Tipress
NEUCHÂTEL
26.10.17 - 17:290

Salario minimo a 19,78 franchi

Il Cantone ha adottato il regolamento d'applicazione. Una prima valutazione, per eventuali adattamenti, è prevista a metà del 2018

NEUCHÂTEL - Il salario minimo per il 2018 nel Canton Neuchâtel ammonta a 19,78 franchi all'ora. Lo si rileva dalla versione definitiva del regolamento d'applicazione delle disposizioni relative alla busta paga minima.

Il regolamento è stato adottato dal Consiglio di Stato al termine di una breve procedura di consultazione tra le parti sociali, indica oggi il Cantone in un comunicato.

L'ammontare della retribuzione è regolato nella legge. Il Gran Consiglio ha fissato un salario minimo annuale di 41'759 franchi per una settimana lavorativa di 41 ore, ciò che corrisponde a dodici mensilità di 3480 franchi e a una paga di 20 franchi all'ora. La norma precisa pure che tale rimunerazione va adeguata all'inflazione. Vista l'evoluzione dell'indice dei prezzi al consumo tra agosto 2014 e agosto 2017, lo stipendio orario risulta essere di 19,78 franchi.

Alla metà del prossimo anno il governo cantonale procederà a una verifica della situazione per valutare se il regolamento necessiti adattamenti.

La legge conferisce al Consiglio di Stato la competenza di fissare rimunerazioni più basse per determinati settori economici, in particolare agricoltura e viticoltura.

Secondo il regolamento, le disposizioni relative a queste e altre eccezioni entrano in vigore in modo retroattivo al 4 agosto, data di pubblicazione di una sentenza in cui il Tribunale federale ha respinto i ricorsi inoltrati da padronato e organizzazioni economiche contro il salario minimo. Oltre al settore primario, le eccezioni riguardano le relazioni di lavoro in un contesto di formazione e integrazione professionale.

Le altre disposizioni entrano in vigore mercoledì prossimo, primo novembre.

Neuchâtel è stato il primo Cantone a disporre di una legge che stabilisce una busta paga minima. Ieri il Gran Consiglio giurassiano ha accolto, in prima lettura, una normativa che fissa a 19,25 franchi il compenso orario più basso. La legge deve ottenere ancora il via libera in seconda lettura e passerà anche davanti al popolo: i deputati hanno infatti chiesto che il testo sia sottoposto a referendum obbligatorio.

Gli imprenditori avranno tempo due anni a partire dall'entrata in vigore delle disposizioni per conformarsi al testo. La legge non si applica al datore di lavoro, ai suoi famigliari e alle persone in formazione. Il parlamento non ha però voluto stilare una lista esaustiva delle eccezioni.

Le decisioni a Neuchâtel e nel Giura possono interessare anche in Ticino, dove il popolo ha adottato nel 2015 un'iniziativa popolare dei Verdi sullo steso tema tuttora inapplicata.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
«Non ci metteremo a contare le persone»
Da oggi sono consentiti gli assembramenti fino a trenta persone. Una nuova situazione per le autorità
ZURIGO
10 ore
Anche Zurigo protesta contro le misure anti-coronavirus
Gli agenti sono intervenuti, facendo leva sul dialogo, per evitare che si formasse un vero e proprio assembramento
SOLETTA / BASILEA CAMPAGNA
10 ore
Mandata dal padre nonostante i sospetti di abusi
Alle autorità di protezione la piccola, 8 anni, aveva detto che l'uomo le faceva «cose brutte». Invano.
ZURIGO
13 ore
Riferisce numerose irregolarità nell'ospedale, licenziato
Questa la sorte toccata a un "whistleblower", ossia un segnalatore di irregolarità sul posto di lavoro
SONDAGGIO
SVIZZERA
14 ore
A trenta all'ora anche sulle strade cantonali?
È quanto chiedono alcuni comuni basilesi per le vie di transito, dove attualmente si circola a 50 km/h
SVIZZERA
15 ore
Coronavirus: Credit Suisse ha concesso crediti per 2,8 miliardi
Anche la seconda banca elvetica è stata confrontata con dichiarazioni fraudolente.
BERNA
16 ore
Prestazioni mediche più care per recuperare le perdite del Covid-19
È la ricetta proposta da Alain Schnegg, direttore del Dipartimento della sanità bernese
SVIZZERA
16 ore
Coronavirus in Svizzera: 17 nuovi casi ma nessun decesso
Dall'inizio dell'emergenza, nel nostro paese 30'845 persone sono risultate positive al virus
BERNA
19 ore
Berna in aiuto agli apprendisti
Un nuovo regolamento intende contrastare le conseguenze del Covid-19. Si temono fino a 20mila posti in meno.
SVIZZERA / EUROPA
21 ore
Dove possiamo viaggiare? Il punto della situazione
Una panoramica generale dell'apertura delle frontiere europee
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile