tipress (archivio)
BERNA
14.10.20 - 16:540

Con il Covid i camper... impennano

Aumentano le vendite. Nel terzo trimestre dell'anno si è registrato un +13%

Il motivo? È un modo di viaggiare «a prova d'infezione»

BERNA - Aumentano le vendite di camper, sulla scia della nuova realtà creata dal coronavirus. Stando ai dati diffusi oggi dall'associazione degli importatori Auto-Svizzera nel terzo trimestre 4902 autocaravan nuovi hanno lasciato i concessionari, con una crescita del 13% rispetto allo stesso periodo del 2019.

«La tendenza verso il campeggio quale forma di viaggio a prova di infezione prosegue», constata il portavoce di Auto-Svizzera Christoph Wolnik, citato in un comunicato odierno. «Partiamo dal presupposto che questo segmento in crescita sarà in grado affermarsi contro l'andamento generale del mercato nei prossimi mesi», aggiunge l'esperto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tenero72 4 mesi fa su tio
e vengono in Ticino a contagiarci
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 min
In Svizzera i single fanno il 36% delle economie domestiche
È quanto si evince dai dati dell'Ufficio federale di statistica. Dal 1970, il numero è triplicato
SVIZZERA
55 min
Il sangue c'è, nonostante la pandemia
Positivo il bilancio 2020 di Trasfusione CRS Svizzera. Ma i donatori erano limitati nella loro mobilità
ZUGO
1 ora
Test salivari obbligatori nelle scuole secondarie
Allievi e docenti di medie e licei dovranno sottoporsi al test due volte alla settimana.
BERNA 
2 ore
Nominata la nuova segretaria di Stato della migrazione
Si tratta di Christine Schraner Burgener, attuale inviata speciale dell'Onu per il Myanmar.
BERNA
16 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
SVIZZERA
17 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
SVIZZERA/CINA
18 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
18 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
19 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
ARGOVIA
20 ore
I vaccinati nel mirino dei truffatori
Nel Canton Argovia ignoti hanno contattato persone vaccinate chiedendo loro una donazione
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile