Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
SVIZZERA
30.09.19 - 07:410
Aggiornamento : 15:28

Sunrise limita l'aumento di capitale per l'acquisizione di UPC

Per finanziare la transazione, l'operatore di telecomunicazione punta a 2,8 miliardi di franchi invece dei 4,1 previsti

ZURIGO - Dopo il nullaosta della Commissione alla concorrenza ottenuto la settimana scorsa, Sunrise vuole fare il possibile per portare a buon fine l'acquisizione di UPC Svizzera, società ora detenuta dal fondo Liberty Global.

Di fronte alla riottosità del suo principale azionista, dubbioso sull'operazione, l'impresa di telecomunicazioni numero due in Svizzera sta rivedendo i propri piani di finanziamento e mira ora ad un aumento di capitale di 2,8 miliardi di franchi.

Sunrise aveva originariamente previsto un aumento di capitale di 4,1 miliardi per finanziare l'acquisizione. Il nuovo importo corrisponde quindi ad una diminuzione di 1,3 miliardi.

Questo cambiamento interviene dopo che Freenet, società che detiene un quarto delle azioni Sunrise, ha ripetutamente espresso la sua opposizione all'operazione poiché contraria ad accettare un'eccessiva diluizione del proprio capitale.

Tuttavia, le nuove condizioni non soddisfano ancora l'azionista di riferimento: «Non basta cambiare un aspetto della transazione per approvarla», ha dichiarato Christoph Vilanek all'agenzia finanziaria AWP, giudicando tutt'ora il prezzo di acquisto «troppo elevato».

La resistenza di Freenet dovrebbe rappresentare un'eccezione: Olaf Swantee, CEO di Sunrise, si è detto fiducioso sul buon esito dell'operazione. «Abbiamo parlato con la maggior parte degli investitori, esistenti o nuovi, negli ultimi giorni», ha sostenuto durante una teleconferenza, assicurando di aver suscitato l'interesse di molti. «Hanno capito bene la strategia».

L'acquisizione di UPC Svizzera dovrebbe consentire di realizzare sinergie per 3,1 miliardi entro il 2023, secondo Sunrise. Il secondo operatore svizzero si è inoltre impegnato a rivedere la sua politica di pagamento degli azionisti con un dividendo migliorato, compreso tra 350 e 370 milioni per il 2019.

Gli azionisti avranno l'opzione di ricevere i dividendi del 2019 in contanti, nuove azioni Sunrise o una combinazione di entrambi. Questo sistema, che potrà essere utilizzato nei prossimi anni, consente agli azionisti di partecipare alla crescita futura di Sunrise a condizioni favorevoli, mentre Sunrise migliora il suo profilo di riduzione del debito.

Freenet rimane contraria all'operazione, che considera di scarsa rilevanza strategica. Il suo direttore si appella, come prova, alla stessa Comco: «Non ho mai visto una commissione per la concorrenza approvare una transazione senza condizioni, perché parte dal principio che la concorrenza tecnologica sarà comunque di pessima qualità». Giudicando assurde simili dichiarazioni, il CEO di Sunrise ha assicurato che la tecnologia 5G «non sostituirà il cavo».

La votazione sull'aumento di capitale, determinante per il riacquisto di UPC, si svolgerà il 23 ottobre nel corso di un'assemblea generale straordinaria. «Voteremo contro», ha chiarito Vilanek. Freenet si aspetta di rimanere il maggiore azionista, anche se la transazione dovesse concretizzarsi, «a meno che qualcuno ora acquisti il 25 o il 30%», ha detto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
2 ore
900 email da una cinquantina di indirizzi diversi: condannata una giovane stalker
La donna aveva preso di mira il suo ex e una sua insegnante nell'arco di diversi anni.
BERNA
5 ore
Un CovidPass valido tre mesi? La Svizzera è scettica
Il presidente di Swissnoso: «Ciò che serve è un allentamento delle misure e una riduzione delle quarantene»
ZURIGO
7 ore
Booster e impennata di decessi: «Nessun nesso»
Durante la campagna di richiamo, in Svizzera sono morte un numero di persone superiore alla media.
SVIZZERA
8 ore
Migros richiama gli zigoli dolci contaminati da salmonella
I clienti possono restituire i prodotti corrispondenti e saranno rimborsati del prezzo di acquisto
ARGOVIA
11 ore
Berset, presto eliminati gli obblighi di quarantena e telelavoro
Se lo sviluppo della pandemia continuerà a procedere in modo positivo verrà revocato anche il CovidPass
BERNA
12 ore
Formalmente riuscita l’iniziativa contro l'obbligo vaccinale
Occorrevano 100 mila firme. Ne sono state raccolte 126'089 di cui oltre 125 mila valide.
BERNA
12 ore
Quasi 40 mila nuovi contagi
Sono 14 i nuovi decessi segnalati e 176 le persone ricoverate in ospedale.
SVIZZERA
14 ore
Guadagni persi a causa del Covid, l'assicurazione non dovrà pagare
Il Tribunale federale ha accolto il ricorso di un assicuratore che non dovrà versare 40'000 franchi a un ristoratore.
NEUCHÂTEL
15 ore
A scuola senza mascherina, da lunedì anche a Neuchâtel
La misura, come in altri cantoni romandi, non sarà più obbligatoria nelle classi elementari
FOTO
ARGOVIA
18 ore
Strade ghiacciate, nella notte si sono verificati diversi incidenti
La Svizzera settentrionale è particolarmente toccata, anche stamattina la situazione è precaria. Si segnala un ferito
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile