Arno Schlüter
ZURIGO
23.08.19 - 16:160

Dal Politecnico i pannelli solari mobili

Vengono installati sulle facciate degli edifici e montati su cavi d'acciaio. Ognuno di essi può muoversi su un asse orizzontale e verticale

ZURIGO - Alcuni ricercatori del Politecnico federale di Zurigo (ETH) hanno sviluppato pannelli solari mobili che permettono di produrre il 50% di energia in più rispetto ai dispositivi statici. Inoltre, essi consentono di risparmiare energia controllando l'intensità luminosa.

I pannelli vengono installati sulle facciate degli edifici e montati su cavi d'acciaio. Ognuno di essi può muoversi su un asse orizzontale e verticale, spiega l'ETH in un comunicato odierno. I movimenti, viene precisato, sono controllati tramite un algoritmo adattivo.

Alcuni prototipi sono stati testati all'interno del campus Hönggerberg di Zurigo: in una soleggiata giornata estiva, i pannelli producono il 50% di energia in più rispetto a quelli fissi presenti sulla stessa facciata.

Oltre a produrre elettricità, i pannelli sviluppati dai ricercatori del politecnico possono regolare l'entrata di luce e dunque il calore all'interno dell'edificio. Grazie a ciò è possibile ridurre il consumo energetico necessario per mantenere una temperatura interna adeguata.

Per determinare fino a che punto è possibile risparmiare energia, i ricercatori hanno simulato diversi scenari sulla base dei dati raccolti dai prototipi, ad esempio in uffici e zone residenziali a Zurigo, Il Cairo ed Helsinki.

I risultati indicano che il potenziale di questi nuovi pannelli è maggiore negli uffici rispetto alle abitazioni e con climi caldi piuttosto che freddi, in particolare in zone temperate come l'Europa centrale. Secondo le simulazioni, «più variabili sono le condizioni ambientali, maggiori sono i benefici della facciata adattiva», indica Arno Schlüter, professore all'ETH, citato nel comunicato.

Una simulazione condotta in alcuni uffici di Zurigo, costruiti seguendo gli standard più elevati, mostrano che le facciate "intelligenti" permettono di generare il 115% dell'energia necessaria per riscaldare o raffreddare l'edificio per tutto l'anno. Un risultato simile (114%) è emerso dalla simulazione effettuata su alcuni uffici costruiti al Cairo prima del 1920.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista "Nature Energy". Ora, spiegano gli autori, questi nuovi pannelli saranno testati ulteriormente a Dübendorf (ZH) al centro per le costruzioni sostenibili "Nest", gestita dagli istituti di ricerca Empa e Eawag, che entrambi dipendono dall'ETH.

Nature Energy
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
36 min
Smarties nella carta? A Greenpeace non bastano
L'abbandono della plastica mira a ridurre l'impatto ambientale. Per gli ambientalisti, però, non risolve il problema.
SVIZZERA
4 ore
Il Badrutt's Palace chiude (non si sa per quanto)
Il famoso hotel accusa il calo di visitatori e un focolaio di Covid. A casa 440 dipendenti
ARGOVIA
4 ore
Macabra scoperta sulle rive della Limmat
A Würenlos è stato rinvenuto un cadavere, al momento senza identità.
ITALIA / SVIZZERA
5 ore
Un ex manager di UBS per Unicredit?
Il nome di Andrea Orcel ha fatto salire le quotazioni del titolo alla borsa di Milano
SVIZZERA
5 ore
Col telelavoro, la mobilità è crollata
La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre
GINEVRA 
7 ore
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
7 ore
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
8 ore
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
8 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile