Tipress (archivio)
SVIZZERA
06.01.20 - 17:170

I tassi delle ipoteche aumentano (seppur di poco)

Dopo i recenti cali, gli interessi per i mutui decennali sono passati dall'1.05% all'1.09%

di Redazione
ats

ZURIGO - I tassi d'interesse indicativi per le ipoteche fisse decennali sono leggermente aumentati nell'ultimo trimestre del 2019 rispetto ai tre mesi precedenti. Secondo il barometro del portale di confronti Comparis.ch pubblicato oggi, il valore è passato dall'1,05% all'1,09%.

Il tasso sui mutui decennali è dunque risalito, anche se marginalmente, dopo un costante calo recente. Era infatti in media dell'1,10% a fine giugno, dell'1,20% a fine marzo e dell'1,56% nel 2018.

Stando all'esperto finanziario di Comparis.ch, Frédéric Papp, citato in una nota, questo leggero aumento potrebbe trasformarsi in una vera e propria inversione di tendenza sul mercato ipotecario a causa dell'attuale politica di bassi tassi d'interesse. In futuro ciò rischia di rendere i mutui più costosi, ha commentato lo specialista.

Questo perché tassi d'interesse negativi potrebbero portare cambiamenti comportamentali per fasce sempre più ampie della popolazione. Se questa fase durasse a lungo, ha ipotizzato Papp, vi sarebbero maggiori incentivi a sviluppare strategie anticonvenzionali per aggirare i tassi negativi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 11 mesi fa su tio
Fino al 2028 sono tranquillo, poi qualcuno provvederà. Se penso che quando ho costruito il tasso era 6 3/4. Se torna a quei livelli....non oso pensare cosa succederà a chi non ha pensato a questa eventualità-;((
Libero pensatore 11 mesi fa su tio
@Tato50 Fissare l’ipoteca a 10 anni è una soluzione per proteggersi, ma non serve a nulla se in questo lasso di tempo non si accantonano parecchi soldi per poter fare un ammortamento serio dopo 10 anni qualora i tassi dovessero aumentare parecchio. Il mio consiglio è quello di fare finta che i tassi siano al 3% e accantoni la differenza tra il tasso effettivo e il 3%. Molti non lo fanno e quando i tassi saliranno saranno dolori... Detto questo, non vedo il motivo per cui o tassi dovrebbero aumentare.
Tato50 11 mesi fa su tio
@Libero pensatore Come vedi dal titolo, qualche piccolo aumento c'è stato e al giorno d'oggi non si sa mai cosa possa accadere che abbia anche un nesso con i tassi ipotecari. Come hai scritto bene tu c'è gente che adesso paga 500 franchi al mese e se la gode non pensando che 10 anni passano velocemente. Chi è in grado di dirmi che in questo lasso di tempo i tassi esplodono e vanno al 6 % ( vedi anno 1984 quando ho costruito io ) come nessuno poteva prevedere che andassero quasi sotto l'1 %. Io pago 380 franchi al mese e ne deposito 1000 ogni ; tra 10 anni mi troverò un piccolo capitale per poter ammortizzare l'ipoteca attuale. Se passa quella vaccata di eliminare il "valore locativo" che, paghi l'affitto in casa tua e non da poco, non avrai più la possibilità di togliere gli interessi del debito e persino i costi di manutenzione. Quindi con questa "vaccata" ti conviene tenere alta l'ipoteca e hai più deduzioni, ma se passa questa abolizione sei nella....fino al collo. Meglio prevenire che guarire ;-))
Tarok 11 mesi fa su tio
articolo da bagian... stiamo parlando di un aumento di 400.- all’anno su un’ipoteca da 1Mio. Fare lipoteca fissa adesso è da fessi.
Tato50 11 mesi fa su tio
@Tarok Aspetti a farla quando sarà al 5% o più?
Wunder-Baum 11 mesi fa su tio
O guarda + casse malati ...soluzioni ? Forza, niente parole ma fatti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
4 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
SOLETTA
6 ore
Lo stupratore di Olten: disoccupato e spacciava droga
Il vicinato parla del presunto autore dell'aggressione di domenica. Aveva già aggredito altre donne.
SVIZZERA
11 ore
Il Covid si riconosce dal respiro
Ricercatori dell'EPFL hanno sviluppato un algoritmo che permette di diagnosticarne la gravità
GRIGIONI
12 ore
I Grigioni chiudono i ristoranti per (almeno) due settimane
Con un tasso di riproduzione di 1,02, il quarto più alto in Svizzera, il Governo corre ai ripari prima delle festività
VAUD
12 ore
La scuola privata più costosa al mondo organizza feste illegali
Sabato è stata allestita un'attrazione presso l'Institut Le Rosey, sul Lago di Ginevra.
SONDAGGIO
BERNA
13 ore
«Parlarne. Trovare aiuto»: la salute mentale ai tempi del coronavirus
Il 10 dicembre si terrà una giornata per richiamare l'attenzione sulla delicata e quanto mai attuale tematica.
BERNA
14 ore
È ufficiale: primo gatto con il Covid in Svizzera
Sono diversi i casi registrati nel mondo, ma restano comunque molto rari
SVIZZERA
14 ore
Niente “pressioni estere”, stop a ulteriori restrizioni sulle piste
Il Consiglio nazionale adotta la dichiarazione contro «condizioni impraticabili»
SVIZZERA
14 ore
«Non sta andando come sperato»
Il consigliere federale Alain Berset non è contento dei numeri dell'epidemia. La "via svizzera" è in crisi?
SVIZZERA
15 ore
Orologi e gioielli, la Svizzera resta un leader indiscusso
Nel 2019, i tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile