Keystone
SVIZZERA
05.08.20 - 11:330

Migliorano le stime del PIL svizzero

Il KOF prevede ora una flessione leggermente meno marcata di quanto precedentemente ipotizzato.

ZURIGO - Il crollo dell'economia elvetica a causa dell'epidemia di coronavirus sarà meno grave di quanto finora ipotizzato: secondo il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF) il prodotto interno lordo (PIL) scenderà quest'anno del 4,9%.

Nell'ultima stima di giugno gli economisti si aspettavano ancora una contrazione del 5,1%. L'anno prossimo è attesa una progressione del 4,1%, a fronte del +4,3% pronosticato due mesi fa.

yGli indicatori attuali mostrano per i mesi di maggio e giugno una flessione un po' meno marcata della creazione di valore aggiunto di quanto pronosticato in giugno», afferma il KOF in un comunicato diffuso oggi.

Nella situazione degli affari delle aziende si delinea una distensione, anche se le condizioni restano molto difficili. Nel commercio al dettaglio la situazione si è addirittura già normalizzata ed è di nuovo simile a quella di fine 2019.

«Complessivamente la congiuntura svizzera ha cominciato ad affrontare la faticosa via d'uscita dalla crisi del coronavirus», scrive il KOF. Nonostante il maggior crollo da oltre quattro decenni l'economia elvetica è relativamente ben messa nel confronto con altri paesi europei.

Il miglioramento della situazione si rispecchierà anche nel mercato del lavoro: il tasso di disoccupazione medio dovrebbe raggiungere il 3,3% quest'anno, e non il 3,6% anticipato in giugno, e il 4,1% il prossimo (invece che il 4,6%).

Per le sue previsioni il KOF si basa tra l'altro su un sondaggio presso oltre 4'5000 imprese, Nella maggior parte dei settori il fondo è stato toccato in aprile. «Nel ramo alberghiero e della ristorazione non è invece ancora stato superato il punto più basso. La situazione degli affari è molto peggiore che all'inizio del 2020», afferma il KOF.

Il 14% delle aziende considera molto a rischio la sua esistenza. La quota di ditte con problemi di sopravvivenza è variata solo poco da maggio. Tendenzialmente un calo delle imprese in situazione precaria viene constatato perlopiù nel commercio al dettaglio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
27 min
«Una rapina pianificata nei minimi dettagli»
I tre presunti membri dei "Pink Panther" avrebbero allestito un piano meticoloso, pronto a tutto
SVIZZERA
35 min
2'500 studenti in quarantena alla Scuola alberghiera di Losanna
Diversi focolai hanno colpito la Scuola alberghiera di Losanna (EHL), spingendo le autorità a una quarantena generale
SVIZZERA
53 min
Il nuovo “Mister Corona” si è già dimesso
Stefan Kuster, successore di Daniel Koch, aveva iniziato ad aprile e lascia per «motivi personali»
SCIAFFUSA
1 ora
Alla guida del suo tir con un paio di birrette di troppo
Un conducente ceco è stato fermato a Sciaffusa con lo 0,7 permille e una montagna di vuoti nell'abitacolo
ARGOVIA
2 ore
Cade dalla sedia a rotelle e si ferisce
Il ferimento della figurante si è verificato durante un'esercitazione di salvataggio nel nuovo tunnel di Eppenberg.
SVIZZERA
3 ore
Sommaruga va da Conte e Mattarella
Martedì prossimo la presidente della Confederazione si recherà a Roma.
SVIZZERA
3 ore
UBS-Credit Suisse: «Le trattative sono state interrotte»
Ci sarebbero molte perplessità all'interno delle rispettive delegazioni sulla possibile fusione fra le due banche.
MONDO
3 ore
Il 2019 ha arricchito i già ricchi
Gli svizzeri primeggiano nella ricchezza lorda pro capite, ma sono anche i più indebitati al mondo
SVIZZERA
4 ore
Multa da 600mila dollari per Credit Suisse
Un portavoce ha spiegato che è stato lo stesso istituto ad accorgersi degli errori nella consegna dei dati
SVIZZERA
5 ore
La percentuale di tamponi positivi resta costante
Da qualche settimana il tasso di positività fluttua tra il 3.4% e il 4%: oggi si attesta al 3.4%.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile