Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
22.07.19 - 07:450
Aggiornamento : 11:18

Un calo a tutti i livelli nei sei mesi di Julius Bär

Il 2019 non è iniziato nel migliore dei modi per l'istituto bancario. Utile in diminuzione del 19% rispetto al 2018

ZURIGO - Primo semestre difficile per Julius Bär: la banca elvetica specializzata nell'amministrazione patrimoniale ha segnato cifre in calo a tutti i livelli. L'utile netto rettificato si è attestato a 391 milioni di franchi, in diminuzione del 19% rispetto all'anno precedente.

Il risultato consolidato secondo le regole IFRS ha subito una contrazione del 23%, scendendo a 343 milioni di franchi, indica in una nota odierna Julius Bär. Gli attivi in gestione si sono attestati a fine giugno a 412 miliardi di franchi: in calo rispetto ai 427 milioni di fine aprile, ma in aumento dell'8% nel confronto con fine dicembre.

L'afflusso netto di nuovi capitali per il periodo in rassegna è stato di 6,2 miliardi, in crescita del 3,2% su base annua. Una progressione inferiore all'obiettivo fissato dall'istituto, che punta a valori compresi fra il 4 e il 6%. Se non si tiene conto della controllata italiana Kairos il dato è comunque nel quadro dell'obiettivo, precisano i vertici, grazie ad afflussi stabili da Asia, Europa e Medio Oriente.

Nel primo semestre i ricavi sono arretrati a 1,70 miliardi di franchi, il 5% in meno del corrispondente periodo del 2018. In rapporto al secondo semestre di quell'anno vi è stato per contro un incremento dell'8%.

L'azienda fa sapere che il programma di riduzione dei costi per un importo di 100 milioni di franchi, lanciato a inizio anno, sta procedendo secondo i piani. Gli effetti positivi dovrebbero essere percepiti già nel secondo semestre. In una conferenza telefonica il Ceo Bernhard Hodler - che come noto dal primo settembre lascerà il posto a Philipp Rickenbacher - ha inoltre detto di aspettarsi un aumento degli afflussi di denaro.

Nei primi commenti gli analisti hanno parlato di un semestre con punti positivi e altri negativi. In borsa il titolo si è mostrato volatile: in apertura è arrivato a guadagnare il 3%, poi ha azzerato le perdite, ma in seguito è tornato a salire di circa il 2%. Dall'inizio dell'anno la performance è del +22%.

Fondata a Zurigo nel 1890, la banca è quotata alla borsa svizzera dal 2005. Oggi è attiva esclusivamente nel private banking e si pubblicizza con lo slogan «grande abbastanza per essere forte e ciò nonostante sufficientemente piccola da prendere seriamente ogni cliente». È presente in 14 località svizzere, fra cui Lugano e St. Moritz, e ha anche numerose sedi all'estero. Il gruppo paga anche uno degli stipendi più alti in Svizzera: il Ceo Hodler nel 2018 ha guadagnato 6,2 milioni di franchi, cioè quasi 80 volte quanto percepisce uno svizzero medio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Il fallimento di Thomas Cook costerà 6,5 milioni al nostro turismo?
Lo sostiene Svizzera Turismo che parla di 50'000 pernottamenti generati dalla compagnia britannica ma non ci sarebbe da preoccuparsi troppo
ITALIA
9 ore
Residente in Svizzera travolge e uccide un ciclista
Inutile l'intervento dei soccorsi. Le ferite riportate dal 33enne erano troppo gravi
SVIZZERA
15 ore
Violentò donne e bambini, ora chiede il suicidio assistito
Negli anni '70 e '80 Peter Vogt ha violentato oltre una decina di donne e bambini. Ora vorrebbe farla finita, ma sul caso si stanno chinando le autorità
SVIZZERA / ITALIA
15 ore
«Mi hanno rapita e uno ha allungato le mani»
Un «racconto da brividi» quello fornito dalla svizzera, prima scomparsa e poi ritrovata ad Agrigento. Si sospetta la violenza sessuale, ma è da verificare l'attendibilità della giovane
ZURIGO
16 ore
Carlos ha colpito ancora, secondini e detenuti
Il giovane delinquente zurighese verrà processato settimana prossima per una serie di episodi - almeno 19 - avvenuti in carcere
SVIZZERA
17 ore
Monica Duca Widmer presidente del nuovo cda della RUAG
Oltre alla ticinese, ne faranno parte Monika Krüsi Schädle e Ariane Richter Merz. A loro si aggiungono Nicolas Perrin per la MRO Svizzera e Remo Lütolf per la RUAG International
VAUD / ZURIGO
18 ore
Aggredì un'operatrice con una roncola: pena confermata
La 38enne ivoriana dovrà scontrare 18 anni. Il fatto avvenne in un centro per richiedenti asilo di Embrach nel 2015
GINEVRA
19 ore
Curdo si cosparge di benzina e si dà fuoco
È successo davanti all'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. L'uomo è stato ricoverato al CHUV di Losanna
SVIZZERA
20 ore
Stop alla triturazione dei pulcini vivi
La decisione è stata presa oggi dal Consiglio federale. La procedura sarà vietata a partire dal prossimo 1° gennaio
SVIZZERA
20 ore
San Gallo ristruttura i suoi ospedali
Cinque dei nove nosocomi a vocazione locale saranno ridotti a centri per urgenze con alcuni letti. 60-70 posti saranno cancellati, ma il taglio dovrebbe avvenire tramite fluttuazioni naturali
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile