Depositphotos (aha_x)
L'Unione delle città svizzere chiede che chi può lavorare da casa continui a farlo.
SVIZZERA
30.04.20 - 12:070

L'appello dell'Unione delle città svizzere: chi può deve continuare a lavorare da casa

Troppi passeggeri sui mezzi? C'è il rischio che in tanti ricorrano alla propria auto

BERNA - Gli impiegati devono poter continuare a lavorare da casa anche dopo l'11 maggio per non sovraffollare i trasporti pubblici. È l'appello lanciato oggi ai datori di lavoro dall'Unione delle città svizzere che chiede anche alla Confederazione un indennizzo per i mancati introiti nel settore dei trasporti.

Per l'associazione delle città il telelavoro va mantenuto per poter contenere il flusso di passeggeri nelle ore di punta. Solo in questo modo il viaggio con i trasporti collettivi potrà nuovamente essere accettato dai pendolari. Se la densità di viaggiatori dovesse crescere troppo, c'è infatti il rischio di un travaso di spostamenti a favore della strada.

Sempre in materia di mobilità, l'Unione delle città svizzere domanda a Berna che non vengano indennizzate unicamente le perdite per il traffico a lunga percorrenza e regionale, ma anche quelle del traffico locale. Le città e i loro trasporti pubblici sono infatti stati toccati dalle misure imposte dalla Confederazione in egual misura degli altri.

Insomma, tutte le imprese di trasporto devono poter ricorrere alla disoccupazione parziale, indipendentemente dalla loro forma giuridica. Ciò include dunque anche i trasporti pubblici urbani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
28 min
«Vanno promosse le maschere in tessuto certificate»
È quanto chiede Greenpeace con una petizione indirizzata al Governo federale
GRIGIONI
1 ora
Investe e uccide un lupo in Val Surselva
Il conducente dell'auto ha immediatamente segnalato al guardiacaccia quanto accaduto tra Disentis e Sedrun.
ZURIGO
1 ora
Prima colpisce l'auto con una bottiglia, poi l'agente con un pugno
Il 31enne è stato infine fermato (non senza difficoltà). Ha motivato le sue azioni con l'odio verso la polizia.
SVIZZERA
1 ora
TX Group obiettivo di attacchi hacker
Il gruppo mediatico, che pubblica tra gli altri 20 Minuten, ha respinto l'aggressione.
SVIZZERA
1 ora
EasyRide conquista il trasporto locale
In un anno la funzione di ticketing automatico è stata utilizzata per circa 4,5 milioni di viaggi
SVIZZERA
1 ora
Più donne ai vertici di aziende e istituti parastatali
Il Consiglio federale ha deciso di portare la quota di rappresentanza di entrambi i sessi dal 30 al 40%.
SVIZZERA
2 ore
Il vaccino suscita ottimismo tra gli analisti
Le prospettive riguardanti congiuntura e Borsa sono favorevoli, meno quelle sull'impiego
SVIZZERA
3 ore
Coronavirus in Svizzera: altri 4'876 casi e 100 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore è risultato positivo il 16% dei test Covid-19
VAUD
4 ore
Il monossido di carbonio uccide due persone
Tragico incidente sul lavoro a Goillon: le vittime sono due dipendenti del Servizio della sicurezza civile e militare.
SVIZZERA
4 ore
Nestlé cede importanti attività in Cina
Venduto un marchio noto per prodotti a base di riso e per il latte di arachidi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile