Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
05.08.20 - 08:110
Aggiornamento : 09:15

Landis+Gyr: saltano quasi 700 posti di lavoro

Il gruppo «vuole arrivare a una gestione dei costi molto prudente, continuando però a investire in ricerca e sviluppo»

ZUGO - Landis+Gyr, gruppo zughese attivo nella produzione di contatori elettrici, affronta la difficile situazione di mercato con misure incisive. La società ha deciso di tagliare a livello mondiale il 12% dei 5'800 posti di lavoro esistenti.

La ristrutturazione avrà luogo nel corso dell'esercizio 2020, si legge in un comunicato odierno della multinazionale. L'obiettivo è quello di garantire la posizione di mercato in futuro, ha motivato il CEO Werner Lieberherr, citato nella nota.

Per ora l'azienda non è ancora in grado di fornire indicazioni sul numero di impieghi interessati in Svizzera: quello di riorganizzazione delle strutture e di ottimizzazione degli oneri «è un programma globale. Tutte le regioni e le funzioni aziendali saranno analizzate; attualmente siamo in mezzo al processo e anche in colloqui», ha spiegato una portavoce all'agenzia AWP.

L'iniziativa non ha per forza a che vedere con la crisi generata dal coronavirus: con il cambio di Ceo viene effettuata una riorganizzazione generalizzata, attraverso la quale Landis+Gyr vuole diventare più efficiente. Non sussistono nemmeno difficoltà finanziarie, ha sottolineato la portavoce. Nonostante un basso livello di indebitamento sono state attivate linee di credito per complessivamente circa 350 milioni di dollari per essere pronti ad ogni eventualità.

Il gruppo vuole arrivare a una gestione dei costi molto prudente, continuando però a investire in ricerca e sviluppo. Ulteriori dettagli sulle misure dovrebbero essere rese note verso la fine di ottobre, con la comunicazione dei risultati del primo semestre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
4 ore
A 239 km/h sui 120: rischia almeno un anno di carcere
Si tratta di un ventenne che la polizia ha fermato sabato in Vallese, lungo l'autostrada A9
SVIZZERA / UNIVERSO
5 ore
Sarà un robot svizzero a ripulire lo spazio
I detriti presenti sull'orbita terrestre saranno ripuliti da un robot realizzato dal Politecnico federale di Losanna
ZURIGO
7 ore
Credit Suisse: arriva il banchiere con il burnout
Sarà il nuovo presidente del Cda. Il suo "esaurimento" l'ha portato a rivalutare la salute mentale dei dipendenti.
SVIZZERA
8 ore
«Non vogliamo vaccinare i bambini per ora»
Il punto da Berna con la responsabile delle malattie infettive Virginie Masserey e il capo-farmacista dell'Esercito
GRIGIONI
9 ore
«Meglio la gente sulle piste, che in paese»
Il governo grigionese non vuole sentir parlare di chiusura degli impianti. «Così i turisti si riverseranno nei centri»
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
10 ore
Terribile schianto in galleria: morta una 55enne
L'incidente è avvenuto questa mattina nel tunnel di Eggflue sull'A18 in territorio di Grellingen.
SVIZZERA
10 ore
Quando si sceglie il partner i soldi non contano... ma dopo sì
Secondo un sondaggio della Banca Cler, quando un rapporto si consolida aumenta anche l'importanza del denaro
SVIZZERA
10 ore
Violi le norme Covid? Multe fino a 300 franchi
Lo ha deciso oggi il Consiglio nazionale che sta esaminando le modifiche alla Legge Covid-19
SVIZZERA
11 ore
Covid, in Svizzera altri 3'802 casi e 107 decessi
Il 19,2% dei test effettuati nelle ultime ventiquattro ore sono risultati positivi
FOTO
SVIZZERA
11 ore
Decine di incidenti nelle prime ore del mattino
Con dicembre arriva la neve. E con essa i primi disagi sulle strade.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile