SVIZZERA
31.05.11 - 17:350
Aggiornamento : 30.08.18 - 09:04

Vendite di cetrioli svizzeri in forte calo

I produttori elvetici assicurano che i loro prodotti sono esenti dal batterio killer

BERNA - A causa dei timori di un possibile contagio del batterio Escherichia coli del ceppo enteremorragico (EHEC) in Svizzera le vendite di cetrioli di produzione indigena sono in forte calo. In certe regioni si registra una flessione di ben il 50%. I produttori assicurano che la verdura svizzera è esente dall'EHEC.

In Svizzera i cetrioli vengono coltivati dappertutto, ha dichiarato oggi all'ATS Simone Kamber dell'Unione svizzera produttori di verdura (USPV). La flessione delle vendite è iniziata la settimana scorsa, ma si è fatta veramente sentire solo da ieri, in tutto il paese. "Ci sono grandi differenze regionali", ha spiegato la Kamber. "In alcune regioni la domanda è dimezzata", ha aggiunto senza essere in grado di specificare le perdite finanziarie dei produttori.

Dal calo delle vendite sono interessati soltanto i cetrioli. Attualmente in Svizzera non vengono praticamente offerti cetrioli esteri a causa della grande produzione indigena.

La verdura svizzera è libera dall'EHEC e può continuare ad essere consumata senza preoccupazioni se si rispettano le usuali norme igieniche, hanno assicurato oggi l'USPV, Associazione svizzera delle organizzazioni per l'agricoltura biologica (Bio Suisse) e l'Associazione svizzera del commercio di frutta, verdura e patate (SWISSCOFEL).

Queste ricordano che in Svizzera l'utilizzo di fanghi di depurazione sono vietati in ogni loro forma per la coltivazione di verdura; letame fresco e liquame non vengono usati durante il periodo di coltura. E l'ultimo lavaggio viene sempre effettuato con acqua potabile fresca.

Ats

TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
8 min

Grave incidente sull'A13, un morto e un ferito grave

A perdere la vita è stata la 58enne passeggera del veicolo a due ruote

BERNA
21 min

Camuffati attaccano il treno dei tifosi del Thun

È accaduto alla stazione bernese di Spiez. Al momento non si hanno notizie di feriti

ARGOVIA
1 ora

«Ha sbattuto a terra la bimba più volte. Da lui non me lo sarei mai aspettato»

Sono drammatiche le testimonianze del grave episodio avvenuto ieri a Brugg. Protagonista, suo malgrado, una bambina di 4 anni aggredita dal padre

SCIAFFUSA
2 ore

Alla fine la bimba di 5 anni non dovrà pagare la multa che le hanno fatto sul bus

Si è conclusa per il meglio una vicenda che aveva scatenato indignazione sul web, l'associazione di categoria: «Il controllore ha solo fatto il suo lavoro»

SOLETTA
7 ore

Aggredisce i genitori e il fratello, poi scappa

La madre è in gravi condizioni ed è stata trasportata all'ospedale in elicottero, mentre il padre e il fratello hanno riportato ferite di media gravità

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile