Archivio Keystone
SVIZZERA
05.02.21 - 10:440

Coronavirus: anche Feldschlösschen si piega

Il Covid è pesato parecchio sulle vendite del 2020: fatturato -18%

AARAU - Le restrizioni della vita sociale legate alla pandemia hanno avuto un forte impatto sul 2020 di Feldschlösschen, il più grande birrificio e distributore di bevande della Svizzera.

I volumi di vendita sono scesi del 14% rispetto all'anno precedente, mentre il giro d'affari si è contratto del 18%, ha indicato oggi - senza fornire cifre assolute - la società controllata dal gigante danese Carlsberg.

Lo smercio di birra è sceso del 6%, cosa che è da ricondurre alla forte presenza di Feldschlösschen nei segmenti della ristorazione e degli eventi, comparti in difficoltà nell'anno della pandemia.

Secondo le cifre provvisorie dell'Associazione svizzera delle birrerie (ASB) nel 2020 le vendite complessive sono diminuite del 4% l'anno scorso nella Confederazione. La crescita del commercio al dettaglio (+10%) non è riuscita a compensare il crollo del 34% registrato in bar e ristoranti.

In un anno difficile Feldschlösschen ha comunque difeso la sua posizione di marchio numero uno in Svizzera. Altro punto considerato positivo, il gruppo ha aumentato del 13% la vendita di birre analcoliche. La società guarda con fiducia al futuro e punta pure sulla sostenibilità: entro l'estate saranno consegnati i 20 camion elettrici ordinati.

Feldschlösschen ha sede a Rheinfelden (AG), è attiva dal 1876 e occupa 1200 persone in 21 sedi in tutta la Svizzera, fra cui in Ticino (a Taverne) e nei Grigioni (a Rhäzüns e a Zizers). Ha un assortimento di più di 40 birre proprie di marca svizzera e un ampio portafoglio di bevande che spazia dall'acqua minerale al vino. La società rifornisce 25'000 clienti del settore della ristorazione e del commercio al dettaglio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
La chiusura delle palestre «ha danneggiato la salute dei clienti»
Non solo fisicamente, ma anche psicologicamente, secondo la federazione svizzera del settore
BASILEA
5 ore
Lite, spunta un coltello: grave un 48enne
L'aggressore è riuscito a far perdere le sue tracce
ZURIGO
7 ore
Ci sono più certificati che vaccinati e guariti messi assieme
Secondo l'Ufsp non si tratta di falsi. Ciò è possibile per quattro ragioni differenti.
ZURIGO
7 ore
Proprietario di agenzia di modelli condannato per molestie
La condanna è di tre anni, di cui uno da scontare. L'imputato sostiene che molte dichiarazioni siano false
SVIZZERA
9 ore
Lo Stato raccomanda il telelavoro, i capi impongono il ritorno in ufficio
Sono diversi i dipendenti che si interrogano sui vincoli dettati dai loro datori di lavoro.
TURGOVIA
9 ore
Mezzo pesante e bicicletta si scontrano: morto un 72enne
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio a Kreuzlingen, la polizia cerca testimoni
ZURIGO
11 ore
Filmava bambini nudi, condannato
Ha effettuato le riprese in una struttura balneare per naturisti: un 57enne dovrà scontare 26 mesi di prigione
SVIZZERA
12 ore
A Berna nessuna manifestazione contro le misure anti-Covid
Era prevista per domani ma i promotori delle proteste e la città di Berna non hanno trovato un accordo.
BASILEA
14 ore
Fiocco rosa allo Zoo di Basilea: è nata Safiya
La piccola Safiya pesa poco più di cinque chili
SVIZZERA
15 ore
In Svizzera netto calo dei pazienti Covid in cure intense
In decisa diminuzione i pazienti affetti dal virus in terapia intensiva, che ora occupano il 26,9% dei posti letto.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile