Deposit
SVIZZERA
19.11.19 - 11:000

Quelli che su TikTok (un giorno) ci faranno i soldi

In molti posano con prodotti di marca e, per gli analisti, il social delle miniclip è un Eldorado con un potenziale tutto da scoprire

di Redazione
BSC/ZAF

ZURIGO - «Amo questo gelato, e voi?», è  la domanda che l'influencer svizzera Sara Lautenegger (25 anni e quasi 50mila follower su TikTok) ha fatto ai suoi fan in un post recente. Fra le mani, una vaschetta di un marchio ben noto.

Lei giura: «Non ho preso un centesimo», ma in un altro video la vediamo mentre dopo la palestra si deodora con uno spray, anche quello con l'etichetta bene in vista.

«È questo il futuro della pubblicità», giura Henrik Kammerman di Picstars, azienda che gestisce il marketing attraverso gli influencer. Questo perché «TikTok ha un margine di crescita più ampio di quello di Instagram» e qundi è un vero e proprio Eldorado tutto da conquistare.

Ma, badate bene, non è una cosa facile sopratutto se si è svizzeri: «Questo perché gli utenti vedono prima i contenuti globali e solo in un secondo momento quelli locali. Non è detto, quindi, che per le aziende elvetiche sia un buon vettore promozionale».

Una svolta potrebbe arrivare nel 2020 quando TikTok stessa lancerà il suo “marketplace per influencer”: «La mossa permetterà alle aziende di scegliere le personalità migliori per loro», spiega Kammerman. Un'opportunità che piace a Sara: «Sarebbe davvero bello, perché l'app sostiene e diffonde a più persone i tuoi contenuti».

Ma resta quel grande ma... non è pubblicità occulta? «Se si tratta di promozione dev'essere sempre esplicitato», conferma Thomas Meier della Commissione svizzera per la lealtà. Questo perché, soprattutto i giovani(ssimi), fanno fatica a distinguere i contenuti pubblicitari e quelli che non lo sono.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Su Facebook spuntano i gruppi per aggirare la quarantena
A partire da oggi, chiunque ritorni in Svizzera dal Kosovo deve trascorrere dieci giorni in quarantena.
SAN GALLO
7 ore
Dispersi nella Thur, recuperati i corpi delle vittime
Erano intrappolati tra le pietre della cascata dalla forte pressione dell'acqua
SONDAGGIO
SVIZZERA
8 ore
L'autista? Per lui la mascherina non è un obbligo
Va usata, da oggi, sui trasporti pubblici. Ma alcuni pendolari si chiedono perché i conducenti non la indossino.
VAUD
10 ore
Abusò di 18 giovani donne: 15 anni al “guru del sesso”
Si tratta di un 66enne riconosciuto colpevole di una trentina di episodi commessi in dieci anni nel Canton Vaud
SVIZZERA
13 ore
La mascherina: ecco come ci cambia la vita
Da oggi sui mezzi pubblici è obbligatoria. Cosa significa per la nostra quotidianità?
SVIZZERA
15 ore
Fare pipì contro un muro gli è costato caro
Il giovane aveva subito un trauma cranico nel 2017 durante la festa della Vendemmia a Neuchâtel.
SVIZZERA
15 ore
Sui mezzi pubblici con la mascherina: «Bilancio positivo»
FFS e BLS si dicono molto soddisfatte: al primo giorno sono poche le persone senza protezione
SVIZZERA
17 ore
Meno di 50 nuovi contagi
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati sono 32'315. I morti rimangono 1'686.
FOTO
SAN GALLO
18 ore
Dispersi nella Thur: «Per loro non ci sono più speranze»
I corpi del 30enne e della 26enne sono verosimilmente intrappolati sotto la cascata situata fra Brübach e Henau.
SVIZZERA
19 ore
Richiamate le mountain bike «Rocky Mountain»
I triangoli anteriori potrebbero incrinarsi e dare luogo a incidenti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile