Keystone
SVIZZERA
03.08.20 - 12:070

Affitti verso l'alto nonostante la crisi, ma non in Ticino

Il coronavirus sembra non fermare l'interesse per gli alloggi in città. Lo rivela un'analisi di Homegate.

ZURIGO - Gli affitti nelle città svizzere continuano ad aumentare nonostante il coronavirus: lo rivela un'analisi semestrale del portale di annunci Homegate. Il Ticino registra per contro un calo.

Su tutto il territorio nazionale le pigioni degli appartamenti nuovi o nuovamente affittati sono saliti dello 0,4% durante i primi sei mesi del 2020, in base all'indice calcolato in collaborazione con la Banca cantonale di Zurigo (ZKB).

Tale incremento non arriva a nascondere la debolezza di fondo che interessa la fluttuazione dei canoni di locazione degli ultimi anni, scrivono gli esperti di Homegate in un comunicato odierno. I cantoni e i comuni rurali sono alle prese con il problema delle abitazioni sfitte: l'aumento generale dipende perciò dal continuo interesse rivolto alle locazioni in città, nonostante la crisi innescata dalla pandemia.

Vi sono però cantoni che presentano flessioni: è il caso di Ticino (-0,3%), Grigioni (-0,4%) Basilea Campagna (-0,4%), Obvaldo (-0,5%) e Nidvaldo (-0,5%). In netta crescita sono per contro le città di Ginevra (+3,8%) e Zurigo (+1,4%).

«Si potrebbe pensare che il Covid induca a evitare i luoghi densamente popolati in favore di regioni più rurali, ma per il momento tali aspettative restano infondate», commentano gli specialisti di Homegate. Finora gli affitti offerti non sembrano essere influenzati dall'epidemia: tuttavia il ritmo rallentato dell'immigrazione potrebbe comportare mutamenti, anche perché sono ancora in fase di costruzione molti progetti abitativi pianificati con una previsione di afflusso stabile dall'estero.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
14 min
Cadavere in riva alla Limmat, il sospettato ha confessato
Il 31enne fermato ieri avrebbe strangolato l'81enne trovato privo di vita lunedì.
SVIZZERA
47 min
1'699 casi, 52 decessi e 94 ricoveri nelle ultime 24 ore
I tamponi eseguiti ieri sono stati 26'638. Il 6,4% di questi è risultato positivo al Covid-19.
GRIGIONI
1 ora
Frontale a Mulegns, in tre in ospedale
Fortunatamente nessuno ha riportato ferite gravi.
SVIZZERA
1 ora
Covid in Svizzera: le cifre continuano a scendere
L'UFSP ha tracciato un bilancio complessivo della terza settimana di gennaio.
GRIGIONI
3 ore
La variante inglese mette "in quarantena" Arosa
Fino al 6 febbraio il collegamento con gli impianti sciistici di Lenzerheide verrà sospeso.
SVIZZERA
3 ore
Gestione della pandemia nel mondo: ecco dove si situa la Svizzera
Secondo uno studio basato su sei criteri è la Nuova Zelanda ad aver gestito meglio l'emergenza covid. Ultimo il Brasile
BERNA 
4 ore
Gas serra ridotti del 90% entro il 2050
È la strategia climatica adottata ieri dal Consiglio federale.
VIDEO
SVIZZERA
5 ore
«Condotta di volo ad alto rischio dietro lo schianto dello Ju-52»
Lo indica il rapporto finale sull'incidente, costato la vita a venti persone nel 2018, pubblicato oggi dal SISI.
FOTO
SAN GALLO
6 ore
Donna morta su un bus
Una 69enne si è sentita male ieri mattina nei pressi di San Gallo. Inutili i tentativi di salvarle la vita.
ZURIGO
15 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile