Deposit
SVIZZERA
26.01.21 - 21:320

Smarties: Nestlé passa alle confezioni in carta, ma nemmeno quelle convincono Greenpeace

L'abbandono della plastica mira a ridurre l'impatto ambientale. Per gli ambientalisti, però, non risolve il problema.

VEVEY - Il gigante dell'industria alimentare Nestlé ora imballa i suoi Smarties in carta riciclabile invece che in plastica. Questa transizione, che riguarda il 90% della gamma, è però una falsa soluzione per Greenpeace, che sottolinea le conseguenze climatiche e ambientali di un uso massiccio di imballaggi di carta monouso.

Il passaggio alla carta per l'imballaggio degli Smarties evita la produzione di 250 milioni di confezioni di plastica ogni anno, indica Nestlé in un comunicato odierno. L'iniziativa fa parte del piano dell'azienda con sede a Vevey (VD) per ridurre il suo impatto ambientale. Il progetto contempla in particolare la sostituzione di tutti gli imballaggi con materiali riciclabili o riutilizzabili entro il 2025.

Il centro nevralgico del nuovo imballaggio in carta per la gamma Smarties è il sito di produzione di Amburgo (D), per cui sono stati investiti 10 milioni di euro (10,8 milioni di franchi al cambio attuale).

"Smarties è il primo marchio di dolciumi al mondo a buttarsi nell'imballaggio di carta", ha detto il presidente del settore dolciumi e gelati Alexander von Maillot in una conferenza stampa odierna. "Vogliamo dare un esempio ai bambini, ossia coloro che mangiano Smarties, e quindi prenderci cura delle prossime generazioni", ha detto.

Greenpeace: falsa "buona idea" - Dichiarazioni che lasciano perplessa Greenpeace. L'organizzazione non governativa (ong), attiva nella protezione dell'ambiente dal 1971, fa parte del movimento Break Free From Plastic, che ogni anno pubblica i nomi delle marche più inquinanti del mondo. E nel 2020, per il terzo anno consecutivo, Nestlé si è trovata tra le prime tre aziende più inquinanti.

Il passaggio alla carta non è una buona notizia? No, risponde la ong all'agenzia di stampa finanziaria AWP. "Sostituendo gli imballaggi di plastica con imballaggi di carta monouso, Nestlé sta semplicemente spostando il problema e generando direttamente o indirettamente più disboscamenti, degrado delle foreste e perdita di habitat", dice Philipp Rohrer, esperto di Greenpeace Svizzera.

Per l'organizzazione, l'unica soluzione sarebbe che Nestlé mettesse fine alle confezioni singole e investisse in sistemi di distribuzione riutilizzabili.

La gamma Smarties genera circa 300 milioni di franchi di vendite ogni anno. Nel 2020 in realtà vi è stata una contrazione del fatturato, legata alla crisi del coronavirus. Questo tipo di prodotto infatti è acquistato "d'impulso", nel tempo libero, indica ad AWP una portavoce.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
RV50 2 mesi fa su tio
Ma cosa vogliono questi ambientalisti ? Nella plastica non va bene ....nei sacchetti di carta riciclata anche li non funziona !!!! che soluzione avete voi geni..... sul Gottardo grazie a quei geni si son persi 2 anni per installare l'eolico ... quanti di questi salvatori del mondo non hanno una auto, una moto un cellulare tutto fare ma fatemi il piacere comperatevi un biglietto per la luna e andate a viverci .
caLypso 2 mesi fa su tio
@RV50 ok boomer
pontsort 2 mesi fa su tio
@RV50 Nonostante tutti gli anni persi, non si é ancora capito che gli ambientalisti con l'eolico del gottardo non c'entrano niente...
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 min
«Il 72% della popolazione desidera essere vaccinato»
È quanto emerge dal sondaggio condotto dall'istituto di ricerca Sotomo, come comunicato durante il Point de presse
SVIZZERA
6 min
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
23 min
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
41 min
Col covid gli adolescenti hanno riscoperto la TV
Per il 61% di loro la "vecchia" televisione è stata fra le principali fonti d'informazione.
FOTO
SVIZZERA
1 ora
Due monete svizzere nel Guinness dei primati
La Zecca federale Swissmint ha portato a casa due record mondiali per la numismatica.
ZURIGO
2 ore
Non tutti i medici di famiglia vogliono vaccinare, si rischiano ritardi
Pesa, da una parte, la retribuzione forfettaria garantita a ogni dose somministrata.
BERNA
4 ore
Protezione contro il terrorismo, in attesa del referendum
Nel settembre 2020 il Parlamento ha adottato la legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo (MPT).
FOTO E VIDEO
BASILEA CITTÀ
4 ore
«Ma quale Banksy, siamo stati noi»
Il movimento Sciopero per il clima rivendica l'apparizione del "Banker with Cigar" all'esposizione presso la Halle 5
SVIZZERA
5 ore
AI e reinserimento nel mondo del lavoro: troppe differenze tra cantoni
Nella Svizzera romanda e in Ticino la quota di rendite accordate supera di almeno il 27% la media nazionale.
SVIZZERA
6 ore
«La politica ordini subito il farmaco di Roche»
Berna sta attualmente negoziando una fornitura, mentre la Germania si è già assicurata l'accesso al medicamento.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile