keystone
BERNA
21.12.17 - 15:010

Equivalenza delle Borse, UDC: «Berna deve svegliarsi»

Il partito ha criticato la «mancanza di leadership» della presidente Doris Leuthard

BERNA - Il Consiglio federale deve finalmente svegliarsi e adottare contromisure contro un'aperta discriminazione della Svizzera e contro una burocrazia europea arbitraria e inaffidabile: è la reazione dell'UDC alla decisione odierna della Commissione Ue di approvare solo in via limitata il riconoscimento dell'equivalenza della borsa svizzera.

Se il governo non si muove adesso - si chiede il partito in un comunicato - quando mai si impegnerà in favore dell'indipendenza e della libertà del paese? Secondo la formazione di Albert Rösti, vista la situazione si tratta ora di fare le cose per bene, adottando contromisure.

Innanzitutto occorre comunicare in modo chiaro e inequivocabile a Bruxelles che un accordo quadro - e quindi secondo l'UDC l'abolizione di fatto della democrazia diretta - può essere deciso solo dal popolo e non ha quindi alcuna chance. Secondariamente il cosiddetto contributo di coesione di 1,3 miliardi per gli stati dell'Europa orientale deve essere respinto: queste nazioni si trovano in una fase di slancio economico e non hanno bisogno di questi soldi.

Terzo, Berna deve interrompere la partecipazione al programma di ridistribuzione dei migranti di altri Stati Ue. Come quarto punto l'UDC invita ad abolire la tassa di bollo: un provvedimento non solo da prendere in considerazione, ma da adottare immediatamente. Ultimo aspetto: i responsabili delle trattative con l'Ue vanno immediatamente rinnovati.

L'UDC ha preso fra l'altro già atto della conferenza stampa odierna della presidente della Confederazione Doris Leuthard, deplorando quella che considera una mancanza di leadership. I democentristi accusano inoltre la ministra dei trasporti di aver valutato in modo scorretto la situazione quando ha avuto un incontro - inizialmente segreto - con il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker prima dei colloqui ufficiali, il 23 novembre scorso. Nella parte ufficiale Leuthard aveva annunciato l'intenzione della Svizzera di liberare 1,3 miliardi per ridurre le ineguaglianze tra gli Stati membri dell'Ue.
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
5 ore
Dipendenti comunali licenziati per essere riassunti
Accade a Losanna. Il nuovo contratto riduce di 10 minuti la giornata lavorativa. E ridotto è pure il salario
SVIZZERA
6 ore
Più di 2000 operatori sanitari infetti in Svizzera
È quanto stabilito da un'indagine dei principali ospedali in tutto il paese
SVIZZERA
8 ore
La disoccupazione di lunga durata raddoppierà nel 2021
Secondo un esperto del mercato del lavoro a incidere negativamente sarà la crisi del coronavirus
BERNA
9 ore
Con il coronavirus è crollata la vendita di vino
Il motivo? I ridotti contatti sociali spingono a consumare meno alcool
ZURIGO
9 ore
Addio al sogno di una casa propria per i prezzi alle stelle
Le differenze tra 20 anni fa e oggi: ora ci si può permettere la metà dello spazio
BERNA
10 ore
L'Onu critica il progetto svizzero contro il terrorismo
La questione è se una detenzione preventiva sia conforme alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo
BERNA
12 ore
Berna assicura: i caccia costeranno meno del previsto
Armasuisse stima spese più basse anche di 6 miliardi rispetto a quanto calcolato dagli oppositori.
BERNA
13 ore
Coronavirus: l'effetto delle misure di contenimento fase per fase
Il Poli di Losanna ha studiato ciò che ha funzionato finora. Incognite sull'effetto della riapertura dei commerci.
BERNA
14 ore
Coronavirus: +17 casi in Svizzera
Non si registra alcun nuovo decesso legato al Covid-19.
BERNA
15 ore
Swisscom: «Ci saranno sempre dei guasti»
Il ceo sottolinea che ogni intervento sulla rete è come un cambio di ruote in corsa: «C'è sempre un rischio».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile