keystone-sda.ch / STF (John Minchillo)
SVIZZERA
29.01.21 - 16:350

Il caso-Gamestop: può succedere in Svizzera? «Poco probabile»

Gli esperti sostengono che quanto successo appare piuttosto improbabile nel nostro Paese

ZURIGO - È il tema finanziario del momento: i piccoli investitori dilettanti che a Wall Street stanno mettendo in difficoltà gli hedge fund, i fondi speculativi che dominano la finanza. Stando a un'inchiesta dell'agenzia Awp gli esperti ritengono improbabile che questo fenomeno si diffonda anche Svizzera.

Gli hedge fund hanno recentemente perso molti soldi scommettendo sul calo dei prezzi delle azioni di società come Gamestop o della catena di cinema AMC, in parte perché i piccoli trader si sono organizzati in forum online e hanno fatto salire i corsi. In gioco vi sono per lo più i cosiddetti penny stocks, vale a dire le azioni con un prezzo inferiore al dollaro.

Gli specialisti non escludono a priori che tali movimenti di prezzo possano verificarsi anche in Svizzera. «In linea di principio quanto successo è possibile ovunque», afferma Thomas Stucki, capo degli investimenti presso la banca cantonale di San Gallo. Ma la Svizzera non ha né la struttura di mercato né le aziende adatte a questi approcci.

Inoltre le vendite allo scoperto (cioè vendere azioni che non si posseggono, ma che si hanno solo prese in prestito) interessano solo una piccola parte del mercato. «Al centro non vi sono aziende come Apple: si parla di azioni con bassi volumi di scambio», spiega Stucki. Con tali titoli ci vuole poco per provocare uno sbalzo del 10%, verso l'alto o verso il basso.

Quanto successo appare piuttosto improbabile in Svizzera, conferma anche Matthias Geissbühler, responsabile investimenti di Raiffeisen. «Mancano infatti le piattaforme come RobinHood, dove il trading di fatto può essere fatto gratuitamente». Nella Confederazione gli acquisti potrebbero potenzialmente avvenire attraverso Swissquote, ma sarebbero troppo costosi.

«Anche con costi minimi, come in Svizzera, sarebbe troppo caro». RobinHood invece non costa nulla. Serve inoltre una grande massa di piccoli investitori per essere in grado di spostare i corsi. «Se ci sono dei costi, seppur minimi, non si riuscirà a raccoglierli», si dice convinto Stucki.

Anche le regole in vigore alla borsa svizzera parlano contro un tale sviluppo. Le vendite allo scoperto che non sono sostenute da un prestito di titoli non sono permesse, puntualizza Jürg Schneider, portavoce della società SIX, che gestisce il mercato elvetico. I penny stock sono un tema più negli Stati Uniti che in Svizzera e in Europa, aggiunge l'addetto stampa.

Per proteggere gli interessi degli investitori da improvvisi movimenti di prezzo vi sono anche robusti strumenti, come lo "stop valanga", che si attiva se l'intervallo di prezzo definito per uno stop trading viene superato entro un periodo di dieci minuti.

«Le transazioni appariscenti sono rintracciate e investigate», sottolinea Schneider. E l'autorità di vigilanza dei mercati finanziari Finma persegue costantemente indizi di comportamenti manipolatori del mercato,

Tuttavia la possibilità di movimenti simili a quanto avvenuto negli Stati Uniti, sebbene non forse così spettacolari, non può essere completamente esclusa. Anche in Svizzera ci sono azioni di cui si fa spesso il nome in questi ambiti: Meyer Burger, Aryzta, U-Blox, Kudelski, Autoneum, Swatch.... Tuttavia, Geissbühler sottolinea che questo elenco non è assolutamente da prendere come una raccomandazione di acquisto.

Inoltre è probabile che il fenomeno si indebolisca presto: al più tardi quando una gran parte degli speculatori avrà subito grandi perdite, spiega l'esperto. Va anche detto che le informazioni sulle vendite allo scoperto in Svizzera sono di difficile accesso, a differenza degli Stati Uniti: per questo non è facile che emerga un fenomeno di massa.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Michael.Burry 4 mesi fa su tio
Sembra una banca Svizzera ne risentirà nei prossimi mesi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
14 min
Altri 154 contagi e due decessi in Svizzera
Sono sedici gli svizzeri che hanno necessitato di un ricovero ospedaliero nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'UFSP.
FOTOGALLERY
NEUCHÂTEL
50 min
«L'intero villaggio è pieno di fango e detriti»
Ieri sera il Ruhault ha rotto gli argini a Cressier. Alcune famiglie hanno dovuto essere sfollate.
SVIZZERA
1 ora
Vacanze a tinte rossocrociate per molti svizzeri
Le montagne elvetiche restano meta ambitissima, va un po' meno bene alle città.
ZURIGO
2 ore
Vaccino Covid, centinaia al giorno non si presentano al loro appuntamento
«Con l’inizio dell’estate e degli Europei queste cifre sono aumentate», dichiara il Dipartimento della sanità zurighese.
ARGOVIA
5 ore
Il vaccino di Pfizer/BioNTech verrà prodotto anche in Svizzera
Ad occuparsene sarà Novartis, che produrrà le fiale nel suo sito di Stein, nel Canton Argovia
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
5 ore
Temporali violenti, Cressier è finita sott'acqua
Ai residenti è tuttora sconsigliato di bere acqua dal rubinetto
SVIZZERA
7 ore
Spingono un 60enne giù dalle scale e scappano
La polizia è alla ricerca di un gruppo di giovani
SVIZZERA
7 ore
Vaccino sì, vaccino no? Un quarto degli svizzeri è ancora scettico
Anche l'età e il sesso sembrano essere un fattore: è quanto emerge da un sondaggio dell'istituto Sotomo
SVIZZERA
13 ore
Viola Amherd vuole i caccia F-35
Il ministro della Difesa avrebbe scelto il produttore americano Lockheed Martin per rinnovare la flotta
GINEVRA
15 ore
Dal Portogallo a Ginevra stipati in una gabbia
Una gatta e i suoi quattro cuccioli hanno viaggiato per oltre 18 ore in condizioni indecenti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile