KEYSTONE
Helvetic Airways ha modificato la sua commessa a Embraer.
SVIZZERA
15.07.20 - 10:170
Aggiornamento : 14:18

Helvetic Airways modifica la commessa a Embraer: vuole quattro aerei più capienti

Cinque aerei sono già stati consegnati e i restanti sette dovrebbero arrivare entro la fine dell'anno

ZURIGO - La compagnia aerea regionale Helvetic Airways ha modificato una commessa iniziale per dodici aerei Embraer 190-E2 destinati al rafforzamento della sua flotta di 190-E1. L'azienda di proprietà di Rosmarie e Martin Ebner ha preso un'opzione per quattro 195-E2, più capienti, invece dello stesso numero di 190-E2.

Stando a una nota odierna della società, tale decisione offre una maggiore flessibilità operativa. Il 195-E2 del produttore brasiliano può ospitare fino a 120 o addirittura 150 passeggeri, a seconda delle versioni, mentre il 190-E2 può trasportare un massimo di 110 passeggeri.

L'ordinativo iniziale risale al 2018, per un prezzo di listino di 1,25 miliardi di dollari. Da allora Helvetic Airlines ha ceduto i suoi cinque Fokker 100, venduti nel luglio 2019 alla Australian Alliance Airlines. Cinque aerei sono già stati consegnati e i restanti sette - compresi i quattro 195-E2 - dovrebbero arrivare entro la fine dell'anno. Helvetic opera attualmente con tredici aerei.

Davanti ai media, Martin Ebner ha spiegato che i costi aggiuntivi derivanti dall'operazione annunciata oggi ammontano a circa 2-3 milioni per aereo. Ma spera in un ritorno: «I miei successi nel settore degli investimenti sono sempre stati ottenuti perché ho anticipato i cambiamenti strutturali. Ed è quanto sta accadendo nell'aviazione a causa del coronavirus».

Secondo il CEO di Helvetic Tobias Pogorevc, le restrizioni di viaggio in molti paesi e la mancanza di passeggeri hanno portato al fallimento di molte compagnie aeree. Molti vettori non potranno effettuare nuove acquisizioni nei prossimi anni, prima di aver ripagato i debiti.

Ed è proprio in questo contesto di mercato che Helvetic intravvede un'opportunità. Sebbene la compagnia operi anche con voli propri, noleggia anche aerei ed equipaggi ad altre compagnie, come Swiss. Helvetic Airways mira a diventare leader in Europa in questo settore, ha aggiunto Ebner.

Tuttavia, anche altri fattori hanno contribuito al cambiamento della commessa, secondo Pogorevc. I nuovi velivoli sono particolarmente rispettosi dell'ambiente (nonché più silenziosi) e hanno un raggio d'azione più ampio, ciò che apre alla società nuovi mercati, Africa e Medio Oriente in particolare.

«Quando è iniziata la crisi, Helvetic era in piena crescita», ha detto Pogorevc. Con la crisi e la mancanza di passeggeri è arrivato il blocco delle assunzioni, il lavoro a orario ridotto e alla fine di marzo l'intera flotta è stata bloccata a terra. Tuttavia, abbiamo reagito con tempestività, ripagando i crediti in sospeso, ad esempio nei confronti dei tour operator, nel giro di poche settimane. A differenza di altre aziende, Helvetic non ha avuto bisogno di aiuti di Stato

Helvetic ha tratto vantaggio dal fatto di possedere in parte i propri aerei, ma anche di non offrire destinazioni per conto proprio, ha specificato Ebner.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile