Keystone
BERNA
27.04.17 - 10:280
Aggiornamento : 12:16

Il robot causa danni? Paga il proprietario

A ribadirlo è il Consiglio federale. Verso uno statuto giuridico per i dispositivi con intelligenza artificiale?

Responsabilità dei robot. Si o no?

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - I proprietari di robot o di dispositivi muniti di intelligenza artificiale sono responsabili per i danni causati da questi congegni. Lo ribadisce il Consiglio federale in una risposta pubblicata oggi a un postulato del consigliere nazionale Mathias Reynard (PS/VS): non è quindi necessario istituire una personalità giuridica ad hoc.

Nel suo postulato, il deputato socialista esprime preoccupazione per la sempre maggiore importanza che questo tipo di congegni riveste nella società odierna. A suo modo di vedere, bisogna «affrontare di tutta urgenza i rischi posti da questa nuova interazione».

In particolare Reynard si chiede se non sia opportuno accordare uno statuto giuridico a robot e dispositivi vari, visto che essi «a lungo termine» potrebbero generare «sfide particolarmente importanti per il diritto civile». «L'autonomia dei robot - secondo il consigliere nazionale - renderà sempre più problematico attribuire l'atto all'origine del danno ai loro proprietari». E, non da ultimo, «una personalità giuridica consentirebbe inoltre ai robot di contribuire in materia fiscale».

Nella sua risposta odierna, il governo pone l'accento sull'aspetto della responsabilità: questo problema, sottolinea, è già regolato a livello di legge. «Sul piano del diritto civile, una persona, ad esempio il proprietario del robot, risponde di tale danno se lo ha cagionato intenzionalmente o per negligenza».

Creare una personalità giuridica ad hoc vorrebbe dire limitare al robot la responsabilità e quindi «deresponsabilizzare il proprietario o il detentore». Il Consiglio federale sottolinea che la questione è simile a quella dei danni cagionati da animali: «il detentore di un animale deve provvedere a impedire danni ed eventualmente stipulare un'assicurazione».

Commenti
 
Manuele Darni 2 anni fa su fb
Randy roba in più da studiare
Marzio Fontebasso 2 anni fa su fb
Aicha Fontebasso
Barbara Prestigiacomo 2 anni fa su fb
Non sempre anche perché chi acquista il robot pensa che sia attendibile però anche vero che toglie lavoro a l'essere umano quindi con il tempo ci guadagna
SosPettOso 2 anni fa su tio
...diventerebbero tutti "robot senza scopo di lucro" visto che personalmente non si intascano niente.
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 ora

Anche se insoddisfatti, molti svizzeri non cambiano lavoro

Un terzo di chi è scontento della propria occupazione resta dov'è. La consulente: «Alla lunga ciò ha della conseguenze»

BERNA
2 ore

L’esercito recluterà anche i trans

Creato il servizio "Diversity Swiss Army" che agevolerà e supporterà l’entrata delle persone transgender nell’esercito svizzero

SVIZZERA
3 ore

Sono già più di 100 le antenne 5G installate

Swisscom intende fornire entro fine 2019 la nuova tecnologia al 90% della popolazione. «Le novità spaventano, ma l'espansione è frenata da false informazioni»

ZURIGO
5 ore

Il 19 giugno sotterriamo le mutande in giardino

È l’azione promossa da Agroscope per il “Giorno della vita sotterranea”, in linea con la campagna internazionale #SoilYourUndies. Serve a conoscere la biodiversità del suolo

FOTO E VIDEO
SVIZZERA
16 ore

L’allerta si concretizza: mezza Svizzera sotto l’acqua, muore una turista

Non solo pioggia, ma anche grandine e forti raffiche di vento. A Ginevra chicchi da 5 centimetri di diametro. 23 mm di pioggia in dieci minuti nel canton Vaud

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report