Keystone
BERNA
25.01.18 - 12:520

Un solo lobbista per parlamentare

I lobbisti dovranno inoltre fornire indicazioni circa i loro datori di lavoro e i loro mandati

BERNA - In futuro, ciascun parlamentare dovrebbe poter rilasciare una tessera di accesso per un solo lobbista, e non due come sovente adesso. Lo ha deciso la Commissione delle istituzioni politiche del Consiglio degli Stati (CIP-S), in applicazione a due iniziative parlamentari inoltrate, rispettivamente, dal "senatore" Didier Berberat (PS/NE) e dall'ex consigliere nazionale, oggi agli Stati, Andrea Caroni (PLR/AR).

Invece di un accreditamento dei lobbisti, nella revisione della legge sul parlamento da porre in consultazione, la CIP-S ha deciso per 6 voti a 4 e 2 astensioni che «la responsabilità riguardante l'accesso dei rappresentanti di interessi spetti, come è avvenuto finora, ai parlamentari».

Tuttavia, sottolinea una nota odierna dei servizi parlamentari, il numero dei lobbisti all'interno del Parlamento dev'essere limitato: in futuro ciascun parlamentare dovrebbe infatti poter rilasciare una tessera di accesso per un solo lobbista. L'altra tessera sarebbe riservata a un famigliare o a un collaboratore personale.

Come chiesto dall'iniziativa parlamentare, i lobbisti dovranno inoltre fornire indicazioni circa i loro datori di lavoro e i loro mandati. In tal modo è attuata anche l'iniziativa parlamentare Caroni.

Occorrerà poi disciplinare a livello legislativo, prosegue la nota, che i parlamentari siano tenuti ad accompagnare i visitatori di giornata da essi accolti sotto il "cupolone": in tal modo si vuole precludere ai lobbisti la possibilità di accedere al Parlamento travestendosi da visitatori di giornata e aggirando così le nuove regole di accesso.

Secondo la CIP-S, il sistema proposto nel progetto è semplice, economico e facilmente applicabile. I costi sono stimati a 350 mila franchi in partenza, poi 40 mila franchi l'anno. Esso consente a tutti di informarsi consultando un registro che riporta chiaramente non soltanto i mandanti e i mandati dei lobbisti attivi presso il Parlamento bensì anche di sapere chi ha concesso loro l'accesso.

Per 8 voti a 3 e 1 astensione, la CIP-S si è detta contraria a trasferire la responsabilità per il rilascio di tessere di accesso a un organo parlamentare.

La consultazione si chiuderà il 2 maggio prossimo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Credit Suisse: a rischio centinaia di posti di lavoro
Lo afferma la SonntagsZeitung, secondo la quale ci sarebbero dei piani di riduzione dei costi
SVIZZERA ROMANDA
11 ore
Boom di false petizioni, la polizia mette in guardia
Finti non udenti, ma non solo. Cambiano i "beneficiari", ma la sostanza resta la stessa.
SVIZZERA
12 ore
Passi avanti... in Borsa
La società zurighese punta per l'anno prossimo a una quotazione dal valore di circa 2 miliardi di franchi.
GRIGIONI
13 ore
Esce di strada e viene sbalzato dall'abitacolo: morto un anziano
Il corpo è stato ritrovato ieri pomeriggio dal figlio nei pressi di un maggengo sopra Seewis.
BERNA
13 ore
I positivi tornano sotto i 100
Resta fortunatamente invariato il numero dei decessi.
SVIZZERA
15 ore
I pesticidi finiscono anche nell'Evian
Diversi ricercatori hanno trovato residui di clorotalonil nella famosa acqua minerale.
FOTO
SVIZZERA / BULGARIA
16 ore
La cella invece del mare greco
Un giovane vacanziero è stato bloccato all'aeroporto di Sofia perché il suo passaporto era scaduto da due settimane.
BERNA
16 ore
Scandalo pedinamenti: la polizia zurighese ha commesso negligenze
Gli investigatori coinvolti nella vicenda non sarebbero stati sentiti in maniera adeguata, secondo il TF.
SVIZZERA
17 ore
Criminalità sul web: Google sempre più chiamata in causa
La Fedpol e i Cantoni hanno inoltrato ben 1'097 richieste d'informazioni per ottenere dati di utenti svizzeri nel 2019.
CAPO VERDE
1 gior
Bloccata da 4 mesi a Capo Verde: «Riportatemi in Svizzera»
Una 50enne di Svitto era partita a marzo per due settimane di vacanza e relax. E invece sta vivendo un incubo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile