Keystone
SVIZZERA
04.04.20 - 12:090

Le ripercussioni del Covid sui media elvetici: tagli e rinunce

Il crollo delle entrate pubblicitarie sta mettendo molti media in ginocchio

BERNA - Benché molto sollecitati dall'attuale crisi, i media - specie locali - risentono come tutte le altre attività economiche delle ripercussioni negative generate dalla pandemia di coronavirus: a causa del calo della pubblicità, La Région Nord vaudois, foglio basato a Yverdon-les-Bains (VD), ha dovuto licenziare quattro collaboratori, tra cui un giornalista.

Il giornale aveva già ridotto le pagine e sacrificato l'edizione del martedì e del giovedì, ciò che però non è bastato per compensare il forte declino delle entrate. Da qui la decisione di separarsi di quattro persone, sulle circa venti impiegate.

Tre impiegati, tra cui un giornalista, hanno dovuto essere sacrificati per motivi economici, mentre un'altra giornalista ha deciso di andarsene volontariamente, ha indicato a Keystone-ATS Philippe Dubath, presidente del consiglio d'amministrazione di La Région, confermando una notizia della stampa romanda.

È di ieri la notizia che i giornali friburghesi La Liberté e La Gruyère hanno fatto ricorso al lavoro ridotto a causa della diminuzione "brutale" delle entrate pubblicitarie e delle fosche prospettive economiche a causa della pandemia di Covid-19.

Altri media hanno fatto ricorso o chiesto il passaggio al lavoro ridotto, come ad esempio TX Group (già Tamedia), CH Media, il gruppo NZZ e, in Ticino, i quotidiani laRegione e Corriere del Ticino.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 mese fa su tio
Troppi giornali!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Laghetti, fiumi e montagne presi d'assalto (anche dai ticinesi) per Pentecoste
Il bel tempo ha invogliato gli svizzeri a uscire di casa per godere le bellezze del nostro Paese.
GRIGIONI
1 ora
Bimba schiacciata e uccisa mentre giocava con una scultura di legno
È successo a Flims nei pressi della stazione della funivia, ferita gravemente è stata inutile la corsa in ospedale
FOTO
VAUD
2 ore
Omicidio in un parcheggio sotterraneo
Il fatto di sangue è avvenuto ieri sera nel parcheggio dell'autorimessa del porto di Ouchy.
VIDEO
BERNA
3 ore
Mister Covid, Daniel Koch, si è buttato nell’Aare
  Il diretto interessato conferma l’autenticità del video e rivela: “Sotto avevo la muta”
ZURIGO
5 ore
“Datemi i soldi” e poi la coltellata. Grave un 28enne
Accoltellato in piena notte mentre rientrava a casa. Il racconto shock degli amici
FOTO
ZURIGO
5 ore
L'uccisione di Minneapolis arriva fino a Zurigo
Lungo la Langstrasse si sono radunati diversi manifestanti. Forse più di mille.
SVIZZERA
7 ore
Raccolta firme di nuovo possibile, ma le critiche non mancano
Al momento la ricerca di sostegno è in corso per 15 atti popolari. Ma le direttive fanno scuotere il capo a molti
BERNA
7 ore
Caduta in mountain-bike fatale per un 28enne
Il giovane si trovava nella regione dell'Hohgant. È precipitato per una sessantina di metri.
BERNA
8 ore
Coronavirus in Svizzera: 9 contagi nelle ultime 24 ore
Non si registrano invece nuovi decessi legati al Covid-19.
ZURIGO
8 ore
Escono di strada e si ribaltano sulla scarpata
L'incidente è avvenuto ieri sera a Teufen. Due feriti in ospedale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile