Keystone - foto d'archivio
CANTONE / SVIZZERA
02.07.20 - 11:490

Le corse su richiesta tramite app potrebbero diventare realtà

Da settimana prossima AutoPostale utilizzerà un taxi londinese riconvertito per servire la Valle Verzasca

BERNA - Portare ogni ora in remoti villaggi di montagna due o tre passeggeri non è né efficiente né moderno. Lo afferma il numero uno di AutoPostale Christian Plüss, secondo cui esistono soluzioni più intelligenti. Una potrebbe essere una sorta di servizio su richiesta.

Per esempio, propone Plüss in un'intervista concessa alla Neuen Zürcher Zeitung, sarebbe sensato poter "ordinare" una corsa in autobus tramite app, come avviene regolarmente nel privato. Tuttavia, ciò è contrario alla legge, che non prevede indennità per un ipotetico servizio simile.

La tecnologia per essere competitivi - Stando al responsabile di AutoPostale, il settore dei trasporti pubblici deve però trovare «alternative intelligenti» se vuole rimanere fra i migliori del mondo. Con un'app gli utenti potrebbero richiedere e pagare il bus. La tecnologia calcolerebbe il percorso e direbbe all'autista dove e quando andare a prendere qualcuno. Servirebbero comunque fondi speciali per sovvenzionare progetti del genere.

Un taxi londinese per la Valle Verzasca - AutoPostale ha già lanciato un progetto pilota caratterizzato da una navetta porta a porta nel canton Argovia. Plüss ha dichiarato al giornale svizzerotedesco che il servizio è stato sfruttato. Un'altra novità partirà da settimana prossima in Valle Verzasca. Su iniziativa del Cantone, AutoPostale utilizzerà un taxi londinese riconvertito durante una fase di prova nel corso di luglio.

«È tornata la fiducia» - In ogni caso, Plüss sente che la diffidenza nei confronti della sua azienda, travolta da un grosso scandalo relativo a manipolazioni contabili, sta svanendo. I Cantoni hanno attentamente esaminato e ricalcolato le offerte per le linee di autobus e, a suo dire, fra le parti si è ripristinato un clima di fiducia reciproca.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO TAMEDIA
1 ora
Il prossimo 27 settembre si va alle urne: e voi come voterete?
Aerei da combattimento, immigrazione e congedo di paternità: qual è la vostra opinione? Partecipate al sondaggio Tamedia
FOCUS
8 ore
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
LUCERNA
10 ore
Due persone annegate in un solo pomeriggio
Un 59enne è morto nel Lago dei Quattro Cantoni. L'altra vittima aveva solo 18 anni, scomparso al lido di Baldegg
SVIZZERA
10 ore
Hotel svendesi, causa Covid-19: «Fra i più colpiti Vallese e Ticino»
Sono decine gli hotel svizzeri in vendita e nei prossimi mesi saranno ancora di più, lo sostengono gli esperti
OBVALDO
13 ore
Perde l'equilibrio e precipita per 350 metri
La vittima è una 69enne, il cui corpo è stato recuperato da un elicottero
LIBANO / SVIZZERA
14 ore
Beirut, da Berna 4 milioni di franchi
L'annuncio del Dipartimento federale degli affari esteri. I mezzi saranno destinati a sanità e rifugi d'emergenza
VAUD
16 ore
Bex, ritrovata senza vita nei pressi di un rifugio
La vittima è una 30enne ungherese, residente a Ginevra. Gli inquirenti ipotizzano un incidente di montagna
BERNA
16 ore
Luogo del contagio "ignoto": «Il tracciamento dei contatti rimane poco efficiente»
Alle catene di trasmissione mancano anelli. Un membro della Task force Covid punta il dito contro i Cantoni.
SVIZZERA
16 ore
Coronavirus: per il presidente del CS servono ulteriori aiuti alle aziende
Quelli proposti finora «sono prestiti, non regali», lamenta Rohner. In mente, però, non ha un programma congiunturale.
ZURIGO
19 ore
Il bagno notturno nella Glatt finisce in tragedia
Un 48enne è deceduto dopo aver tentato di soccorrere un amico sorpreso dalle correnti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile