Keystone
SVIZZERA
24.02.21 - 14:480

Tutti quei posti nel metalmeccanico portati via dalla pandemia

Sono migliaia, e le prospettive non sono rosee. L'appello di Swissmem: «Ancora 24 mesi di indennità»

BERNA - La crisi del coronavirus ha cancellato 6'600 impieghi nel comparto metalmeccanico ed elettrico (MEM) svizzero, facendo scendere gli effettivi a 318'300: la stima è dell'associazione di categoria Swissmem.

«È importante evitare ulteriori perdite di posti di lavoro dovute alla pandemia in aziende particolarmente colpite dalla crisi», ha affermato il presidente dell'organizzazione, Martin Hirzel, nella conferenza stampa annuale tenutasi online, «per questo il limite massimo di diritto all'indennità per lavoro ridotto deve essere aumentato a 24 mesi».

Le aziende hanno bisogno di certezze nella loro pianificazione: «Non possiamo aspettare l'estate», ha continuato il dirigente. Se la disoccupazione parziale non dovesse essere più concessa - molte aziende erano già in una situazione precaria sul fronte degli ordinativi prima dello scoppio della pandemia - le ditte dovrebbero oggi stesso pianificare tagli all'organico: «Questa eventualità è da evitare».

La riduzione dei posti di lavoro continuerà, anche se al momento non vi sono segnali di licenziamenti in massa. Queste condizioni dovrebbero rimanere tali anche nell'immediato futuro, a patto però appunto di portare a 24 mesi il termine del lavoro ridotto. L'industria svizzera è abituata a superare le crisi, ha puntualizzato Hirzel.

Un settore che, malgrado tutto, tiene

L'anno scorso l'export delle imprese MEM si è attestato a 61 miliardi di franchi, l'11% in meno dell'anno prima. Il valore è così tornato quasi al livello del 2004, quando vennero smerciate merci per 59 miliardi. 

«Nel confronto con rami che si sono visti costretti a chiudere il calo del nostro settore sembra moderato», ha riconosciuto Hirzel. A suo avviso non va però sottovalutato: «la flessione si traduce in un volume mancante di 7,6 miliardi di franchi, un importo che non è possibile recuperare da un giorno all'altro».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Ecco cosa succede quando Maurer gioca a fare Trump»
Il Presidente dei Verdi, Balthasar Glättli, attacca Ueli Maurer. Ma c'è anche chi lo difende
SVIZZERA
2 ore
Un detective per Berset
La Procura federale vuole vederci chiaro sul tentativo di estorsione da parte di una donna
SVIZZERA
4 ore
Incidente aereo a St.Moritz: ex capo squadriglia assolto
La sentenza è stata emessa dal Tribunale militare 2: il comportamento dell'uomo non sarebbe stato la causa dell'accaduto
SVIZZERA
4 ore
Alla frontiera con test o certificato: le risposte ai principali dubbi
A partire da lunedì 20 settembre, al confine varrà la regola del “doppio test” per i non vaccinati e i non guariti
GINEVRA
5 ore
Il super-evasore imbarazza Mirabaud
L'americano Robert Brockman avrebbe nascosto 1 miliardo di dollari a Ginevra
BERNA
5 ore
Incidente in piscina, muore una bambina di otto anni
È successo ieri a Bienne: la piccola è stata trovata in acqua priva di sensi. Oggi in ospedale è spirata
Svizzera
6 ore
Dodicenne muore durante la lezione di ginnastica
Solo un anno fa, un altro allievo moriva nelle stesse circostanze
SVIZZERA
7 ore
Entrata in Svizzera da lunedì solo per vaccinati, testati o guariti
Per i testati sarà inoltre necessario, tra il quarto e settimo giorno di permanenza, effettuare un secondo tampone.
SVIZZERA
8 ore
Dopo il “no” alla Legge sul CO2, ecco come salveremo il clima
Entro la fine dell'anno il DATEC dovrà presentare un progetto di legge senza nuove tasse ma con più incentivi
SVIZZERA
8 ore
In Svizzera 2'095 contagi in ventiquattro ore
Le autorità sanitarie federali segnalano 51 ricoveri e otto decessi legati al Covid
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile