keystone
BASILEA CITTÀ
28.10.17 - 18:460

Verdi: voto unanime contro l'iniziativa "No Billag"

Hanno inoltre adottato una risoluzione in favore di "media diversificati e di qualità"

RIEHEN - I delegati dei Verdi svizzeri, riuniti oggi in assemblea a Riehen (BS), hanno raccomandato all'unanimità, meno un'astensione, il rigetto dell'iniziativa "No Billag", in votazione il 4 marzo prossimo. Hanno inoltre adottato una risoluzione in favore di "media diversificati e di qualità".

La consigliera nazionale ginevrina Lisa Mazzone, ha sottolineato che la campagna contro "No Billag" è lungi dall'essere vinta. L'approvazione di questa iniziativa trasformerebbe il paesaggio mediatico svizzero in terreno di gioco di alcuni ricchi editori privati.

"L'informazione è un bene culturale prezioso. Permette il dibattito, la presa di coscienza e l'impegno. Essa si trasforma in cane da guardia davanti a derive o abusi", ha rilevato Mazzone nel suo discorso d'apertura.

Secondo i Verdi l'iniziativa popolare "Sì all’abolizione del canone radiotelevisivo (Abolizione del canone Billag)" se approvata "srotolerebbe il tappeto rosso ai diffusori internazionali che potrebbero così continuare a rosicchiare parti del mercato televisivo svizzero di cui possiedono già i due terzi".

Per la vicepresidente dei Verdi, in una democrazia sana "l'accesso a un'informazione diversificata e indipendente è essenziale" e inoltre "No Billag" sopprimerebbe la sorveglianza indipendente dei media audiovisivi.

Nella loro risoluzione in favore di "Media diversificati e di qualità per la democrazia in Svizzera", i Verdi auspicano un nuovo partenariato tra privati e servizio pubblico. Ritengono che in questo modo il sistema mediatico svizzero potrà affermarsi contro la concorrenza internazionale.

In questo contesto, la SSR dovrebbe mettere a disposizione dei media privati contenuti secondo chiare regole. I Verdi ritengono infine importante incoraggiare nuove iniziative mediatiche democratiche su Internet.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
1 ora

Tra piscine, laghi e fiumi: un intero Paese "in fuga" dal caldo

La canicola entra in queste ore nella sua fase più critica. Ecco le foto degli svizzeri che si difendono dall'ondata rovente

BASILEA CAMPAGNA
1 ora

Gli allievi delle medie studieranno con un iPad

Tutti gli studenti saranno dotati di un tablet personale. L'obbiettivo non è però stravolgere il programma scolastico, ma «ampliare le possibilità didattiche»

ZURIGO
5 ore

Trasferisce 3,6 milioni a una falsa poliziotta

Se non è un record, poco ci manca. Il falso agente aveva fatto credere alla donna che dei malintenzionati volevano impossessarsi dei suoi risparmi. Ma la malintenzionata era lei

SONDAGGIO
SVIZZERA
5 ore

Cannabis con la ricetta medica? Il Consiglio federale ci pensa

La domanda è crescente. Nel 2018 oltre 3000 autorizzazioni rilasciate dall’UFSP. Avviata la consultazione dell’avamprogetto

VIDEO
URI
6 ore

Un lago svizzero conquista il mondo sui social

Un filmato della fotografa svizzera Sylvia Michel è stato visualizzato oltre 5 milioni di volte in pochi giorni

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report