keystone-sda.ch / STF (ANDY RAIN)
ZURIGO / STATI UNITI
01.12.20 - 11:180
Aggiornamento : 11:37

António Horta-Osório sarà il successore Urs Rohner alla guida del Cda di Credit Suisse

La proposta, avanzata oggi, si realizzerà ad aprile 2021. Intanto l'istituto rischia una multa milionaria negli States

ZURIGO - Il Consiglio di amministrazione di Credit Suisse propone agli azionisti António Horta-Osório come nuovo presidente dell'organo di sorveglianza. L'elezione dovrebbe avvenire in occasione della prossima assemblea generale, il 30 aprile 2021.

Horta-Osório prenderebbe dunque il posto di Urs Rohner, che aveva previsto di ritirarsi nel 2021 dopo aver raggiunto il limite di dodici anni alla presidenza previsto dagli statuti della grande banca.

Di nazionalità portoghese, Horta-Osório è attualmente il direttore del gruppo Lloyds Bank, secondo un comunicato diramato oggi.

Una multa milionaria per un processo negli States - Credit Suisse rischia di dover pagare 680 milioni di dollari per una vertenza legale negli Stati Uniti. Il caso - riferisce l'istituto in un comunicato odierno - concerne un contenzioso con la società finanziaria newyorchese MBIA e riguarda titoli garantiti da prestiti ipotecari subprime, i cosiddetti RMBS (residential mortgage-backed security).

Ieri il presidente di un tribunale americano ha ordinato alle parti di avanzare una stima dei risarcimenti previsti. Credit Suisse ritiene di aver buoni motivi per ricorrere contro un'eventuale sentenza negativa, ma procederà probabilmente ad aumentare gli accantonamenti in relazione a questo dossier. In passato le riserve accumulate a questo scopo erano arrivate a 300 milioni di dollari. A tempo debito la banca comunicherà l'impatto che il nuovo orientamento avrà sui conti del quarto trimestre.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
10 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
SVIZZERA
11 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
SVIZZERA/CINA
12 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
12 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
12 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
ARGOVIA
14 ore
I vaccinati nel mirino dei truffatori
Nel Canton Argovia ignoti hanno contattato persone vaccinate chiedendo loro una donazione
FRIBURGO
14 ore
Salvato a un passo dal precipizio
Un escursionista di 70 anni si è perso ieri pomeriggio nei boschi di Marly.
SVIZZERA
14 ore
Nessuno sconto alla ristorazione (per ora)
I provvedimenti presentati dal Governo la scorsa settimana sono stati quasi completamente confermati.
SVIZZERA
14 ore
Tutti quei posti nel metalmeccanico portati via dalla pandemia
Sono migliaia, e le prospettive non sono rosee. L'appello di Swissmem: «Ancora 24 mesi di indennità»
SVIZZERA
15 ore
Utile netto in deciso aumento per EFG International
All'istituto, ben presente anche in Ticino, si guarda al futuro con ottimismo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile