Tipress
NEUCHÂTEL
26.10.17 - 17:290

Salario minimo a 19,78 franchi

Il Cantone ha adottato il regolamento d'applicazione. Una prima valutazione, per eventuali adattamenti, è prevista a metà del 2018

NEUCHÂTEL - Il salario minimo per il 2018 nel Canton Neuchâtel ammonta a 19,78 franchi all'ora. Lo si rileva dalla versione definitiva del regolamento d'applicazione delle disposizioni relative alla busta paga minima.

Il regolamento è stato adottato dal Consiglio di Stato al termine di una breve procedura di consultazione tra le parti sociali, indica oggi il Cantone in un comunicato.

L'ammontare della retribuzione è regolato nella legge. Il Gran Consiglio ha fissato un salario minimo annuale di 41'759 franchi per una settimana lavorativa di 41 ore, ciò che corrisponde a dodici mensilità di 3480 franchi e a una paga di 20 franchi all'ora. La norma precisa pure che tale rimunerazione va adeguata all'inflazione. Vista l'evoluzione dell'indice dei prezzi al consumo tra agosto 2014 e agosto 2017, lo stipendio orario risulta essere di 19,78 franchi.

Alla metà del prossimo anno il governo cantonale procederà a una verifica della situazione per valutare se il regolamento necessiti adattamenti.

La legge conferisce al Consiglio di Stato la competenza di fissare rimunerazioni più basse per determinati settori economici, in particolare agricoltura e viticoltura.

Secondo il regolamento, le disposizioni relative a queste e altre eccezioni entrano in vigore in modo retroattivo al 4 agosto, data di pubblicazione di una sentenza in cui il Tribunale federale ha respinto i ricorsi inoltrati da padronato e organizzazioni economiche contro il salario minimo. Oltre al settore primario, le eccezioni riguardano le relazioni di lavoro in un contesto di formazione e integrazione professionale.

Le altre disposizioni entrano in vigore mercoledì prossimo, primo novembre.

Neuchâtel è stato il primo Cantone a disporre di una legge che stabilisce una busta paga minima. Ieri il Gran Consiglio giurassiano ha accolto, in prima lettura, una normativa che fissa a 19,25 franchi il compenso orario più basso. La legge deve ottenere ancora il via libera in seconda lettura e passerà anche davanti al popolo: i deputati hanno infatti chiesto che il testo sia sottoposto a referendum obbligatorio.

Gli imprenditori avranno tempo due anni a partire dall'entrata in vigore delle disposizioni per conformarsi al testo. La legge non si applica al datore di lavoro, ai suoi famigliari e alle persone in formazione. Il parlamento non ha però voluto stilare una lista esaustiva delle eccezioni.

Le decisioni a Neuchâtel e nel Giura possono interessare anche in Ticino, dove il popolo ha adottato nel 2015 un'iniziativa popolare dei Verdi sullo steso tema tuttora inapplicata.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora

Ruba 350’000 franchi «solo per infastidire la Posta»

Una ex collaboratrice del gigante giallo è stata condannata dal Tribunale distrettuale di Zurigo per furto

ZURIGO
14 ore

Ritrovato morto il 33enne scomparso mentre faceva jogging

L'uomo era sparito domenica 19 maggio. Il suo corpo è stato rinvenuto questo pomeriggio nei boschi situati vicino al Kreis 9

BERNA
15 ore

BKW, luce verde ai salari stratosferici dei top manager

La Ceo nel 2018 ha incassato 2 milioni di franchi. Il Consiglio di Stato bernese ha ottenuto la garanzia che il modello di remunerazione verrà rivisto

ARGOVIA
17 ore

Il bimbo scomparso ieri è annegato

La polizia ha dato la triste notizia, il corpo del piccolo è stato rinvenuto nell'Aar

GRIGIONI
18 ore

Mortale in gita: «Abbiamo continuato l’evento per evitare allarmismi»

Sindaco di Coira e municipali sotto schock. Non era mai successo. Piovono critiche perché si doveva annullare la gita. Le spiegazioni perchè non è stato fatto

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report