Keystone
BERNA
25.01.18 - 12:520

Un solo lobbista per parlamentare

I lobbisti dovranno inoltre fornire indicazioni circa i loro datori di lavoro e i loro mandati

BERNA - In futuro, ciascun parlamentare dovrebbe poter rilasciare una tessera di accesso per un solo lobbista, e non due come sovente adesso. Lo ha deciso la Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati (CIP-S), in applicazione a due iniziative parlamentari inoltrate, rispettivamente, dal "senatore" Didier Berberat (PS/NE) e dall'ex consigliere nazionale, oggi agli Stati, Andrea Caroni (PLR/AR).

Invece di un accreditamento dei lobbisti, nella revisione della legge sul parlamento da porre in consultazione, la CIP-S ha deciso per 6 voti a 4 e 2 astensioni che «la responsabilità riguardante l'accesso dei rappresentanti di interessi spetti, come è avvenuto finora, ai parlamentari».

Tuttavia, sottolinea una nota odierna dei servizi parlamentari, il numero dei lobbisti all'interno del Parlamento dev'essere limitato: in futuro ciascun parlamentare dovrebbe infatti poter rilasciare una tessera di accesso per un solo lobbista. L'altra tessera sarebbe riservata a un famigliare o a un collaboratore personale.

Come chiesto dall'iniziativa parlamentare, i lobbisti dovranno inoltre fornire indicazioni circa i loro datori di lavoro e i loro mandati. In tal modo è attuata anche l'iniziativa parlamentare Caroni.

Occorrerà poi disciplinare a livello legislativo, prosegue la nota, che i parlamentari siano tenuti ad accompagnare i visitatori di giornata da essi accolti sotto il "cupolone": in tal modo si vuole precludere ai lobbisti la possibilità di accedere al Parlamento travestendosi da visitatori di giornata e aggirando così le nuove regole di accesso.

Secondo la CIP-S, il sistema proposto nel progetto è semplice, economico e facilmente applicabile. I costi sono stimati a 350 mila franchi in partenza, poi 40 mila franchi l'anno. Esso consente a tutti di informarsi consultando un registro che riporta chiaramente non soltanto i mandanti e i mandati dei lobbisti attivi presso il Parlamento bensì anche di sapere chi ha concesso loro l'accesso.

Per 8 voti a 3 e 1 astensione, la CIP-S si è detta contraria a trasferire la responsabilità per il rilascio di tessere di accesso a un organo parlamentare.

La consultazione si chiuderà il 2 maggio prossimo.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 min

PC-7 precipitato sullo Schreckhorn: «Fu un errore umano»

Chiarita la causa dell’incidente. Non essendo sopravvissuto il pilota, il procedimento non avrà alcun seguito

APPENZELLO INTERNO
1 ora

Un idillio alpino lordato dai rifiuti: «Ma perché lo fanno?»

Se l'è trovato davanti una lettrice di 20 Minuten che stava andando allo spettacolare Seealpsee, il sindaco: «Purtroppo fenomeno noto»

SVIZZERA
1 ora

Implenia, l'utile frena bruscamente

Il primo semestre ha fatto mettere a referto 0,5 milioni di franchi contro gli 8,9 di un anno fa

SVIZZERA
3 ore

Svizzera, terra di macchinoni: su 10 auto nuove più di 4 sono dei Suv

Continuano a piacere molto ai conducenti elvetici anche se, spesso e volentieri, consumano parecchio: «Siamo sempre più simili agli Usa».

LUCERNA
9 ore

Pirata della strada si filma con il cellulare: 22 mesi con la condizionale

Il 30enne superò di 73,5 chilometri orari il limite di 80 durante una corsa di prova con una vettura sportiva

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile