Keystone
SVIZZERA
08.07.20 - 14:380

Coronavirus: le Pmi svizzere temono la seconda ondata

Per la maggioranza degli interpellati, il rischio è grande. Cresce però l'ottimismo su andamento degli affari e finanze.

ZURIGO - Le piccole e medie imprese (Pmi) svizzere temono una seconda ondata della pandemia: il rischio è considerato molto grande (11%) o grande (48%) dal 59% delle imprese interpellate nell'ambito di un sondaggio, mentre per il 29% è piccolo o molto piccolo e il 13% non dà indicazioni.

La maggioranza delle Pmi non si aspetta per contro un nuovo confinamento, afferma una ricerca realizzata dalla Scuola universitaria professionale di Zurigo (ZHAW). Gli specialisti hanno interrogato 480 realtà aziendali fra il 23 e il 29 giugno, periodo in cui il numero di casi di coronavirus è tornato ad aumentare in Svizzera.

Al di là di queste incertezze, il giudizio delle Pmi sull'andamento degli affari e sulla loro situazione finanziaria è nettamente migliorato: il 54% ritiene che la domanda dei suoi prodotti o servizi sia buona o molto buona, contro il dato inferiore al 30% rilevato in aprile. La quota di imprese che temono di essere a corto di denaro è scesa da circa un terzo al 21%. Il 54% (-16 punti rispetto ad aprile) prevede tuttora un'evoluzione negativa dell'attività nei successivi dodici mesi e un'azienda su quattro stima che dovrà procedere a licenziamenti: nel precedente rilevamento la percentuale era del 36%.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quando l'apprendista cuoco diventa poliziotto (per forza)
Giovani costretti a trovare un lavoro di ripiego a causa della crisi del coronavirus
SONDAGGIO TAMEDIA
3 ore
Dal Covid al terrorismo: come voterai il prossimo 13 giugno?
Sono cinque gli oggetti che passeranno dalle urne. Partecipa al sondaggio di 20 minuti e Tamedia
SVIZZERA
9 ore
Il Covid «continua a pesare sullo stato d'animo delle persone»
La situazione economica si è stabilizzata ma la preoccupazione resta viva in un terzo della popolazione.
SONDAGGIO
GINEVRA
10 ore
«Test PCR gratuiti come i vaccini». Si scalda il dibattito
La proposta è del consigliere di Stato ginevrino Mauro Poggia che evoca una «disparità di trattamento».
SVIZZERA
12 ore
La paura di andarsi a vaccinare: «Non mi sono mai messa così in pericolo»
Sui social le lamentele di chi ha trovato palesi le carenze dei centri, troppo affollati e poco areati
FOTO
ZURIGO
14 ore
Un religioso cattolico ha benedetto alcune coppie queer
Il luogo prescelto è stato una panchina con i colori dell'arcobaleno sul Platzspitz
ZURIGO
16 ore
Reddito di base? A Zurigo si voterà un esperimento pilota
Al progetto dovrebbero partecipare poi almeno 500 persone, secondo l'iniziativa che ha raccolto oltre 4'000 firme
BERNA
17 ore
Questi sono gli allentamenti che potrebbero arrivare
Quarantena, ristorazione, smartworking: aumentano le pressioni sul Consiglio federale per un ritorno alla normalità
GRIGIONI
17 ore
Morto un motociclista di 51 anni
Nella località grigionese di Fläsch è finito contro la cinta muraria
BERNA
20 ore
Furto di oltre 150'000 franchi da distributori automatici di snack
Sono quattro le persone finite in manette nel Canton Berna. Avrebbero agito tra gennaio e settembre 2020
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile