Archivio Keystone (foto illustrativa)
SVIZZERA
14.09.20 - 10:100

Crisi Covid, ne risente anche Migros: 25 tagli alla filiale Saviva

«La pandemia ha messo in crisi il settore della ristorazione» ricorda Migros, confermando i licenziamenti

ZURIGO - Saviva, la filiale della Migros specializzata nelle forniture all'ingrosso per la ristorazione, ha licenziato a fine agosto 25 dei suoi dipendenti.

All'origine del provvedimento la forte erosione delle sue attività a causa della crisi sanitaria.

Lo ha indicato il gigante svizzero del commercio al dettaglio all'agenzia finanziaria AWP, confermando un'informazione pubblicata dal Blick. In una presa di posizione scritta, Migros ricorda che la pandemia di Covd-19 ha messo in crisi il settore della ristorazione, provocando in particolare un crollo delle ordinazioni. A suo avviso, inoltre, non v'è alcun segno di ripresa all'orizzonte.

Stando a Migros, i licenziamenti non hanno alcun legame con la vendita prospettata di Saviva. Il gigante arancione aveva annunciato il 26 giugno scorso la sua intenzione di cedere la filiale a nuovi proprietari.

Saviva, che ha sede a Regensdorf (ZH), dispone di una decina di piattaforme logistiche regionali per la consegna ai clienti svizzeri entro 24 ore. Contava quest'estate 600 dipendenti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
KilBill65 2 mesi fa su tio
Peccato….Bisognerebbe fare come avevo visto tanti anni fa' in un film, una ditta continuava a licenziare operai…...Di colpo decisero di andarsene tutti!!!.....Rimase solo il padrone con il direttore, pregarono tutti di tornare….Tornarono ma alle loro condizioni…..Questo e' quello che dovremmo fare anche noi!!!....In tutti i settori…..Forse qualche cosa potrebbe cambiare.
tazmaniac 2 mesi fa su tio
che coraggio. Grazie al lockdown hanno centuplicato i risultati negli altri settori....vergognatevi.
Giovanii 2 mesi fa su tio
25 spingi-carrelli a casa. Poverini.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 min
Ipoteche: le grandi banche rallentano mentre crescono quelle più piccole
Lo rivela un nuovo studio dell'Alta scuola di Lucerna che riporta una nuova importanza degli istituti cantonali
GRIGIONI
25 min
Caduta letale per un alpinista
Un 41enne è rimasto vittima di una caduta mentre saliva sul Piz Cambrena
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
1 ora
Il prossimo sarà l'anno della civetta
Il piccolo rapace notturno è stato scelto come uccello del 2021 da BirdLife Svizzera.
SVIZZERA
1 ora
«Otto arresti in tre mesi: la minaccia resta elevata»
Qual è il ruolo delle donne negli attentati in Europa? Come mai ora gli attacchi avvengono anche in Svizzera?
SVIZZERA
2 ore
Gli effetti del Covid-19 sulla domanda di personale in Svizzera
Meno posti liberi, più persone in cerca e diversi settori ancora sguarniti nell'ambito tecnico e nella medicina
SONDAGGIO TAMEDIA
5 ore
Appuntamento alle urne: voi come avete votato?
Questo weekend siamo chiamati a esprimerci sulle imprese responsabili e sul materiale bellico
BERNA
13 ore
Uccise una donna a Frutigen, muore in carcere
La causa della morte non è stata ancora determinata.
FRANCIA / SVIZZERA
16 ore
Due anni all'autista per l'incidente del bus diretto in Svizzera
Al 44enne imputato di omicidio colposo e lesioni, è stato vietato di guidare per una durata di cinque anni.
FRIBURGO
16 ore
Christian Levrat positivo al Covid-19
L'ex presidente del PS svizzero resterà in isolamento fino alla prossima settimana
FRAUENFELD
18 ore
Decapitò la nonna, prosciolto
L'imputato 21enne è stato giudicato incapace di intendere. Il caso risale al 2018
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile