AFP
BERNA
04.05.17 - 10:100
Aggiornamento : 11:24

Uno schiaffo (giustificato) continuerà a non far male a nessuno

Il Nazionale ha rifiutato di dare seguito a una mozione che mirava a proteggere maggiormente i minori dalla violenza dei genitori

Schiaffi ai bambini

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Uno schiaffo non può essere vietato dal diritto svizzero. Il Consiglio Nazionale ha bocciato mercoledì per 128 voti contro 51 una mozione di Chantal Galladé (PS/ZH). Secondo la maggioranza della Camera bassa, il diritto attuale è dunque sufficiente.

La deputata mirava a proteggere i più deboli. «Alcuni pensano sicuramente che uno sberla non abbia mai fatto male a nessuno. Ma voi dareste una sberla a un adulto che vi ha fatto innervosire?», si è chiesta la socialista zurighese.

Il Parlamento aveva già rifiutato l’anno scorso una petizione di studenti bernesi che andava nella stessa direzione. «La giurisprudenza del Tribunale federale proibisce comunque già di considerare le maniere forti come metodo d’educazione», ha argomentato il ministro del Dipartimento di giustizia e polizia Simonetta Sommaruga.

Lo schiaffo può inoltre essere considerato come una via di fatto. Può quindi essere perseguibile a seguito di una denuncia o addirittura d’ufficio se l’autore agisce in maniera reiterata su un bambino.

Pressione internazionale - Il comitato dell’ONU per i diritti dei bambini aveva già criticato nel gennaio del 2015 l’assenza di disposizioni penali in materia, la Francia era stata anch’essa ripresa dal Consiglio d’Europa.

Seguendo l’esempio della Svezia, Paese pioniere in questo campo, più della metà delle nazioni membre del Consiglio d’Europa hanno adottato una legislazione per la protezione dei minori dalle violenze.

 

Commenti
 
curzio 2 anni fa su tio
I bambini dovrebbero ricevere preventivamente almeno quattro ceffoni ogni mattina, prima di uscire di casa. Una giusta punizione per tutto quello che combineranno all'insaputa dei genitori. :-)
aquila bianca 2 anni fa su tio
@curzio Anche gli uomini /maschi..... ;xD 4 bei sganassoni prima di uscire di casa; le donne non sanno perché, ma loro lo sanno sicuramente.... ;o) Buona giornata curzio... ;-))))))))))))))))
curzio 2 anni fa su tio
@aquila bianca Di solito non è prima di uscire di casa, ma al rientro. Ti aspettano già armate con il mattarello. :-)
aquila bianca 2 anni fa su tio
@curzio ;-))))))))))))))))))))))))))))))))))))))) Mi ricorda i cartoni dell'infanzia; Pedrito ed Drito e la Paquita che lo aspettava dietro la porta con il mattarello....;o) ..... ma tu il bravo lo fai... ??? Domanda inutile da rivolgere a un uomo, la classica risposta; IO ?? SEMPRE.... !! Se la rivolgi a noi donne, siamo un più diplomatiche; CI PROVO SEMPRE....!!.... a far la brava nehhhhhhhhhhhhhh.... :xD Ciao curzio buona serata... ;-**
siska 2 anni fa su tio
Ci sono cose che la psicologia non riesce a far passare e cioé: ok uno schiaffetto può scapparci ma dare schiaffi ogni volta che tuo figlio non ubbidisce o fa delle scemate allora siamo di fronte a degli adulti che pensano che i loro siano loro oggetti. Eh no cari miei i figli si ricordano anche a distanze di tempo e facile facile che ricadano loro stesso nella medesima "trappola". Fanno benissimo in Svezia in quanto dai una sberla una volta ti va bene dai una sberla la seconda ti tolgono i figli fino al diciottesimo anno di età. Sapete perché sono arrivati a tanto? Perché in casa succedeva che botte su botte sempre nascondendosi alla società.
teo89 2 anni fa su tio
Lo schiaffo dovrebbe essere quasi obbligatorio darlo. Non solo ai figli!
Bär 2 anni fa su tio
una sberla quando ci vuole ci vuole
ErPupone1971 2 anni fa su tio
@Bär ...fintanto che non avevo figli, ero pienamente d'accordo con lei; ora che ne ho uno di un anno, non so se gli darò mai una sberla, mah... comunque giusto non colpevolizzarla.
Irishboy 2 anni fa su tio
@ErPupone1971 Bello... e come li educherebbe?? Io sono cresciuto a schiaffoni e sculacciate quando necessario... sono ancora vivo e vegeto e non ho mai avuto traumi di nessun genere... ma ho sempre avuto rispetto dei miei genitori... oggi piuttosto che dare una sberla (quando necessario) mi sembra che si preferisca dare un contentino ai figli, comprando sempre quello che vogliono e fregandosene di insegnarli valori e rispetto di cose e persone...
limortaccituoi 2 anni fa su tio
@Irishboy Io sono cresicuto senza sberle e schiaffoni, non ho avuto traumi, rispetto i miei genitori e le altre persone e tutto sommato ritengo di essere venuto sù abbastanza dritto. La sberla inizia dove finisce la capacità di educare facendone a meno.
Mao75 2 anni fa su tio
@limortaccituoi Io di figli ne ho 5, educati tutti con la stessa impronta e con 5 risultati distinti e separati, per quanto simili. Non tutti sono stati sensibili agli stessi canali comunicativi, ma alla fine ci siamo sempre capiti. A buon intenditor.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD / ZURIGO
1 ora
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
1 ora
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
2 ore
Stop alla triturazione dei pulcini vivi
La decisione è stata presa oggi dal Consiglio federale. La procedura sarà vietata a partire dal prossimo 1° gennaio
SVIZZERA
2 ore
San Gallo ristruttura i suoi ospedali
Cinque dei nove nosocomi a vocazione locale saranno ridotti a centri per urgenze con alcuni letti. 60-70 posti saranno cancellati, ma il taglio dovrebbe avvenire tramite fluttuazioni naturali
SVIZZERA
3 ore
È così che l'assassino Zoran P. ha ingannato le autorità svizzere
Fuggito dal carcere in Bosnia, si era rifatto una vita in terra confederata. I vicini sono scioccati
BERNA
4 ore
Da Coop niente più sacchetti di plastica gratis
L'iniziativa interessa Coop Edile+Hobby, Coop City, Interdiscount, Fust, Coop Vitality e Import Parfumerie
ARGOVIA
4 ore
Mani austriache su Mobili Pfister
Il gruppo svizzero dell'arredamento passa a XXXLutz. Non sono previsti cambiamenti per i dipendenti né licenziamenti
SVIZZERA
7 ore
Assassino plurimo latitante da 24 anni, viveva in incognito in Svizzera
In Bosnia aveva rapinato e ucciso una famiglia negli anni '90, era evaso e fuggito nella Confederazione dove si era sposato. Lunedì è stato rimpatriato
LIECHTENSTEIN
13 ore
Una Ferrari rubata rispunta dopo dieci anni
La vettura, sparita nel 2009 nel principato, è stata ritrovata a Londra
ITALIA / LUCERNA
15 ore
Cristiano Ronaldo? No, un 25enne lucernese
Il video che ritrae il "giocatore" a Torino ha totalizzato quasi quattro milioni di visualizzazioni. «L'idea mi è venuta questa estate, quando due ragazze mi hanno scambiato per CR7»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile