Keystone
BERNA
10.11.17 - 08:110

Partito Comunista: «Siamo in un sistema economico assurdo»

I tagli al budget della politica agricola hanno scaturito dure reazioni

BERNA - «Accecati da da una visione economica strettamente neoliberista, votata puramente alle leggi del mercato e alla concorrenza sfrenata al ribasso». È con queste parole che il Partito Comunista descrive i dirigenti dell’UFAG, l’Ufficio federale dell’agricoltura.

«Siamo in un sistema economico assurdo, dove i grandi trasformatori possono fare utili sottopagando le materie prime, il tutto a carico dello Stato» scrive in un comunicato il Partito Comunista.

Per far capire al Consiglio federale che la popolazione svizzera vuole un’alimentazione sostenibile, di qualità e legata al territorio, il Partito Comunista consiglia di votare sì all’iniziativa per la sovranità alimentare e a quella per gli alimenti equi.

TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
3 ore

Pirata della strada si filma con il cellulare: 22 mesi con la condizionale

Il 30enne superò di 73,5 chilometri orari il limite di 80 durante una corsa di prova con una vettura sportiva

VIDEO
BERNA
5 ore

Richiedente l'asilo ubriaco malmenato dalla sicurezza

La scena è stata ripresa sabato sera alla Wuhrplatzfest a Langenthal. L'agenzia però difende l'operato dei suoi agenti

ZURIGO
8 ore

Spintona 79enne alla fermata del bus, pena incondizionata di 24 mesi

La pensionata era morta tre giorni dopo in ospedale

FOTO E VIDEO
ARGOVIA
11 ore

Quasi uccisa dal papà, l'uomo rischia l'ergastolo

Sabato, a Brugg, un padre iracheno ha gravemente ferito la figlia di quattro anni. L'uomo era già stato condannato

LUCERNA
13 ore

Fuori strada e giù dal pendio con il camion

L'incidente è avvenuto questa mattina a Zell. Il conducente è stato trasportato in ospedale dalla Rega

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile