KEYSTONE
Leggero aumento del fatturato nel terzo trimestre per Richemont.
SVIZZERA
20.01.21 - 07:490
Aggiornamento : 13:40

C'è stato un leggero aumento del fatturato per Richemont nel terzo trimestre

Il comparto gioielleria è lievitato del 14%, le vendite su Internet del 17%

GINEVRA - Richemont ha registrato un leggero aumento del fatturato nel terzo trimestre dell'esercizio 2020-2021. A sostenere il gruppo del lusso ginevrino sono state in particolare le vendite online e la gioielleria.

Da ottobre a dicembre - l'esercizio si chiude a fine marzo - le vendite sono salite dell'1% a 4,2 miliardi di euro, indica Richemont in una nota odierna, precisando che si tratta di un aumento del 5% al netto degli effetti valutari.

Il comparto gioielleria è lievitato del 14%, le vendite su Internet del 17%, mentre l'orologeria ha segnato una flessione del 4% a tassi di cambio costanti.

A livello regionale, l'area Asia-Pacifico (+25%) e il Medio Oriente/Africa (+27%) hanno parzialmente compensato il calo in Europa (-20%). La Cina, il paese più importante per Richemont, ha visto crescere i propri ricavi dell'80% nel terzo trimestre. Anche Taiwan (+29%) si è smarcata positivamente.

Nei primi nove mesi dell'esercizio 2020--2021, che si è concluso a fine dicembre, i ricavi sono stati pari a 9,66 miliardi di euro, con un calo del 16% (14% al netto degli effetti valutari).

Nei primi nove mesi dell'esercizio 2020-2021 i ricavi sono stati pari a 9,66 miliardi di euro, con un calo del 16% (-14% al netto degli effetti di cambio).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile