tipress
SVIZZERA
02.10.20 - 12:040
Aggiornamento : 16:06

Che tormento, l'affitto con il Covid

L'epidemia ha reso la vita difficile agli svizzeri senza casa di proprietà. Quattro su dieci sono in affanno

LUGANO - Anche settembre è andato. Chi vive in affitto si è lasciato alle spalle un altro mese di affanno. Ma i tempi del Covid restano duri, per gli svizzeri senza una casa di proprietà.

Lo dice un sondaggio dell'Associazione degli inquilini (Asi) pubblicato oggi in occasione della Giornata mondiale dell'habitat. La pandemia ha complicato non poco la vita agli affittuari, non solo nel settore commerciale. Se per negozi e ristoranti Berna ha discusso degli aiuti per "passare la nottata" - la situazione delle famiglie e dei single in affitto non è meno delicata. 

Stando all'indagine dell'Asi, il 43 per cento degli inquilini avrebbe riscontrato maggiori difficoltà, negli ultimi mesi, a pagare il padrone di casa. Tra i principali motivi indicati, il lavoro ridotto, la chiusura dell'azienda, il licenziamento. 

«C’è molta preoccupazione su di una possibile perdita dell’abitazione» rileva l'indagine. Tra gli inquilini che hanno riscontrato «serie difficoltà» a pagare la pigione, quasi la metà (49.2 percento) teme di ricevere nei prossimi due anni la disdetta.

«I risultati del sondaggio preoccupano parecchio» commenta Carlo Sommaruga, presidente dell'Asi, che cita anche un recente studio dell'Ufficio federale dell'abitazione (Ufab). Già oggi, secondo la ricerca, un quarto delle economie domestiche in Svizzera deve accontentarsi di abitazioni insoddisfacenti. «Il governo deve prestare molta attenzione al problema, per evitare che si arrivi a un'ondata di disdette abitative». L’appello dell'Asi è di rendere «abusive le disdette per motivi legati al coronavirus» e una moratoria sugli sfratti.

World habitat day: 

Il prossimo lunedì 5 ottobre 2020 viene celebrata la Giornata mondiale dell’habitat (World Habitat Day). Il motto della giornata mondiale di quest’anno è: “un alloggio per tutti: un futuro urbano migliore”. Particolare attenzione sarà posta sulle conseguenze della crisi scaturita a seguito del coronavirus con riferimento alla situazione abitativa nei vari paesi del mondo. Lo scopo della giornata mondiale è di riflettere in modo regolare sul diritto fondamentale di tutte le persone di avere un’abitazione adeguata. La celebrazione della giornata è stata indetta nel 1985 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
15 min
A Ginevra è lotta per il seggio di Maudet
Sono otto i candidati che il prossimo 7 marzo si affronteranno al primo turno. Elezioni anche in Vallese
SVIZZERA
26 min
Uno svizzero sbanca il jackpot di Euromillions
Un singolo vincitore si porta a casa 228 milioni di franchi
SVIZZERA / MAROCCO
36 min
«Non voglio lasciare mia moglie da sola durante il parto»
Per Nino e Amandine, le vacanze da sogno in Marocco si prolungano involontariamente.
NIDVALDO
13 ore
Al doppio del consentito in autostrada, giovane in manette
Il 23enne viaggiava a 160 km/h sull'80. Gli è stato sequestrato il veicolo e ritirata la patente.
SVIZZERA
14 ore
«La mia scelta più dura: chiudere le frontiere»
Il lockdown e la limitazione della libertà l’hanno colpita molto. Accetta le critiche. Fa parte del gioco.
SVIZZERA
15 ore
Finora 95 notifiche "gravi" dopo il vaccino
Sedici i decessi, ma «non sono stati trovati indizi concreti che la vaccinazione sia stata causa della morte»
SVIZZERA
15 ore
Coronavirus, l'immunità varia molto da cantone a cantone
Una persona su quattro nel Vaud ha gli anticorpi, meno di una su dieci a Zurigo
GRIGIONI
17 ore
Bambina salvata dal congelamento a Pontresina
La bimba di 5 anni si era persa nella zona di Muottas Muragl. È stata rintracciata dalla Rega grazie a una termocamera.
BERNA
17 ore
Il 2,5% degli svizzeri è vaccinato
Oltre 200mila persone hanno già ricevuto anche la dose di richiamo.
BERNA
19 ore
In Svizzera 1065 positivi e 8 vittime
L'indice di riproduzione del virus (Re) è di nuovo salito a 1,01.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile