Keystone
Urs Rohner
SVIZZERA
30.05.20 - 14:140

Coronavirus: Credit Suisse ha concesso crediti per 2,8 miliardi

Anche la seconda banca elvetica è stata confrontata con dichiarazioni fraudolente.

BERNA - Credit Suisse ha concesso 15'400 crediti per un volume totale di 2,8 miliardi di franchi in relazione alla crisi del coronavirus. Il nuovo sistema ha funzionato bene, ha dichiarato il presidente del consiglio di amministrazione del numero due bancario elvetico, Urs Rohner, alla trasmissione "Samstagsrundschau" della radio svizzerotedesca SRF.

Crediti fino a 500'000 franchi per un totale di 2,2 miliardi di franchi sono stati concessi alle imprese più piccole e sono garantiti al 100% dalla Confederazione. Altri circa 600 milioni di franchi sono crediti concessi garantiti dalla Confederazione per l'85%.

È importante rendere il denaro disponibile rapidamente ed evitare gravi carenze di liquidità. Le transazioni sono state relativamente informali, possibili in 15 minuti, ha precisato Rohner. Questo dimostra che in Svizzera, anche in caso di crisi, si può ottenere molto rapidamente qualcosa se tutti lavorano insieme, ha precisato.

Nonostante le banche non guadagnino direttamente da questi prestiti, è possibile un effetto indiretto, ossia che ci siano meno fallimenti, ha detto Rohner.

Anche Credit Suisse è stato confrontato con persone che hanno tentato di ottenere prestiti in modo fraudolento, ma si è trattato solo dello 0,4% dei casi. Tali persone hanno abbellito il fatturato per avere un credito.

Secondo Rohner, la crisi del coronavirus lascerà il segno, ma nel complesso Credit Suisse è in una «condizione robusta». Ora occorre attendere e vedere l'evoluzione nei prossimi trimestri. Le imprese in Svizzera sono ben capitalizzate e dispongono di riserve, l'attività prosegue in modo relativamente normale. Tuttavia sul piano internazionale la situazione è differente. La banca dovrà fare accantonamenti. Nel primo trimestre era già stato accantonato un miliardo di franchi, ha detto Rohner.

Meno personale richiesto - Per quanto riguarda lo sviluppo del personale da Credit Suisse, Rohner ha fatto sapere che a medio termine sarà necessario meno personale in alcuni settori. Questo non è un effetto diretto della crisi di coronavirus, ha aggiunto, ma anche il risultato della digitalizzazione, che però ha subito un'accelerazione a causa del periodo di pandemia.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
19 min
«La seconda ondata è arrivata più veloce e più forte»
Gli esperti della Confederazione fanno il punto della situazione epidemiologica in Svizzera.
BASILEA CAMPAGNA
21 min
Toh, c'è un'auto sul prato di casa!
La vettura era parcheggiata in un quartiere residenziale. Ma si è messa in movimento ed è finita in un giardino
SVIZZERA
1 ora
Troppo alcol in famiglia
Un fanciullo su venti in Svizzera cresce con un genitore alcolista. Lo dice il rapporto Obsan sulle dipendenze
SVIZZERA
2 ore
Legge sul CO2: «Controproducente e costosa»
L'UDC è scesa in campo a sostegno del referendum
SVIZZERA
2 ore
Più di 3'000 casi e altri 53 ricoveri
I tamponi effettuati nel nostro Paese nella giornata di ieri sono 14'224. Il 21,1% ha dato esito positivo.
TURGOVIA
2 ore
Bimbo fermato da uno sconosciuto che tenta di fargli bere qualcosa
L'episodio si è verificato ieri pomeriggio nella località turgoviese di Weinfelden. Il bimbo non ha riportato ferite
SVIZZERA
3 ore
Tossisci e ti dico se hai il coronavirus
Una startup dell'EPFL sta studiando la possibilità d'identificare una persona infetta attraverso un'analisi vocale.
SVIZZERA
3 ore
Cento franchi in più nella busta paga Coop
Si tratta di una misura voluta per ringraziare l'impegno dimostrato durante il periodo del coronavirus
SVIZZERA
3 ore
Gli effetti del Covid: non si usa più il corrimano delle scale
A sostenerlo è l'Ufficio prevenzione infortuni alla luce del sondaggio che svolge annualmente.
SVIZZERA
4 ore
L'allarme del TCS su un seggiolino che contiene sostanze nocive
Si tratta dello Oyster Capsule di Babystyle che supera i livelli di guardia e risulta quindi «non consigliato»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile