Fotolia
SVIZZERA
13.04.16 - 11:380

I dottori: «Sì alla procreazione il 5 giugno»

La Federazione dei medici svizzeri e la Società svizzera di ginecologia e ostetricia sostengono che con la nuova Legge «si eviteranno inutili interruzioni di gravidanza»

BERNA - La Federazione dei medici svizzeri (FMH) e la Società svizzera di ginecologia e ostetricia (SSGO) sono favorevoli alla riveduta Legge sulla medicina della procreazione (LPAM) in votazione il 5 giugno, sostenendo che in tal modo si eviteranno inutili interruzioni di gravidanza.

La modifica della legge migliora le possibilità di trattamento delle coppie che hanno difficoltà ad avere figli, scrivono le due organizzazioni in un comunicato odierno.

Nello stesso tempo pone limiti chiari autorizzando la diagnosi preimpianto (DPI) solo sotto determinate condizioni. I bebè su misura e la maternità surrogata continuano a essere vietati.

Sull'articolo costituzionale relativo alla diagnosi preimpianto il popolo si è espresso a favore lo scorso giugno con il 61,9% dei consensi. Il popolo sarà chiamato a pronunciarsi in giugno in seguito al referendum lanciato contro la Legge sulla medicina della procreazione (LPAM) da parte del Partito evangelico (PEV), ambienti cristiani e organizzazioni di difesa degli handicappati.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
4 min
«Sono quasi finito nel fiume, sarei potuto morire»
Un 30enne ha cercato di fuggire dalla polizia zurighese, lo scorso venerdì.
LUCERNA
4 ore
Lucerna pensa all'obbligo di mascherina per licei e scuole professionali
Anche altri cantoni stanno valutando l'introduzione di obblighi analoghi.
SVIZZERA
4 ore
Allergici, attenti alle gallette di riso integrale di Migros
L'USAV denuncia la presenza di latte non dichiarato. Nessun problema per chi tolleri bene questo ingrediente.
ARGOVIA
5 ore
Si ribalta la carrozza, cinque in ospedale
L'incidente è avvenuto ieri sera in una strada forestale vicino a Brittnau.
ZURIGO
7 ore
Volantinaggio contro l'obbligo di mascherina
Il direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica: «Fake news»
BERNA
7 ore
Caduta fatale sulla Jungfrau
L'incidente è avvenuto domenica mattina mentre un gruppo di alpinisti stava scendendo dalla vetta della Jungfrau.
SVIZZERA
9 ore
Raddoppiano i casi di encefalite da zecche
Meteo e coronavirus potrebbero essere la causa: il semi-confinamento ha spinto più gente in mezzo alla natura
SVIZZERA
9 ore
Coronavirus in Svizzera: i nuovi contagi sono 63
Complessivamente nel nostro paese 32'946 persone sono risultate positive al virus
ZUGO
11 ore
Una fiammata, il pompiere muore nell'esercitazione
Dopo una lotta durata tre settimane, il 37enne non ce l'ha fatta
ZURIGO
11 ore
Coronavirus: casa anziani di Männedorf in quarantena
Diversi ospiti hanno contratto il virus: due sono deceduti, mentre una terza persona è in condizioni critiche
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile