Ti Press
SVIZZERA
19.01.18 - 10:460

Dare valore al lavoro non pagato

Si è aperto oggi il 13esimo Congresso delle donne dell'Unione sindacale svizzera

BERNA - A Berna oggi si è aperto il 13esimo Congresso delle donne dell'Unione sindacale svizzera (USS). Al centro delle discussioni vi sono i pari diritti e la valorizzazione del lavoro non pagato, spesso svolto proprio dalle donne.

Il motto del Congresso, della durata di due giorni, è "Il nostro tempo vale di più!". Le donne lavorano per una gran parte della loro vita, così come gli uomini. Tuttavia, a volte non ricevono un salario oppure ottengono un compenso minore rispetto a questi ultimi.

Inoltre, spesso le donne svolgono lavori non pagati come la cura della famiglia, della casa e dei malati. Nel 2013 queste mansioni non retribuite sono state stimate a 401 milioni di franchi. Oltre a ciò, per tali attività viene impiegato più tempo rispetto a un lavoro pagato, secondo il Congresso delle donne dell'USS.

Quest'ultimo richiede quindi un catalogo di misure, in cui sia gli uomini che le donne abbiano abbastanza tempo per il lavoro pagato e non, per le relazioni e per la vita. Per questo è necessario un cambiamento di mentalità nella società, nell'economia e nei sindacati, per far sì che tutto il lavoro svolto dalle donne guadagni finalmente il valore che gli spetta.

Iniziativa Unia per pari diritti - Si è discusso anche di una proposta di Unia dal titolo "Subito Iniziativa per l'attuazione della parità di salario e di diritti".

Il Congresso delle donne dell'USS vuole chiedere ai responsabili di elaborare un testo di iniziativa che comprenda la realizzazione della parità salariale e il divieto di discriminazione dei dipendenti con obblighi famigliari. Il testo dovrebbe essere presentato all'Assemblea dei delegati dell'USS in primavera.

Commenti
 
GI 1 anno fa su tio
Signore guardate che c'è ancora l'acqua calda da scoprire.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

7,5 milioni vinti a Swiss Lotto

Il fortunato ha conquistato il 6+1

SVIZZERA
1 ora

Massacro in Mali: morti partner della cooperazione elvetica

La Svizzera condanna con la massima fermezza queste nuove violenze e manifesta la sua solidarietà col popolo maliano

SVIZZERA/ITALIA
3 ore

Sardegna: scontro auto-moto, deceduti due svizzeri

Le vittime sono una donna di 53 anni e il suo compagno di 59

SVIZZERA
3 ore

Mezzo secolo fa l'università di Berna lasciava la sua impronta sulla Luna

L'ateneo elvetico, che progettò la vela solare per la missione Apollo 11, festeggerà il giubileo con un festival della scienza per tutta la popolazione

BERNA
4 ore

Quali sono i paesi più pericolosi del mondo? Ecco la classifica

Il Global Peace Index classifica anche quest'anno i 163 paesi nel mondo secondo il grado di pace e sicurezza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report