Keystone
Regula Rytz, Presidente dei Verdi.
SVIZZERA
15.04.20 - 17:470

I Verdi chiedono di stanziare diversi miliardi per una ripresa più ecologica

Secondo il gruppo, i settori economici devono avere un orientamento più sociale ed ecologicamente sostenibile

BERNA - Il gruppo parlamentare dei Verdi vorrebbe che si stanziassero diversi miliardi di franchi per una serie di misure destinate a migliorare la resilienza di strutture e settori economici colpiti dalla pandemia di Covid-19 dando loro un orientamento più sociale, ecologicamente sostenibile e che tuteli maggiormente il clima.

Dovrebbe essere un programma per rafforzare i circuiti economici regionali nonché la protezione climatica e ambientale, creando posti di lavoro e valore aggiunto a livello locale, precisa il gruppo verde, riunito oggi per la terza volta in videoconferenza.

Anche gli ecologisti hanno iniziato oggi a preparare la sessione speciale delle Camere e le riunioni delle commissioni. In seno a quella per l'economia e i tributi (CET), i Verdi rivendicano un sostegno ai lavoratori indipendenti colpiti indirettamente dalla pandemia, una riduzione netta degli affitti per i locali commerciali, solidi scenari di uscita dal confinamento fondati su basi scientifiche nonché l'avvio di un programma di rilancio ecologico.

Nel quadro della Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura (CSEC) gli ambientalisti auspicano che gli alunni già svantaggiati non lo siano ulteriormente, che ci sia un sostegno finanziario per gli asili nido, e maggiori aiuti alla cultura, allo sport e agli artisti.

Nella Commissione della sicurezza sociale e della sanità (CSSS), i Verdi si impegnano a favore del rispetto dei periodi di riposo per il personale sanitario, di una migliore tutelare di quello del commercio al dettaglio e di un accesso alle cure anche per i migranti privi di documenti. Sempre nell'ambito di questa commissione gli ecologisti chiedono inoltre di rafforzare la lotta alla violenza domestica e di evitare categoricamente un aumento dei premi dell'assicurazione malattia a causa della Covid-19.

Dal canto loro, i Giovani Verdi difendono l'introduzione di un reddito di base incondizionato (RBI). Ritenendo che sia la risposta alle conseguenze della crisi del coronavirus, oggi hanno presentato al Consiglio federale una petizione in tal senso, firmata da 33'000 persone.

Secondo la gioventù ambientalista i lavoratori autonomi e quelli impiegati in rapporti di lavoro non regolamentati non sono sufficientemente tutelati. «È ingiusto privatizzare i profitti quando l'economia è in piena espansione e, allo stesso tempo, collettivizzare le perdite in tempi di crisi», dice Oleg Gafner, co-presidente dei Giovani Verdi svizzeri.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 6 mesi fa su tio
Purtroppo ricominceremo peggio di prima per recuperare tempo e soldi persi, seppur abbiamo tutti apprezzato l’aria pura, la mancanza ho colonne e lo stress, è chiaro che alla ripartenza si tornerà al solito caos. Ciò non toglie che in futuro si potrà scegliere di vivere in modo più ecologico, il mondo siamo noi.
Zoloren 6 mesi fa su tio
Speriamo avvenga veramente un cambiamento dopo tutta questa storia, temo però purtroppo che se i commenti presenti su tio rispecchiano la nostra società ripartiremo peggio di prima
VECCHIOTTO 6 mesi fa su tio
Ma per favore! Non avete proprio niente da pensare? Rompete
sedelin 6 mesi fa su tio
pieno sostegno! questo é il momento per capire e far capire qual é la strada giusta da imboccare per salvare il salvabile e per migliorare l'esistenza di TUTTI.
Tato50 6 mesi fa su tio
@sedelin Giusto, ma prima cominciamo a risollevare il paese e quindi l'economia e già qui di miliardi ce ne vogliono parecchi. Poi si potrà mettere in pratica certe richieste, ma non approfittare del fatto che la gente è rintanata o muore e l'aria è più pulita;-))
GIGETTO 6 mesi fa su tio
VERDI AVETE ROTTO!!!!!
ciapp 6 mesi fa su tio
eh strano !!!! dové finita la Greta
Nmemo 6 mesi fa su tio
La Verde onorevole ci racconta ovvietà da Gigi di Viganello.
streciadalbüter 6 mesi fa su tio
seo56:a rompere.
Summerer 6 mesi fa su tio
Fate proposte intelligenti, pratiche e realiste e poi si può discutere. Ma fino ad ora i populisti verdi non ne hanno fatte
sedelin 6 mesi fa su tio
@Summerer quelle che, forse, hai letto (ma anche no) non sono intelligenti pratiche e realiste? quali sono le tue?
seo56 6 mesi fa su tio
Cominciano già.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Covid, nuovi giri di vite in diversi cantoni
Raduni ridotti a Soletta. Mascherine per i docenti a Berna per gli allievi delle medie in Vallese
BERNA
6 ore
Covid, Swiss Olympic: «Servono misure uniformi per lo sport»
In alcuni cantoni gli allenamenti e le gare si svolgono ancora, mentre altrove gli impianti sportivi sono già chiusi.
SVIZZERA
7 ore
Un utile da 15 miliardi per la Banca nazionale svizzera
L'istituto centrale ha approfittato della relativa quiete estiva per riprendersi dagli effetti del confinamento
BERNA
7 ore
Pandemia e anziani: «Scaricate SwissCovid»
L'invito del Consiglio Svizzero degli Anziani: «È essenziale essere registrati»
SVIZZERA
8 ore
«I numeri peggiorano di giorno in giorno»
Il Consigliere federale promette nuove misure: «Potrebbero restare a lungo, dobbiamo valutarle attentamente».
BERNA
9 ore
Bambino piccolo travolto e ucciso da un treno
Il bimbo era finito sulle rotaie a Münsingen ed è morto sul posto in seguito alle ferite riportate
SVIZZERA
9 ore
Il tira-e-molla di Berset
Mascherine all'aperto: il governo sta decidendo le misure da annunciare mercoledì. Il ministro della Sanità cede terreno
SVIZZERA
9 ore
Coronavirus: in Svizzera 17'440 casi, 259 ricoveri e 37 decessi nel weekend
Nelle ultime 72 ore sono stati effettuati 82'026 tamponi: il tasso di positività è del 21,3%
SVIZZERA
9 ore
La seconda ondata probabilmente non porterà con sé una crisi del lavoro
Secondo Adecco, potrebbe addirittura portare delle nuove opportunità: «Dimostra che l'home office funziona»
SVIZZERA
10 ore
C'è sete d'informazione, ma gli introiti dei media sono in calo
Con la pandemia crescono i fruitori, che sono però raramente disposti a pagare per i contenuti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile