Tipress (archivio)
L'indicatore KOF a luglio si è attestato a -12,9 punti.
SVIZZERA
03.08.20 - 09:590

Le nuvole nere sulla ristorazione non si sono ancora diradate

Secondo il barometro del KOF l'allarme dopo il crollo dello scorso trimestre non è ancora cessato

Le prospettive nel breve termine sul mercato del lavoro elvetico restano negative per gli esperti del Politecnico di Zurigo. L'indicatore a luglio si è attestato a -12,9 punti, contro i -20,6 di aprile.

ZURIGO - Le prospettive a breve termine sul mercato del lavoro svizzero rimangono fosche: lo segnala l'indicatore dell'occupazione calcolato dal Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF), che nel terzo trimestre si è leggermente ripreso dal crollo storico subito in precedenza, ma rimane chiaramente negativo. Nell'industria nonché nel settore alberghiero e della ristorazione non ci sono stati miglioramenti e c'è da attendersi un ulteriore taglio di impieghi.

L'indicatore si è attestato in luglio a -12,9 punti, da -20,6 punti (dato rivisto da -19,9) osservato in aprile, quando aveva subito il crollo più forte della sua storia quasi trentennale, ricorda il KOF in un comunicato odierno. Stando agli specialisti zurighesi nonostante l'aumento registrato sull'arco dei tre mesi non è però ancora assolutamente il caso di dichiarare il cessato allarme, perché il dato si muove ancora a livelli molto bassi: negli ultimi 15 anni solo tre trimestri hanno presentato valori minori.

Concretamente l'indicatore si basa sulle risposte di circa 4500 aziende a cui sono state chieste informazioni sui loro piani per l'occupazione e sulle loro aspettative per i tre mesi successivi. Attualmente vi sono molte più imprese che valutano il loro organico come troppo ampio - e quindi prevedono tagli - rispetto alle ditte che, al contrario, hanno dato valutazioni positive.

Tempi di recupero diversi - «I risultati dell'indagine suggeriscono che la crisi del coronavirus continuerà ad avere un impatto chiaramente negativo sul mercato del lavoro nei prossimi mesi», sintetizzano gli esperti del KOF. Sono però assai marcate le differenze a livello settoriale. In alcuni rami che hanno sofferto particolarmente le conseguenze dirette della sospensione dell'attività ordinata dall'autorità le prospettive a breve termine sono migliorate con la fine del confinamento. Gli indicatori dell'occupazione nell'edilizia, nel commercio al dettaglio e negli altri comparti dei servizi sono aumentati notevolmente. Tuttavia anche in questi ambiti rimangono negativi.

Nuvole nere sul turismo - Cattive nuove arrivano sul fronte del turismo: il dato sull'impiego del settore alberghiero e della ristorazione è rimasto anche nel terzo trimestre a -40, praticamente allo stesso livello di tre mesi or sono. Prima del 2020 non si era mai verificato che il valore fosse inferiore a -30 punti.

Anche le prospettive occupazionali nel settore manifatturiero non sono migliorate: l'indicatore di settore è addirittura leggermente diminuito. Ciò nonostante il dato è attualmente ancora notevolmente più alto rispetto ai peggiori trimestri della crisi economica e finanziaria del 2009, sottolinea il KOF.

Molto fosche sono anche le prospettive nel commercio all'ingrosso, il che è probabilmente dovuto in parte al fatto che le aziende di questo ramo riforniscono le imprese dei due comparti citati in precedenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
2 min
Cocaina e qat sequestrati all'aeroporto di Zurigo
I due corrieri - uno spagnolo 66enne e un olandese di 59 anni - sono finiti in manette
SVIZZERA
1 ora
I pazienti Covid da girare «come i tacos»
All'ETH hanno trovato un metodo per girare su sé stessi i malati in cure intense. E ricorda il famoso piatto messicano
GRIGIONI
2 ore
Col tunnel di base, Grigioni più vicini a Milano
Ecco il potenziamento del trasporto pubblico nel cantone retico
SVIZZERA
3 ore
Axpo e CKW realizzano una mega-batteria da 50 tonnellate
Due di queste batterie giganti verrano utilizzate per aumentare la stabilità della rete elettrica svizzera
SVIZZERA
3 ore
In Svizzera 8'782 casi nelle ultime 72 ore
Da venerdì si registrano anche 399 nuovi ricoveri e 195 decessi
VIDEO
SVIZZERA
3 ore
Pittogrammi per salvare la privacy
La proposta dell'alleanza Privacy Icons mira a rendere più comprensibili le informative sulla protezione dei dati
SVIZZERA
3 ore
Caritas: «Più aiuti per i poveri del coronavirus»
L'organizzazione sottolinea l'importanza di fornire assistenza, soprattutto nella situazione attuale
SOLETTA
4 ore
Stuprata e ferita nel bosco, fermato un 37enne
Dalle prime informazioni la vittima sarebbe una 14enne
SVIZZERA
5 ore
Markus Blocher: «Non assumo nessuno che non sappia il tedesco»
Il CEO e presidente del gruppo chimico Dottikon ES si racconta in un'intervista
SVIZZERA
6 ore
Iniziativa sulle multinazionali bocciata, ma...
I media svizzeri concordano: gli imprenditori non devono sottovalutare il risultato "stretto" e la volontà del popolo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile