Fotolia
SVIZZERA
13.04.16 - 11:380

I dottori: «Sì alla procreazione il 5 giugno»

La Federazione dei medici svizzeri e la Società svizzera di ginecologia e ostetricia sostengono che con la nuova Legge «si eviteranno inutili interruzioni di gravidanza»

BERNA - La Federazione dei medici svizzeri (FMH) e la Società svizzera di ginecologia e ostetricia (SSGO) sono favorevoli alla riveduta Legge sulla medicina della procreazione (LPAM) in votazione il 5 giugno, sostenendo che in tal modo si eviteranno inutili interruzioni di gravidanza.

La modifica della legge migliora le possibilità di trattamento delle coppie che hanno difficoltà ad avere figli, scrivono le due organizzazioni in un comunicato odierno.

Nello stesso tempo pone limiti chiari autorizzando la diagnosi preimpianto (DPI) solo sotto determinate condizioni. I bebè su misura e la maternità surrogata continuano a essere vietati.

Sull'articolo costituzionale relativo alla diagnosi preimpianto il popolo si è espresso a favore lo scorso giugno con il 61,9% dei consensi. Il popolo sarà chiamato a pronunciarsi in giugno in seguito al referendum lanciato contro la Legge sulla medicina della procreazione (LPAM) da parte del Partito evangelico (PEV), ambienti cristiani e organizzazioni di difesa degli handicappati.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
BERNA
8 ore
Sparatoria nel sottopassaggio, una persona in ospedale
Non è chiaro se l'uomo armato sia ancora a piede libero o se sia già stato assicurato alla giustizia
GINEVRA
9 ore
Quelle munizioni in fondo al Lemano che preoccupano
Si parla di centinaia di tonnellate, depositate dalla società Hispano-Suiza negli anni '50 e '60
SVIZZERA
10 ore
Bocciata l'estradizione, ma resterà in cella a Sion
L'uomo, cittadino cinese, è stato arrestato in Svizzera a giugno. È nel mirino del Dipartimento di giustizia americano
SVIZZERA
10 ore
Medicinali, una "fattura" record da 7,8 miliardi nel 2018
Nuovo primato per i medicamenti a carico dell'assicurazione di base. L'aumento dal 2010 è stato pari al 46%
SVIZZERA
11 ore
Morte da amianto, la giustizia dovrà riesaminare il caso
Il Tribunale federale ha parzialmente accolto il ricorso della famiglia di un ferroviere, deceduto nel 2004
BERNA
12 ore
Thule richiama alcuni tendalini da camper
Il rischio? Infortunio o lesioni
SVIZZERA
12 ore
I passeggeri svizzeri non sentono l'effetto Greta
Swiss non ha notato cambiamenti, ma riconosce di percepire alcune «preoccupazioni» da parte della clientela
SVIZZERA
12 ore
«Se Cassis dovesse perdere il seggio non mi aspetto una rivolta in Ticino»
La presidente dei Verdi ha annunciato la propria candidatura per il Consiglio federale. Ecco cosa ne pensa il politologo Nenad Stojanovic
SVIZZERA
15 ore
Uccise il fidanzato "Godzilla", condanna confermata
Inizialmente la donna, che invocava la legittima difesa, era stata assolta. Ma aveva sparato due colpi anche quando lui era a terra inerme
ZURIGO
15 ore
Alle porte il Black Friday, fra successo e qualche critica
In controtendenza è stato ideato il Fair Friday, un modo di fare acquisti più ragionato
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile