Archivio Keystone
SVIZZERA
03.12.20 - 12:240

Orologi e gioielli, la Svizzera resta un leader indiscusso

Nel 2019, i tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex.

ZURIGO - La Svizzera resta indiscusso leader di mercato nel settore globale dell'orologeria e della gioielleria: la quota di mercato delle aziende elvetiche in una classifica delle maggiori cento aziende del lusso al mondo ammonta a un terzo. Le cifre si riferiscono tuttavia al 2019, quindi a prima della pandemia di coronavirus.

I tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex. Il primo ha generato il 18% del giro d'affari globale, il secondo l'11%, indica la società di revisione Deloitte nel suo studio annuale "Global Powers of Luxury Goods".

Ma nel rapporto viene sottolineato che la pandemia ha pesato fortemente sul settore nel 2020: durante il lockdown le limitazioni ai viaggi e le chiusure dei negozi a livello mondiale hanno comportato un crollo drammatico dei fatturati del commercio al dettaglio tradizionale.

Nonostante le notizie promettenti su una prossima disponibilità di vaccini efficaci, un'imminente fine della crisi è inoltre improbabile. Per fortuna il 2019 è stato un anno molto positivo per il settore del lusso in Svizzera, e ciò ha rappresentato una buona base di partenza per il difficile 2020.

«Con il 16,2% la Svizzera ha avuto nel 2019 il maggiore margine di utile netto tra tutti i paesi della Top 100», si legge ancora nello studio. La crescita delle vendite del 6,9% rispetto all'anno precedente significa un incremento di 1,8 punti percentuali.

Dal punto di vista globale le cento aziende leader del settore hanno generato un giro d'affari complessivo di 281 miliardi di dollari, pari a una progressione dell'8,5% rispetto al 2018.

Complessivamente le società con sede in Cina, Giappone e Stati Uniti hanno subito un calo marcato della crescita del fatturato rispetto all'anno prima, mentre quelle basate in Europa hanno generalmente potuto accelerare la loro crescita.

Il processo di concentrazione ha inoltre accelerato: per la prima volta le dieci maggiori imprese hanno realizzato oltre la metà (51,2%) dell'intero giro d'affari generato dalla Top 100.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 min
Col telelavoro, la mobilità è crollata
La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre
GINEVRA 
1 ora
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
2 ore
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
2 ore
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
2 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
SVIZZERA
5 ore
Il turismo contro il divieto: «Sarebbe dannoso»
L'industria svizzera del turismo è preoccupata di un'eventuale approvazione dell'iniziativa il prossimo 7 marzo.
SVIZZERA
6 ore
L'approccio di Raiffeisen sugli interessi negativi sta cambiando
Sì a chi vuole depositare in tempi brevi grandi quantità di denaro, no ai clienti di lungo corso
SVIZZERA
6 ore
UBS, Hamers è convinto: l'indagine nei Paesi Bassi «finirà bene»
«Ho sempre agito in buona fede» ha dichiarato il presidente della direzione del colosso bancario
SVIZZERA
7 ore
Dopo la neve arriva il pericolo d'inondazioni
Un fronte caldo potrebbe contribuire allo scioglimento delle nevi e all'ingrossamento dei corsi d'acqua.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile