Keystone
BERNA
14.03.18 - 11:020
Aggiornamento : 14:22

Taglio di 500 milioni nelle prestazioni complementari al Nazionale

Ritenendo che occorra dare fiducia ai pensionati, taluni difendono lo status quo. Altri sostengono invece il divieto completo dei prelievi di capitale del secondo pilastro

BERNA - I costi delle prestazioni complementari (PC) preoccupano il Parlamento. Oggi il Nazionale nell'affrontare la riforma delle PC potrebbe decidere un taglio di 500 milioni di franchi, ossia il doppio di quanto proposto dai "senatori". L'idea di vietare ai pensionati di ricevere il loro secondo pilastro come capitale divide i diversi schieramenti.

Il volume delle prestazioni complementari all'AVS e all'AI è più che raddoppiato tra il 2010 e il 2015 per raggiungere i 4,8 miliardi di franchi. Con la proposta di obbligare i pensionati ad ottenere i loro averi di vecchiaia sotto forma di rendita si dovrebbe evitare che taluni dilapidino il loro capitale prima di sollecitare le PC.

Se il Consiglio degli Stati l'ha facilmente accettata, nulla è deciso al Nazionale. Ritenendo che occorra dare fiducia ai pensionati, taluni difendono lo status quo. Altri sostengono invece il divieto completo dei prelievi di capitale del secondo pilastro. La maggioranza potrebbe proporre un compromesso e imporre la rendita soltanto per la metà degli averi di vecchiaia.

Nel corso del dibattito sarà pure discussa la possibilità concessa ai salariati di utilizzare il loro secondo pilastro per avviare un'attività commerciale. Ma la riforma è molto più vasta e potrebbe fare molto male alle persone che beneficiano delle prestazioni complementari.

L'importo minimo delle PC dovrebbe essere ridotto per evitare che le famiglie che godono di questi contributi siano avvantaggiate finanziariamente rispetto alle altre. Un altro nodo da sciogliere sarà la somma destinata a coprire il fabbisogno vitale dei bambini: secondo la commissione, tale importo - stabilito nel calcolo delle PC a 840 franchi al mese per figlio - dovrebbe essere meno generoso per i bambini piccoli e le famiglie con più figli.

Inoltre, le persone che dispongono di un patrimonio considerevole dovrebbero essere escluse dal sistema e quelle che dilapidano i loro soldi prima di ottenere le prestazioni complementari dovrebbero riceverne di meno. Infine, gli aiuti per pagare l'affitto dovrebbero essere aumentati, adeguando l'ammontare delle PC alla crescita delle pigioni.

Commenti
 
rojo22 1 anno fa su tio
Almeno la prossima volta, la Confederella realizzerà un utile ancora maggiore... quando si dice gestione manageriale dello Stato... A me sembra una str....ta.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
In 200 bloccati dalla tempesta di neve
Hanno trascorso la notte in un ristorante di montagna.
GRIGIONI
2 ore
Colpito da un cassero, gravi ferite per un operaio
Il 31enne è rimasto schiacciato sotto un peso di 250 chilogrammi
SVIZZERA
18 ore
Le chat di Whatsapp restano criptate
La Confederazione non intende obbligare i fornitori di servizi di messaggeria a rendere i dati accessibili alle autorità giudiziarie
SVIZZERA
18 ore
Accordo quadro: «Nessuna firma se non si chiariscono i punti in sospeso»
Il Consiglio federale risponde all'interrogazione inoltrata da Marco Chiesa dopo le dichiarazioni dell'ambasciatore Matthiessen
SVIZZERA
20 ore
«Malgrado le opposizioni, il 5G non è a rischio»
Il CEO di Swisscom ritiene di poter coprire entro la fine dell'anno oltre il 90% del Paese con la rete mobile di nuova generazione
SVIZZERA
20 ore
Autopostale: «Vigilanza lacunosa da parte di Berna»
La Commissione della gestione del Consiglio degli Stati punta il dito contro il Consiglio federale: «È evidente che si dovrà aumentare la vigilanza sulle aziende parastatali»
SVIZZERA
23 ore
Un argoviese ha diretto la prigione della tortura in Siria
Lo svizzero Thomas C. è stato tra i primi europei a partire per la Jihad e in breve tempo ha scalato le gerarchie dello Stato Islamico. Ha formato alcuni terroristi che hanno colpito l'Europa
SONDAGGIO
SVIZZERA
23 ore
Il 40% di chi lavora vorrebbe continuare a farlo anche dopo l'età della pensione
La maggior parte gradirebbe proseguire a tempo parziale mentre il 5% sarebbe volentieri disponibile a un tempo pieno
SINGAPORE / SVIZZERA
23 ore
UBS multata dalle autorità di Singapore per 8,1 milioni di franchi
La colpa: i suoi collaboratori avrebbero ingannato diversi investitori. I clienti raggirati saranno risarciti, promette la banca
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile