Keystone
Andrea Maechler.
SVIZZERA
16.05.20 - 09:520

La BNS non aumenterà il suo contributo per i danni economici del lockdown

I 4 miliardi di franchi già stabiliti sono «il limite massimo», ha confermato in intervista Andrea Maechler

Dubbi sulla ripresa rapida dell'economia: fra indebitamento, disoccupazione e calo del reddito

BERNA - Andrea Maechler, della direzione della Banca nazionale svizzera (BNS) respinge le richieste di vari partiti politici che auspicano un maggiore contributo dell'istituto per coprire parte dei costi miliardari generati dalla pandemia.

Un accordo concluso nel marzo di quest'anno tra la BNS il Dipartimento federale delle finanze (DFF) garantisce alla Confederazione e ai Cantoni una distribuzione massima di 4 miliardi di franchi per gli esercizi 2019 e 2020, ossia 2 miliardi in più di quanto inizialmente previsto.

«È il limite massimo», afferma Maechler in un'intervista pubblicata oggi dalla Neue Zürcher Zeitung, rifiutando l'idea di un versamento speciale una tantum per finanziare parzialmente i costi generati dalle misure di contenimento del coronavirus. Intervenire così, sostiene, contrasterebbe con la politica monetaria.

Maechler non crede inoltre in una rapida ripresa dell'economia. Le misure di distanziamento sociale, l'aumento dell'indebitamento, della disoccupazione e il calo del reddito fanno pensare che la ripresa richiederà tempo, rileva.

Alla domanda se la crisi possa portare all'inflazione o alla deflazione, Maechler risponde che il franco più forte e il crollo del prezzo del petrolio stanno spingendo i prezzi al ribasso a breve termine. A suo avviso non si deve però temere una spirale deflazionistica e nemmeno un rischio di inflazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
41 min
La "soglia dei mille" sta per saltare?
Secondo indiscrezioni, il limite agli assembramenti non verrà rinnovato a settembre
SVIZZERA
2 ore
Lauber, schiaffo all'immunità dal Consiglio degli Stati
La decisione è stata presa in modo chiaro: per 10 voti contro 1
BASILEA CITTÀ
3 ore
Sentenza della 76enne che ha ucciso Ilias: sarà internata
La Corte ha riconosciuto colpevole di assassinio la donna che ha accoltellato il piccolo di 7 anni
SAN GALLO
4 ore
Condannata la direttrice delle medie che rese possibile l'alcol-party di diploma
La donna è stata ritenuta responsabile dal giudice, fatta chiarezza sul come e il perché successe il fattaccio
SVIZZERA
5 ore
Una tavola rotonda per rilanciare l'export svizzero
Lo scambio di vedute tra i partecipanti sulle conseguenze della pandemia è stato «proficuo»
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Una persona su quattro non vuole farsi vaccinare
Secondo un sondaggio, soltanto una minoranza dei lavoratori non intende proteggersi contro il coronavirus
SVIZZERA
8 ore
I danni delle catastrofi sono in aumento nella prima metà del 2020
Lo studio non tiene conto dei danni legati alla pandemia di coronavirus.
SVIZZERA
8 ore
Altri 187 casi, 11 ricoveri e un decesso
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'895. I decessi sono 1'713.
SVIZZERA
9 ore
«10mila immigrati all'anno, dicevano. Ne arrivano 75mila»
L'UDC ha lanciato la campagna per il sì all'Iniziativa per la limitazione.
SVIZZERA
9 ore
Immatricolazioni in lieve calo a luglio
In controtendenza i veicoli ibridi ed elettrici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile