FRIBURGO
13.02.15 - 14:560
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Asilanti, primo nuovo centro federale a Giffers

Accoglierà 300 persone, la struttura aprirà i battenti nel 2017

GIFFERS - Il primo nuovo centro federale destinato ai richiedenti l'asilo sarà situato a Giffers, una località di 1500 abitanti del canton Friburgo. In grado di accogliere 300 persone, la struttura aprirà i battenti nel 2017, hanno annunciato congiuntamente oggi la Segreteria di Stato della migrazione e il canton Friburgo.

Il ruolo del futuro centro non è ancora stato definito: potrebbe trattarsi di un centro di procedura, oppure di un centro di rimpatrio. Quale contropartita, il contingente ordinario di accoglienza attribuito a Friburgo sarà diminuito di 60-100 posti, indica alle "Freiburger Nachrichten" la consigliera di Stato Anne-Claude Demierre. Il Cantone riceverà inoltre un contributo di 330'000 franchi per l'adeguamento degli effettivi di polizia.

Il futuro centro sarà insediato nell'Istituto della Guglera, attualmente un luogo di cura per i bambini in sovrappeso. La Confederazione acquista lo stabile e il terreno di 16'000 m2. L'edificio non richiede lavori importanti.

Quella di Giffers è la prima ubicazione annunciata nel quadro del riassetto del settore dell'asilo, che prevede la creazione di nuovi centri federali con un totale di 5000 posti. Nella Svizzera romanda si prevedono 1280 posti ripartiti in un centro di procedura e fino a tre centri di rimpatrio. I Cantoni romandi hanno convenuto che ciascuno di loro, ad eccezione del Giura, deve proporre un'ubicazione per un centro federale.

Nei nuovi centri dovrebbe essere praticata una procedura di esame accelerata delle domande di asilo, testata da un anno a Zurigo. L'obiettivo è di trattare le domande in meno di 140 giorni.

ats

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
55 min
Soldati "congedati" nell'operazione Covid-19
Hanno svolto 280 incarichi in tutta la Svizzera. 5'000 militari, 300mila giorni di servizio
SVIZZERA
58 min
Richiamo per un lotto del farmaco Algifor Liquid Caps
Le confezioni coinvolte contengono un altro medicinale e verranno sostituite gratuitamente
BERNA
3 ore
Kuster: «Morto il primo bambino contagiato da Coronavirus»
I dati odierni: «32 nuovi casi. Il numero più alto della settimana»
SVIZZERA
5 ore
La crisi affligge anche il cioccolato, licenziamenti da Läderach
La chiusura dei negozi e l'assenza di turisti hanno pesato molto sul fatturato dell'azienda
BERNA
5 ore
Duplice omicidio di Spiez: «L'autore sarà internato»
Nel 2013 l'uomo uccise barbaramente il direttore di un istituto pedagogico minorile e la sua compagna.
ZURIGO
6 ore
«Segnalare un problema non è tradimento»
Il Cda dell'ospedale universitario ha deciso di creare una struttura esterna per proteggere i dipendenti che denunciano.
SVIZZERA
8 ore
«In arrivo un'ondata di fallimenti»
È cupa la previsione di Heinz Karrer, Presidente di economiesuisse
GLARONA
8 ore
La terra trema ripetutamente nelle Alpi glaronesi
La scossa più forte è stata avvertita nella giornata di martedì
GINEVRA
8 ore
«Covid-19 come la peste, non finirà mai»
«La medicina ha fatto una figuraccia; sbagliato dare agli scienziati un credito illimitato».
VAUD
17 ore
Con l'app di tracciamento l'attenzione sulla Svizzera è alta
Il sistema decentralizzato DP-3T attira l'attenzione di molti paesi per la protezione della privacy
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile