Keystone
BASILEA CITTÀ
18.08.17 - 17:590

Gli svizzeri all'estero votano per la Previdenza 2020

Si è aperto oggi il 95esimo congresso della Quinta Svizzera

BASILEA - I delegati del Consiglio degli svizzeri all'estero (CSE) hanno approvato con 80 voti a favore, 22 contrari e 8 astensioni la riforma Previdenza per la vecchiaia 2020, in votazione il 24 settembre 2017. Erano riuniti oggi a Basilea, dove si è aperto il 95esimo congresso della Quinta Svizzera.

Inizialmente il tema non era all'ordine del giorno. Le recenti dichiarazioni della presidente del PLR Petra Gössi sono state però uno shock tale, riferisce l'Organizzazione degli svizzeri all'estero (OSE) in un comunicato odierno, che è stata presa la decisione di esprimersi sull'argomento.

Dalle colonne del Blick, Gössi aveva proposto lo scorso giugno di tagliare le rendite di vecchiaia AVS dei cittadini elvetici residenti al di fuori della madre patria, in modo da ristabilire il pareggio dei conti. «I pensionati fuori dalla Confederazione non generano alcun valore aggiunto in Svizzera. Non pagano tasse e non consumano qui», aveva argomentato, sollevando un vero e proprio polverone. «Non è accettabile essere trattati come cittadini di serie B», replica l'OSE.

Durante la seduta del CSE è stata inoltre discussa la presunta discriminazione nei confronti dei cittadini svizzeri che risiedono al di là delle frontiere elvetiche da parte delle banche della Confederazione.

Dal 2008, le loro relazioni con gli istituti finanziari si sono fatte più complicate, fra averi congelati, liquidazione di conti, soppressione di carte di credito e rifiuto di prestazioni. È stata ribadita la volontà di cercare soluzioni politiche affinché vi sia uguaglianza con chi è rimasto in patria. Ieri il Consiglio federale ha respinto una mozione del consigliere agli Stati ticinese Filippo Lombardi (PPD) che voleva introdurre la garanzia per gli svizzeri all'estero di poter aprire un conto presso una banca elvetica di rilevanza sistemica, mantenendo con essa una relazione a condizioni ragionevoli. Stando all'esecutivo, non vi è un interesse pubblico preponderante che giustifichi questo obbligo.

Oggi a Basilea i delegati provenienti da tutto il mondo hanno inoltre rieletto Remo Gysin alla testa dell'OSE, mentre i consiglieri nazionali Laurent Wehrli (PLR/VD) e Claudio Zanetti (UDC/ZH) entrano a far parte del comitato dell'organizzazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Manifestazioni sportive e politiche per 300 persone?
Domani il Consiglio federale comunicherà ulteriori decisioni per il graduale ritorno alla normalità
SCIAFFUSA
1 ora
Il forsennato con la motosega resta in terapia
Rimarrà nella clinica psichiatrica e la sua situazione dovrà essere riesaminata ogni cinque anni
SVIZZERA
3 ore
L'app sul tracciamento è già scaricabile su Android
Ma questo non influisce sugli obiettivi della fase pilota iniziata lunedì
SVIZZERA
3 ore
Con le vacanze all'estero rischio il posto di lavoro?
È prevista una graduale riapertura delle frontiere. Ma cosa succede se in vacanza contraggo il coronavirus?
FRIBORGO
5 ore
Friborgo resta senza medico cantonale
Fino ad oggi l'incarico era stato condiviso da due figure, che però hanno deciso di non continuare.
SVIZZERA
7 ore
In Svizzera 15 nuovi casi e 6 decessi
Il totale dei contagi in Svizzera dall'inizio dell'emergenza sale a 30'761
SVIZZERA
7 ore
Hacker contro EasyJet, anche 480mila svizzeri nel mirino
In un numero limitato di casi i criminali informatici hanno avuto accesso ai dati delle carte di credito dei clienti
SONDAGGIO
BERNA
8 ore
Lavorare a casa piace
Secondo il barometro creato dal sindacato le persone giudicano positivamente il telelavoro
SVIZZERA
8 ore
Tempi duri per gli orologi
La vendita estera di orologi svizzeri è calata di un impressionante 81%
SVIZZERA
8 ore
La gestione della pandemia sotto la lente del Parlamento
L'analisi vuole contribuire a rafforzare la responsabilità democratica del Governo e fornire insegnamenti per il futuro
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile