Keystone
SVIZZERA
31.07.19 - 11:410

Industria MEM, chiesti aumenti salariali fino all'1,9% nel 2020

La richiesta si giustifica, secondo l'organizzazione di categoria, in ragione dei guadagni in produttività, che vanno condivisi con i lavoratori

OLTEN - Impiegati svizzeri, l'associazione che riunisce i collaboratori attivi nell'industria metalmeccanica ed elettrica (MEM), chiede per l'anno prossimo un aumento in busta paga fino all'1,9%. Il motivo di questa richiesta, si legge in una nota odierna dell'organizzazione di categoria, si giustifica in ragione dei guadagni in produttività, che vanno condivisi con i lavoratori.

Oltre a ciò, Impiegati svizzeri giustifica simile richiesta anche con le previsioni dell'istituto BAK Economics che prevede per i rami contemplati una crescita superiore a quella dell'economia nel suo insieme.

Negli anni scorsi, a causa anche di ristrutturazioni andate a scapito della manodopera, il settore MEM ha registrato un forte balzo della produttività. Per gli impiegati del settore farmaceutico e chimico, l'associazione domanda un aumento generale dei salari dell'1,9%, in ragione anche della buona salute di questi due settori, le cui esportazioni sono in crescita.

Tenuto conto del fatto che non tutti i settori registrano la stessa performance, Impiegati svizzeri domanda aumenti di stipendio oscillanti tra l'1,1% e l'1,9%.

L'associazione di categoria, si legge nella nota, si attende inoltre che l'accordo istituzionale tra la Svizzera e l'Unione europea venga firmato in tempi brevi. Questa intesa è infatti importante per l'industria di esportazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
22 min
Da Wuhan a Lucerna passando per il Ticino... in gennaio
Il gruppo di turisti cinesi ha attraversato la Svizzera, anche in treno. Al rientro, quattro erano positivi al tampone
SVIZZERA
1 ora
Presto faremo le tasse via computer (e senza firma)?
Il Nazionale è d'accordo ma la discussione ora va agli Stati, fra i contrari c'è l'UDC che teme per la sicurezza
BERNA
1 ora
I manifestanti pro clima devono andarsene «entro mezzogiorno»
L'ordine arriva dal Municipio di Berna, in caso contrario i poliziotti c'è la possibilità che la polizia usi la forza
ZUGO
4 ore
Invia fatture (false) per 900'000 franchi, e loro gliele saldano
La cybertruffa ha ingannato la contabilità di un'azienda zughese, è bastato spedirle con il nome e cognome del capo
FOTO
BERNA
5 ore
La protesta in Piazza Federale non ha turbato la Sessione autunnale
Gli attivisti per il clima hanno affermato che non cercano lo scontro, piazza liberata per il mercato di domani
BERNA
6 ore
Il coronavirus limita la nostra libertà?
L'emergenza sanitaria ha cambiato radicalmente le nostre vite.
SVIZZERA
6 ore
Swiss, con l'orario invernale l'attività aumenterà meno del previsto
L'obiettivo era di arrivare a circa la metà del normale programma di volo
SVIZZERA
7 ore
Scendono gli averi a vista: è la prima volta da giugno
Da allora erano stati osservati 13 aumenti consecutivi, portando il parametro a un valore record di 704,1 miliardi
SVIZZERA
7 ore
Gli attivisti «non disturbino la sessione»
La Città di Berna prende posizione sulla manifestazione non autorizzata su piazza federale.
SVIZZERA
8 ore
Abbattuto il muro dei 50'000 casi
Il 3.96% dei tamponi effettuati tra venerdì e domenica è risultato positivo al Covid-19
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile