Tipress
SVIZZERA
05.04.17 - 10:280

Registro dei tumori, al via la consultazione

I dati saranno rilevati nei registri cantonali e nel Registro svizzero dei tumori pediatrici e in seguito raccolti e analizzati dal servizio nazionale di registrazione dei tumori.

BERNA - In futuro, le malattie tumorali saranno registrate in modo sistematico e unitario per consentire ulteriori progressi nella prevenzione, nella diagnosi precoce e nella cura di queste patologie. Nel marzo del 2016, il Parlamento aveva varato a tal fine la legge sulla registrazione dei tumori. Nella seduta odierna, il Consiglio federale ha aperto la consultazione sulla pertinente ordinanza, che si concluderà il 12 luglio.

Per la registrazione dei tumori si ricorrerà ai sistemi decentralizzati già operativi, fa sapere l'esecutivo. I dati saranno rilevati, come finora, nei registri cantonali e nel Registro svizzero dei tumori pediatrici e in seguito raccolti e analizzati dal servizio nazionale di registrazione dei tumori. I registri cantonali e regionali continueranno a essere finanziati dai Cantoni.

Per ogni caso saranno raccolti dati di base unitari: il tipo e l'obiettivo del trattamento, le basi su cui si fonda la decisione terapeutica, l'inizio e l'esito della cura iniziale. È inoltre prevista la raccolta di dati supplementari, ad esempio sui trattamenti successivi e sulle eventuali patologie concomitanti, spiega il governo.

Il medico che comunica la diagnosi dovrà informare il paziente, oralmente e per scritto, sui suoi diritti, sulla protezione dei dati e sul tipo, lo scopo e l'estensione del trattamento dei dati. Il paziente può in ogni momento opporsi alla registrazione di questi ultimi.

Ogni anno, in Svizzera, vengono diagnosticati 38'000 nuovi casi di tumore e oltre 16'000 persone muoiono di cancro. Secondo le stime dell'Ufficio federale di statistica, per effetto dell'evoluzione demografica i decessi aumenteranno di circa un terzo nei prossimi 20 anni.

 

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / KENYA
2 ore
Violentata e strangolata nella sua casa keniota
La 74enne svizzera viveva in compagnia dei suoi gatti ed era una missionaria. Arrestato un sospetto
SVIZZERA
4 ore
Influenza, il peggio è passato
L'Ufficio federale di sanità pubblica precisa che il picco dell'epidemia è superato sebbene i casi siano ancora numerosi
SONDAGGIO
ZURIGO
6 ore
Trovano una fortuna, ma decidono di restituirla
Nascosti fra dei cuscini che appartenevano a una donna da poco deceduta c'erano 20mila franchi. La figlia: «Sono commossa»
SVIZZERA
7 ore
Nuovo malfunzionamento per Swisscom
Soprattutto a nord delle Alpi si sono registrati problemi nell'accesso a internet e nelle rete mobile. È il terzo disguido in un mese
ARGOVIA
8 ore
In contromano in autostrada, tragedia sfiorata
Al volante c'era un 86enne. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito, ma si tratta dell'ennesimo caso che coinvolge un anziano
FOTO
ARGOVIA
8 ore
Quella bomba sull'aereo Swissair che sconvolse la Svizzera
Sono passati (quasi) cinquant'anni dal più grave atto terroristico verificatosi nel nostro Paese. Nell'esplosione di Würenlingen morirono 47 persone
BASILEA CITTÀ
8 ore
All'aeroporto l'auto te la parcheggia un robot
I conducenti lasceranno la vettura in un apposito box, dove sarà presa in consegna da un carrello elevatore autonomo
SVIZZERA/CINA
10 ore
Le fabbriche cinesi di Sulzer hanno ripreso il lavoro
Al momento è attivo il 73% dei dipendenti e le capacità produttive sono sfruttate solo al 40%
ZURIGO
12 ore
Gli svizzeri dicono "no" ai voli a corto raggio. Ma non i ricchi
Chi guadagna oltre 8mila franchi al mese non vuole rinunciare alla comodità di prendere l’aereo anche per brevi spostamenti
LUCERNA
18 ore
Tanti reati da riempire una pagina A4. Centauro condannato
Un 26enne si è reso protagonista di una sfilza di crimini da far impallidire. Quasi tutti in sella a una motocicletta
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile