Keystone
SVIZZERA
30.03.20 - 20:490

Syndicom: «TX Group sta organizzando una ristrutturazione»

Il sindacato è preoccupato per un'eventuale soppressione di posti di lavoro

ZURIGO - Il colosso editoriale zurighese TX Group (già Tamedia) starebbe preparandosi a una vasta ristrutturazione, con tagli di posti di lavoro, nel mezzo della crisi legata al coronavirus. È la denuncia di Syndicom, che torna inoltre a criticare la decisione dell'azienda di chiedere il lavoro ridotto per i propri dipendenti.

Non si capisce perché un gruppo che versa 37 milioni di franchi di dividendi agli azionisti metta i suoi collaboratori in lavoro ridotto, per di più durante un'epidemia che richiede un giornalismo di qualità, scrive il sindacato. Esso ricorda con soddisfazione che la pressione ha spinto TX Group - noto come Tamedia fino al 2019 - a decidere di versare comunque il 100% del salario agli impiegati.

Biasimato per il passaggio in regime di lavoro ridotto, l'editore aveva annunciato venerdì che per diminuire gli svantaggi per il personale continuerà a garantire interamente lo stipendio fino a giugno. La disoccupazione parziale copre invece solo l'80% della busta paga.

Approfitteranno di tali prestazioni anche i collaboratori esterni regolari. Inoltre, i vertici del gruppo rinunceranno ai loro bonus per il 2020. Ma queste notizie positive non bastano a Syndicom, inquieto per i piani futuri di TX Group.

Stando al sindacato, è previsto che "Bund" e "Berner Zeitung", così come i giornali regionali zurighesi e il "Tages-Anzeiger", si allineino sul piano organizzativo, raggruppando le redazioni. Una ristrutturazione che passerebbe per la soppressione di posti di lavoro.
 
 

TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
1 ora
Strage di Rupperswil, poliziotto nei guai
Un agente condannato per avere trasmesso informazioni confidenziali ai famigliari delle vittime
SVIZZERA
1 ora
Covid, 105 contagi in Svizzera
Positivi al test in frenata domenica. Nessun decesso. I numeri dell'Ufficio federale della salute pubblica
BASILEA
2 ore
Parla l'anziana che ha ucciso Ilias: «Ero disperata»
In aula anche i genitori del bambino. La donna: «Mi pento ogni giorno di quello che ho fatto»
SVIZZERA
2 ore
Gli insegnanti chiedono garanzie
I docenti svizzero-tedeschi e romandi lanciano un appello alle autorità
SVIZZERA
3 ore
«Nessuna ondata di licenziamenti»
Il dirigente della Seco Boris Zürcher è ottimista. «Molte aziende hanno superato bene la crisi»
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Misure efficaci: non c'è stata "l'ondata" di fallimenti
Le cifre del KOF indicano un calo del 21% rispetto allo stesso periodo del 2019. In Ticino i casi si sono dimezzati
SVIZZERA / REGNO UNITO
3 ore
Le grandi aziende svizzere hanno perso 15 miliardi di capitalizzazione
Nel confronto internazionale, però, le aziende rossocrociate se la cavano abbastanza bene
SVIZZERA
4 ore
«Non isoliamo gli anziani a causa del coronavirus»
Un divieto di visita «non è accettabile», secondo il presidente della Società professionale svizzera di geriatria
SVIZZERA
4 ore
Il virus resta nei pensieri di Koch: «Ora temo l'inverno»
Per Daniel Koch le persone si faranno testare meno pensando a una semplice influenza stagionale.
BERNA
4 ore
Un flash mob alla settimana contro la mascherina
L'invito a una protesta sui tram di Berna sta girando sui social. La polizia sta in guardia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile