Tipress
SVIZZERA
01.09.17 - 15:130

«Bisogna ridurre l'importo minimo delle prestazioni complementari»

In questo modo, la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Nazionale - allineandosi al Consiglio degli Stati - intende risparmiare 114 milioni di franchi

BERNA - Diminuire l'importo minimo delle prestazioni complementari (PC) e risparmiare in tal modo 114 milioni di franchi (entro il 2030). Questa decisione è stata presa - con 16 voti contro 7 - dalla Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Nazionale (CSSS-N), che si è allineata al Consiglio degli Stati, nell'ambito della Riforma delle PC.

Con la modifica della Legge federale sulle prestazioni complementari all'assicurazione per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità (Riforma delle PC) si intende migliorare l'impiego dei mezzi propri ai fini della previdenza per la vecchiaia e ridurre gli effetti soglia indesiderati, nonché mantenere il livello delle prestazioni.

Le uscite globali per PC sono passate da 3,08 miliardi del 2006 a 4,28 miliardi del 2011. Ciò ha spinto ad agire.

Durante la deliberazione di dettaglio, la commissione ha condotto "discussioni di fondo", indica una nota odierna dei Servizi del Parlamento. La CSSS-N intende tuttavia decidere su eventuali proposte da presentare soltanto dopo verifiche approfondite.

Con 17 voti contro 7 si è pronunciata a favore del principio di "adeguare gli importi destinati alla copertura del fabbisogno generale vitale dei figli". In discussione vi sono diverse varianti che dipendono dall'età o il numero di figli.

La commissione vuole anche esaminare come considerare le forme di alloggio con assistenza per gli anziani nel calcolo delle PC, "in modo che le persone bisognose non debbano subito entrare in una casa di cura".

Intende infine chiedere un'analisi approfondita sulla proposta sottopostagli da sette Cantoni di non ripartire il contributo della Confederazione sulla riduzione individuale dei premi soltanto secondo il numero di abitanti dei Cantoni, bensì di considerare nella chiave di ripartizione anche l'onere finanziario dei beneficiari di PC.

La commissione ha incaricato l'Amministrazione federale di svolgere i relativi approfondimenti e proseguirà la deliberazione di dettaglio dopo la sessione autunnale.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 min
Estati estreme: 30 anni fa erano l'eccezione, ora sono la norma
Gli uffici meteorologici di Svizzera, Austria e Germania prevedono che il fenomeno proseguirà negli anni a venire.
SVIZZERA
28 min
Sì all'aiuto alla stampa, sulla base della tiratura
Più è importante, minori dovrebbero essere gli sconti: lo pensa la Commissione delle finanze del Nazionale
BERNA
1 ora
Hacker violano i conti Migros e fanno la spesa per decine di migliaia di franchi
I due cybercriminali sono stati fermati dalle autorità bernesi, la mente del piano sarebbe un 22enne
BERNA
1 ora
Donna priva di vita trovata su un versante del Gantrisch
Si tratta di una 44enne bernese la cui salma è stata recuperata con l'aiuto della Rega, si cercano testimoni
BERNA
1 ora
Negli ospedali svizzeri è arrivato il farmaco anti-Covid
Il medicinale può essere utilizzato da subito per il trattamento dei pazienti affetti da Covid
SOLETTA
3 ore
Un positivo in discoteca, 340 persone in quarantena
Aumenta il bilancio di quelli che dovranno restare chiusi in casa per dieci giorni.
SVIZZERA
6 ore
Strade svizzere sempre più cariche
Lo scorso anno sono aumentate le colonne registrate sulle strade nazionali svizzere.
SVIZZERA
6 ore
Non si ferma la progressione dei contagi
Il numero dei casi registrati in Svizzera tocca quota 31'967. I decessi sono 1'686.
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
Le corse su richiesta tramite app potrebbero diventare realtà
Da settimana prossima AutoPostale utilizzerà un taxi londinese riconvertito per servire la Valle Verzasca
SVIZZERA
7 ore
"No" alla deduzione fiscale per chi sceglie vacanze svizzere
Il Consiglio federale propone di respingere le mozioni presentate da Marco Chiesa e da Franz Ruppen.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile