Keystone
SVIZZERA
16.09.19 - 10:120

Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G

Il ceo: «Vogliamo aspettare fino a quando la domanda sul mercato sarà più forte»

ZURIGO - Salt è più prudente rispetto ai suoi concorrenti nell'aggiornamento della propria rete al nuovo standard di comunicazione mobile 5G.

«Vogliamo aspettare fino a quando la domanda sul mercato sarà più forte», ha detto il CEO Pascal Grieder in un'intervista odierna con il Tages-Anzeiger. L'operatore non ha fissato una data esatta per il lancio del 5G, ma solo «un orizzonte temporale sino alla fine dell'anno».

Come per molte innovazioni, l'effetto a breve termine della nuova tecnologia è sopravvalutato, mentre l'effetto a lungo termine è sottovalutato, ha affermato il manager. Non c'è quindi l'ambizione di mettersi alla pari con Swisscom e Sunrise nei prossimi mesi. «Ma c'è l'ambizione di essere all'altezza dei concorrenti a medio termine».

Swisscom e Sunrise sono in competizione da mesi nell'ampliamento della rete 5G. Alla fine di agosto, Sunrise ha annunciato che più di 260 località sono state dotate della quinta generazione di telefoni cellulari. In questo modo la rete 5G di Sunrise è la più grande della Svizzera. Swisscom dal canto suo ha annunciato di aver collegato circa 110 comuni alla nuova tecnologia.

Di fronte alle resistenze manifestate nei confronti del 5G, Grieder trova «piuttosto audace» che la Confederazione venda licenze 5G, quando singoli Cantoni tendono deliberatamente a frenare la creazione della rete. «Mi aspetto che la Confederazione si assuma le proprie responsabilità e si assicuri che i Cantoni adempiano i loro obblighi».
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 8 mesi fa su tio
Su un binario morto, non per il 5G, ma per tutto il resto. Non è sufficiente avere abbonamenti a buon mercato.
seo56 8 mesi fa su tio
Felice di avere Swisscom!!
Bayron 8 mesi fa su tio
Fortunatamente ho Sunrise!!
marcopolo13 8 mesi fa su tio
Ciola, stanno ancora cercando di capire come fornire almeno il 3G ai propri clienti... Salt dovrebbe essere chiusa e cestinata.
matteo2006 8 mesi fa su tio
Marketing e furbizia, in due se la contendono, non è ben visto dall'opinione pubblica, molti cantoni e comuni faranno rallentare il processo perchè affannarsi adesso? Per il consumatore medio non serve il 5G nell'immediato.
Pepperos 8 mesi fa su tio
Ben contento, di essere passato a Sunrise:)
miba 8 mesi fa su tio
@Pepperos ...è tutto un po' relativo a dipendenza delle situazioni individuali... Per quanto mi concerne ben contento di essere alla Salt e mai più Sunrise :):):)
matteo2006 8 mesi fa su tio
@miba A pari prezzo mai più salt solo swisscom :-)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quando i ristoratori applicano un "supplemento corona"
C'è chi preferisce aggiungere al conto due franchi per coprire i costi aggiuntivi, e chi aumenta i prezzi sul menù.
SVIZZERA
2 ore
Coronavirus, «Non ci sarà una seconda ondata in Svizzera»
Solo ripetuti focolai di infezione, secondo Marcel Tanner, della task force della Confederazione sull'epidemia
SVIZZERA
17 ore
«Una seconda ondata potrebbe provocare 5'000 morti»
Secondo un calcolo matematico elaborato dai ricercatori del Poli i principali vettori potrebbero essere i giovani.
CIPRO
18 ore
Se vuoi andare a Ayia Napa prima devi farti il test
Nessun obbligo di quarantena per i viaggiatori provenienti da 19 nazioni europee.
SVIZZERA
19 ore
Frenata da Berna sulla riapertura con l'Italia
Secondo il Consiglio federale la data del 3 giugno è troppo vicina. Dall'8 saranno però possibili i ricongiungimenti.
SVIZZERA
19 ore
Greenpeace contro Credit Suisse e UBS sulla protezione del clima: «Solo parole»
L'accusa dell'associazione ambientale riguarda i continui investimenti nell'industria fossile
SVIZZERA
19 ore
Tutto quello che potremo fare dal 6 giugno
Assembramenti fino a 30 persone (dal 30 maggio) e manifestazioni fino a 300 persone saranno autorizzate.
SVIZZERA
20 ore
«Cerchiamo di rinunciare ai viaggi toccata e fuga in aereo»
Il settore turistico si prepara a ripartire. A tu per tu con Martin Nydegger, direttore di Svizzera Turismo
SVIZZERA
20 ore
Punire i passeggeri indisciplinati sarà più facile
Il Governo ha approvato un protocollo alla Convenzione di Tokyo
SVIZZERA
22 ore
Guasto Swisscom dovuto a lavori di rinnovo
Si è trattato di un sovraccarico della rete nel momento in cui gli utenti sono stati trasferiti su nuovi sistemi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile