auto in garage e la villetta con piscina
shooter01 1 anno fa su tio
Un coniglio federale penoso che fa tutto quello che vuole il ps noto lustrascarpe dei poteri forti . Grazie al cielo il resto dell’europa si sta liberando della sinistra . Vedremo se anche il popolo svizzero riuscirà a dimostrarsi così intelligente
Mattiatr 1 anno fa su tio
@shooter01 Sopra tutto la Polonia sembra metterci parecchio impegno ;-D
chiodone50 1 anno fa su tio
l'AVS é in deficit e noi diamo via i migliardi con una teorica contropartita ? Bo !
Lore62 1 anno fa su tio
@chiodone50 ...miliardi...XD Già ma dicono che non si possono usare sia i 9 miliardi per i nuovi aerei, né tantomeno quello regalato per la "coesione", per risollevare le rendite pensionistiche... Quindi pensioni da fame per il futuro!
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Lore62 Non c'è 9 senza 10. Facciamo cifra tonda così è più bella da leggere.
TOP NEWS Svizzera
URI
10 ore

Precipita con il camion per 300 metri

L'autista è stato sbalzato fuori dall'abitacolo ed ha riportato ferite di una certa importanza

ARGOVIA
11 ore

La polizia cerca un caimano nel lago di Hallwil

Un pescatore domenica sera ha visto «un rettile di circa un metro e mezzo apparso sulla superficie per azzannare una giovane anatra, allontanandosi poi con la preda»

VALLESE
12 ore

Alpinista precipita sul Cervino

La vittima è un sudcoreano partito insieme a due connazionali domenica pomeriggio dal rifugio Hörnlihütte per una ricognizione lungo la cresta dell'Hörnligrat

SVIZZERA/GERMANIA
13 ore

Libra di Facebook: alla Svizzera il ruolo cruciale di sorveglianza

Per Berlino è una possibile minaccia all'euro

ARGOVIA
14 ore

Si finge innamorato e lei sborsa 160'000 franchi

I due si sono conosciuti su un sito di incontri e la donna ha finito col versare il denaro su un conto in Turchia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report