keystone-sda.ch / STF (Alex Brandon)
SVIZZERA
16.02.20 - 22:350

Trump: «Ho reso gli svizzeri ancora più ricchi». Aveva ragione

Gli Stati Uniti rappresentano il secondo mercato di esportazione per la Svizzera

BERNA - «Ho reso gli svizzeri ancora più ricchi», aveva detto Donald Trump durante la sua visita a Davos nel 2018. Questa non è stata una «fake news» da parte del presidente americano: le esportazioni svizzere negli Stati Uniti non hanno mai smesso di progredire durante il suo mandato.

Solo la Germania fa meglio - Con 41,4 miliardi di franchi di esportazioni - senza includere i gioielli e i metalli preziosi - gli Stati Uniti rappresentano il secondo mercato di esportazione per la Svizzera, secondo i dati provvisori per il 2019 dell'Amministrazione federale delle dogane. Circa il 17% delle merci in uscita dalla Svizzera viene inviato al mercato americano. Solo la Germania sta facendo meglio, con 44,1 miliardi.

Prima dell'arrivo del tycoon alla Casa Bianca, nel 2016, le esportazioni svizzere ammontavano a poco più di 31 miliardi. Questo aumento del 30%, in tre anni, fa tuttavia parte di una tendenza che può essere inquadrata a più lungo termine. L'economia svizzera si è rivolta sempre di più al mercato americano, specialmente sotto la presidenza di Barak Obama. Quando il democratico è salito al potere, nel 2009, la Svizzera ha registrato esportazioni per 17 miliardi. 

Importazioni stagnanti - In termini di importazioni il quadro è più controverso. Dopo un anno record nel 2016, a 14 miliardi di franchi, le importazioni americane in Svizzera tendono a ristagnare sotto la presidenza di Donald Trump. Con 13,7 miliardi nel 2019, la bilancia commerciale non ha mai sorriso alla Svizzera.

Ciò potrebbe giocarci contro, in relazione a un accordo di libero scambio. Il presidente statunitense aveva infatti menzionato in particolare lo squilibrio della bilancia commerciale con la Cina per stabilire sanzioni contro Pechino. Ha anche imposto sanzioni doganali contro i prodotti europei, affermando che gli europei si comportano ingiustamente costruendo "enormi barriere" contro le importazioni americane nell'UE.

Trump, a Daytona fa il giro della pista (ats ans) - Donald Trump fa la storia della 500 miglia di Daytona, la più popolare gara automobilistica dell'anno negli Usa, aprendo l'evento davanti a oltre 100 mila spettatori con un giro di pista a bordo della sua blindatissima limousine, insieme alla first lady Melania.

Mai un presidente americano lo aveva fatto prima di lui. «Signori, accendete i motori!», ha gridato il tycoon tra le ovazioni dei fan, ripetendo l'iconico comando che dà il via alla corsa che si svolge sul circuito del Daytona International Speedway in Florida.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Quando il contagio passa al conducente: «Non possiamo dire alla gente di non salire»
Fra chi si ammala di Covid-19 e chi ha paura per i suoi cari, AutoPostale: «Siamo sotto pressione»
SVIZZERA
12 ore
Covid-19: la fiducia degli svizzeri in Berna è cresciuta
Lo sostiene un sondaggio della Ssr, in Ticino una maggioranza vorrebbe obbligatorie le mascherine quando si esce
SVIZZERA
13 ore
Lufthansa ristruttura e anche la flotta di Swiss sarà ridotta
Le misure di risparmio introdotte per far fronte alla pandemia toccheranno anche la compagnia rossocrociata
ZURIGO
15 ore
Tossisce contro un poliziotto, arrestato
L'uomo faceva parte di un gruppo che stava molestando i passanti a Winterthur ieri sera.
SVIZZERA
15 ore
Anche Raiffeisen vede nero: il PIL elvetico crollerà
Una tabella mostra il confronto delle previsioni con gli altri Istituti economici
SVIZZERA
15 ore
L'economia pressa il Governo
I democentristi chiedono al Consiglio federale di discutere una «apertura con misure di protezione specifiche».
SVIZZERA
17 ore
Il coronavirus potrebbe costare fino a 35 miliardi di valore aggiunto
Anche dopo l'allentamento delle misure, l'impatto dipenderà molto dal contesto economico internazionale.
BERNA
18 ore
Controlli di polizia rafforzati durante la Pasqua
Il Governo federale spiega il lavoro della polizia durante l'emergenza Covid-19
SVIZZERA
19 ore
«Non privilegiare l'aviazione rispetto agli altri settori»
La richiesta arriva da 46 gruppi, divisi tra organizzazioni e partiti politici
SVIZZERA
19 ore
Il virus rallenta in Svizzera
Il nostro Paese ha una delle più alte incidenze in Europa, ma la curva epidemica sembra appiattirsi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile