Depositphotos
SVIZZERA
15.09.20 - 10:030

In affari, ci fidiamo di più di chi indossa la mascherina?

Le persone sono più propense ad accettare un'offerta se fatta da una persona che indossa una protezione

Lo sostiene una ricerca basata sul "gioco dell'ultimatum"

ZURIGO - La mascherina dà un vantaggio nell'ambito delle negoziazioni economiche? Degli esperimenti suggeriscono che questo potrebbe essere effettivamente il caso. Le persone sono più propense ad accettare un'offerta non perfettamente leale se viene fatta da una persona che indossa una protezione, emerge da uno studio citato oggi dal Tages-Anzeiger e pubblicato da Psyarxiv.com.

Nell'ambito della ricerca - realizzata da Ramzi Fatfouta dell'Università di scienze applicale di Berlino e da Yulia Oganian dell'Università della California di San Francisco - circa 500 soggetti sono stati sottoposti al cosiddetto gioco dell'ultimatum, un approccio spesso usato nell'economia sperimentale. Esso funziona secondo le seguenti semplici regole: un giocatore può dividere una somma di denaro tra se stesso e il suo compagno di squadra come meglio crede; la seconda persona deve decidere se accettare o meno l'offerta: se la rifiuta, entrambi i giocatori se ne vanno a mani vuote, se l'accetta, entrambi ricevono l'importo corrispondente.

Teoricamente da un punto di vista puramente economico per il secondo giocatore sarebbe razionale accettare qualunque offerta: se la somma da dividere è 100 franchi, anche 1 franco o 5 o 10 è meglio di niente. Ma non è ciò che succede nella realtà: se ricevono offerte ritenute sleali, che cioè avvantaggiano in modo ritenuto eccessivo la controparte, la maggior parte delle persone preferisce rinunciare al denaro, per far sì che l'egoista non ottenga nulla.

Dalla ricerca di Fatfouta e Oganian emerge che le mascherine attutiscono questa risposta emotiva. I ricercatori hanno mostrato ai soggetti sottoposti ai test la foto della persona che faceva l'offerta: se questa indossava una protezione medica la controparte era più portata ad accettare offerte svantaggiose. L'effetto non si è invece verificato quando l'individuo sull'immagine portava una sciarpa dal design piuttosto sportivo.

Da questo si può dedurre che se si ha a che fare con una persona che indossa una maschera protettiva si reagisce e si agisce in modo un po' meno emotivo. I ricercatori ipotizzano che ciò possa essere dovuto al fatto che le maschere di respirazione creano una "distanza psicologica", lasciando quindi più di spazio al pensiero razionale.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 2 mesi fa su tio
Può essere utile un’auto quando ti flesciano col radar perché non possono riconoscerti, specie se indossi anche i rapinandoci ed un cappello, buona idea...
F/A-18 2 mesi fa su tio
@F/A-18 Avevo scritto raiban
F/A-18 2 mesi fa su tio
Ah bene, ai prossimi appuntamenti di affari mi presento con in faccia un bel pampers.
Viperus 2 mesi fa su tio
Ma state scherzando o cosa? Avete giá terrorizzato abbastanza la gente con le vostre maschere...adesso pure questo...complimenti...andate avanti a fare terrorismo....
marco17 2 mesi fa su tio
Che cosa non si inventa per promuovere l'uso totalitario della mascherina. Se la mascherina ispira fiducia, allora il burqa dovrebbe essere anche migliore. Non c'è limite alla Covidiozia.
Viperus 2 mesi fa su tio
@marco17 Verissimo
MIM 2 mesi fa su tio
Chi si sofferma sull'apparenza ha perso in partenza. Ai colloqui da me arrivano con la mascherina (obbligo e consegnata alla reception), e una volta in sala la faccio togliere se siamo solo in due. Se qualcuno si rifiutasse di toglierla, partirebbe con il piede sbagliato, in quanto non riesce a distinguere il buonsenso dalla fobia.
Viperus 2 mesi fa su tio
@MIM Giustissimo
miba 2 mesi fa su tio
...e non poteva mancare la cavolata colossale della giornata in merito alla mascherina :):):)
Don Quijote 2 mesi fa su tio
Certo! la stragrande maggioranza della popolazione è infastidita dalla mascherina e di fatto non la usa almeno che non sia obbligato dallo sceriffo. Dunque, la ricerca citata è la solita paturnia di gente che prende uno stipendio forfait senza l’obbligo di produrre risultati utili, poi ci si lamenta dei salari bassi e dei frontalieri …
sedelin 2 mesi fa su tio
la mascherina conta più della lealtà:-(
MIM 2 mesi fa su tio
@sedelin Chi si somiglia si piglia, vale anche per la fobia :-)
seo56 2 mesi fa su tio
Il solo fatto di indossarla denota un senso di rispetto verso il prossimo. Plauso a che le indossa.
Mag 2 mesi fa su tio
Questo significa forse che i truffatori ora indosseranno mascherine per far migliori "affari"?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
29 min
Venduta la villa dell'ex dittatore
La tenuta di Savigny, appartenuta a Mobutu Sese Seko, era stata acquistata all'asta da UBS nel 2016.
SVIZZERA
1 ora
Vaccinazioni: mai così tante dosi contro l'influenza
In Svizzera ne sono state ordinate 1,95 milioni, mentre lo scorso anno erano 1,18 milioni
GRIGIONI
3 ore
Nel fiume col carrello elevatore: operaio ferito
L'incidente si è verificato ieri a Coira nell'ambito di un cantiere su un ponte pedonale
SOLETTA
12 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
16 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
16 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
17 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
18 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
18 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
19 ore
Glencore, obiettivo emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile